3 3 2 0 0 0 0 0

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: csense

    Non fate confusione, per favore: l'drogeno è un combustibile ( brucia), l'ossigeno è un comburente (permette al combustibile di bruciare). Si può benissimo usare l'acqua per produrli, solo che occorre più energia per la produzione, di quanta ne riottieni poi. Prova a pensare all'idrogeno come alla molla delle macchinine giocattolo di un tempo: l'acqua è la molla scarica, la carichi (e hai l'idrogeno), la macchinina cammina e la molla si scarica (e hai nuovamente l'acqua)e così via..... Al signore che aspetta l'energia da fusione, voglio dire che anch'io l'aspetto con ansia perchè temo che sia veramente l'unica alternativa possibile. Peccato che l'energia da fusione esistente già da parecchi anni abbia un brutto nome: si chiama bomba atomica.

  • Risposta a: vitaliparco

    Le macchine potrebbero già funzionare ora ad aria compressa senza dover aspettare il futuro, non è questo il punto. Il punto è "come ottieni l'aria compressa?" La stessa identica cosa vale per le macchine a idrogeno e per le macchine elettriche. Per produrre aria compressa o idrogeno o per caricare le batterie occorre una fonte di energia e le fonti di energia sono (per ora) quelle che conosciamo, quindi immaginare una di queste soluzioni come alternative al petrolio non ha alcun senso. Queste macchine potrebbero essere utilissime per ridurre inquinamento e rumori (la macchina elettrica non puzza e non fa rumore), ma per farle camminare serve sempre che in qualche posto si bruci petrolio o carbone.

  • Risposta a: brividoblum

    io ne conosco due, l'igrometro e lo psicrometro

    come funzionano, lo puoi trovare facilmente sulla rete

Ultimi commenti

  • Commento a: fabioold

    l'energia la prendono  dove la prendono tutti gli altri; l'aria compressa, insieme all'drogeno e all'elettricità per caricare le batterie, non sono "fonti" di energia, ma solo mezzi per trasportare, accumulare ed usare dove serve, l'energia prodotta con gli altri mezzi che abbiamo a disposizione, quali petrolio, carbone, nucleare e in piccolissima parte   sole, vento e acqua

  • Commento a: pangy1

    complimenti per la "punta"di ironia" presente nella tua risposta, ma potresti, per favore, essere più esauriente?

    l'umidità è diventato un tormentone insopportabile, ma non è facile, per me almeno, sapere come stanno le cose in realtà.

    Se mi è abbastanza chiaro cosa succede con le alte temperature, sulla rete si trovano molte spiegazioni chiare e comprensibili, a basse temperature non sono riuscito a trovare niente.

    ciao e grazie

    totimac@katamail.com

    Per la risposta alla domanda: umidità e temperatura