17 423 75 389 0 8 0 0

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: mask3rina

    sono ortodossi tipici del corno d'africa e dell'Egitto. sono uno dei gruppi cristiani più intichi.

    Per la domanda: Religione ortodossa
  • Risposta a: labbratue

    ma riuscirà a fornire l'elettricità per farli funzionare?

  • Risposta a: vellutata21

    Sul fianco scorreva il ruscello gorgogliante del suo eterno scorrere che tutto vide e tutto sentì. Sull'altro versante il prato scosceso vasto e immenso quanto vasto e immenso è il cielo stellato e le sue stelle sono margherite timide ma commoventi nella loro perfezione.S'odono grida e risa di fanciullochi è? Qui non v'è alcun pargolo non c'è nessuno. L'unico ricordo è portato dalle correnti del ruscello il ricordo di un bambino d'altro tempo che non c'è più.E' il ricordo di un passato che è passato fatto di campi di grano papaveri formiche talpe e passerotti;

    pace e quiete;

    tutto era diritto

    lineare,

    semplice.Dov'è andato il fanciullo? Le sue ultime grida il suo ultimo sorriso strappato dalla macina del tempo è dimenticato solo il ruscello ancora lo conserva. Lame di sole all'ora del tramonto tagliano, lacerando ciò che prima appariva appena. Uno spettro? Un fantasma? D'innanzi a me non v'è più nulla troppo tempo ho perso girato in dietro,

    ricordando il fanciullo che eraquando invece tutto ciò che ho

    era sempre e solo davanti a me.Il fanciullo non c'è più,

    tempo sprecato cercarloil campo di grano è bruciato.

    Non rimane che stendersi abbarbicato appeso alla fata alla musa allo spirito dei boschi che mi ha stregato, e lasciarsi cullare in lei lasciare che il suo amore dolce dipinga con le sue pinture gialle d'oro e di miele nuovi campi di grano a lunghe pennellate. Le mie vecchie lacrime di sanguesaranno i nuovi papaveri e le nuove lacrime d'amore di gioia faranno scorrere un nuovo ruscello fra le spire fra le cune e le rive scoscese delle colline dell'avvenire.

  • Risposta a: tucson77

    Che palle... vero?

    Per la domanda: ????
  • Risposta a: jerrymartina

    Chiunque sia, non cercare in internet. Un saggio non se ne starebbe qui a tirarsi l'uccel....

  • Risposta a: xyzcityhun

    Allora ragazzi? Chi dei due ha ragione?

  • Risposta a: xyzcityhun

    Ragazzi, rilancio la domanda, un po' vecchiotta: c'è qualcuno, anche solo uno, sulla faccia delle terra che abbia mai assistito in diretta all'azione miracolosa di windows defender? ...anche solo un accenno di attività. Io devo ancora capire come si giustifica la pagnotta...

  • Risposta a: giada.zac

    Ma hai mai navigato in internet?

    Per la domanda: Il sesso

Ultimi commenti

  • Commento a: ilprofeta11

    infimo profeta del cavolo, hai le tue solite idio-zie da dire ma nulla, proprio nulla che possa darmi conforto, serenità o aiutarmi nei problemi che amareggiano la mia vita. Se hai uno straccio di mandato profetico, o almeno un minimo di umanità nascosto dietro alle tonnellate di mer-da boriosa e vangloriosa che ti ricoprono dalla testa ai piedi, allora prova a dire qualcosa che possa sollevare il mio spirito affranto. Prova a dire qualcosa di utile, infimo profeta dell'inutilità...

  • Commento a: vellutata21

    Brava. Ti ho anche dato un voto di favore per la lucidità con cui hai parlato.

    Per la risposta alla domanda: Delusioni
  • Commento a: vellutata21

    La seconda è di Francesco Guccini, bolognese come me. La dedico alla community di Genio. E' il mio addio.

    "Addio" Francesco Guccini:

    Nell'anno '99 di nostra vita io, Francesco Guccini, eterno studente perché la materia di studio sarebbe infinita e soprattutto perché so di non sapere niente, io, chierico vagante, bandito di strada, io, non artista, solo piccolo baccelliere, perché, per colpa d'altri, vada come vada, a volte mi vergogno di fare il mio mestiere, io dico addio a tutte le vostre caz.za.te infinite, riflettori e paillettes delle televisioni, alle urla scomposte di politicanti professionisti, a quelle vostre glorie vuote da co.glio.ni... E dico addio al mondo inventato del villaggio globale, alle diete per mantenersi in forma smagliante a chi parla sempre di un futuro trionfale e ad ogni impresa di questo secolo trionfante, alle magie di moda delle religioni orientali che da noi nascondono soltanto vuoti di pensiero, ai personaggi cicaleggianti dei talk-show che squittiscono ad ogni ora un nuovo "vero" alle futilità pettegole sui calciatori miliardari, alle loro modelle senza umanità alle sempiterne belle in gara sui calendari, a chi dimentica o ignora l'umiltà... Io, figlio d'una casalinga e di un impiegato, cresciuto fra i saggi ignoranti di montagna che sapevano Dante a memoria e improvvisavano di poesia, io, tirato su a castagne ed ad erba spagna, io, sempre un momento fa campagnolo inurbato, due soldi d'elementari ed uno d'università, ma sempre il pensiero a quel paese mai scordato dove ritrovo anche oggi quattro soldi di civiltà... Io dico addio a chi si nasconde con protervia dietro a un dito, a chi non sceglie, non prende parte, non si sbilancia o sceglie a caso per i tiramenti del momento curando però sempre di riempirsi la pancia e dico addio alle commedie tragiche dei sepolcri imbiancati, ai ceroni ed ai parrucchini per signore, alle lampade e tinture degli eterni non invecchiati, al mondo fatto di ruffiani e di put.ta.ne a ore, a chi si dichiara di sinistra e democratico però è amico di tutti perché non si sa mai, e poi anche chi è di destra ha i suoi pregi e gli è simpatico ed è anche fondamentalista per evitare guai a questo orizzonte di affaristi e d'imbroglioni fatto di nebbia, pieno di sembrare, ricolmo di nani, ballerine e canzoni, di lotterie, l'unica fede il cui sperare... Nell'anno '99 di nostra vita io, giullare da niente, ma indignato, anch'io qui canto con parola sfinita, con un ruggito che diventa belato, ma a te dedico queste parole da poco che sottendono solo un vizio antico sperando però che tu non le prenda come un gioco, tu, ipocrita uditore, mio simile... mio amico...

    Per la risposta alla domanda: Scatenatevi
  • Commento a: vellutata21

    Ho due testi che voglio mettere giù.

    Il primo lo dedico all'unica persona che meritava di essere amata veramente, ma a cui non sono riuscito a dare ciò che avrei dovuto.

    "Non è una canzone d'amore" Enrico Ruggeri:

    Quell'uomo che cerchi non sono io, è stato scolpito da te; La luce che adesso si accende è una piccola parte di me. Guardami gli occhi e poi stringimi chè sto per andarmene via. C'è un disegno già scritto nel vento; c'è una vita sbagliata, un legno nel mare. Non è una canzone d'amore, non è la canzone per noi; è solo una piccola storia su quello che non potrà essere mai. Non è la canzone d'amore che vuoi. Quando ragioni non sei più tu; la donna del cielo non sei. Un vago ricordo distorto è la cosa migliore che dai. Guardo i tuoi occhi e non vedo te; io non ti conosco già più. C'è una storia già persa nel tempo; è già consumata, è sabbia nel mare. Questa non è una canzone d'amore perché non sai scriverne tu; è solo la piccola storia di quello che non potrà essere più. Non è una canzone, non è una canzone d'amore, non è la canzone per noi; è solo il rimpianto lontano per quello che non potrà essere mai. Non è la canzone d'amore che vuoi. Questa non è una canzone d'amore perché non sai scriverne tu; è solo la piccola storia di quello che non potrà essere più. Non è una canzone, non è una canzone d'amore, non è la canzone per noi. E' solo la piccola storia su quello che non potrà essere mai. Non è la canzone d'amore……, non è la canzone d'amore che vuoi

    Per la risposta alla domanda: Scatenatevi
  • Commento a: astragalo61

    se affermo che in internet non ci sono persone sagge, il minimo che posso fare è enumerare anche me tra questi non-saggi.

  • Commento a: vellutata21

    Mah... da quel che ho visto le ragazze d'oggi se ne intendono molto più di me. Sono rimasto indietro... dovrei aggiornarmi... se no poi mi fregano tutte...

    Nel giro di 2 mesi ho beccato due fregature tali che mi viene da chiedermi se non abbia un parafulmine in tasca e non stia viaggiando in mezzo a una bufera... Un tempo dicevano "la botte piena e la moglie ubriaca", ma quelli erano altri tempi... ora dovrebbero dire "la moglie testa di caz** e la botte vuota, anzi la botte proprio non c'è".

    Per la risposta alla domanda: Il sesso
  • Commento a: pippo0014

    Grazie del consiglio pippo. Hai ragione.

  • Commento a: socrateconfuso

    Mah, questa storia della banca non vuol dire più di tanto... E poi non l'ha proposta la Lega, ma Tremonti. La lega al momento si occupa della difesa delle tradizioni locali e delle autonomie. Il maggior impegno è riservato per non cancellare le tradizioni, le lingue e i dialetti, le realtà regionali.

    Anche il rispetto e la preservazione delle tadizioni del sud-Italia sono importanti per la Lega, purché localizzate nelle regioni d'origine. Del resto se i siciliani vogliono la mafia, i napoletani la camorra, i calabresi la 'ndrangheta, ecc ecc, è giusto che se la tengano, purché a casa loro.

    Anche i musulmani se vogliono le moschee DEVONO farsele... ovviamente in Marocco, Tunisia, Egitto... E' per quello che ieri sera a San Pietro in Casale (BO) si è tenuta una fiaccolata contro la costruzione di una nuova moschea.

    Per la risposta alla domanda: Il ritorno della Lega Nord