26 89 1 1 0 2 0 1

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: serennella

    Ciao. Purtroppo no, non è certo l'unica. Ora su due piedi non saprei, a me viene in mente Noemi Letizia. In pochi anni è riuscita a sembrare una 40enne, e non una bella 40enne, come Monica Bellucci, ma una brutta copia di una bambola di pezza! Alle ragazze più giovani voglio dire: non c'è bisogno del chirurgo plastico. Siete belle così come siete, dovete solo crescere e sentirvi sicure di pregi e difetti.

  • Risposta a: skylineit

    Beh, a Bologna l’iniziativaNonni adottano studentiproposta da Confabitare-Associazione Proprietari Immobiliari di Bologna è al suo 4° anno consecutivo e sta riscuotendo molto successo. In pratica gli studenti universitari di Bologna che decidono di aiutare i nonni hanno l'alloggio gratis, che se ci pensate non è molto lontano dal concetto del nonno in affitto. Se interessasse a qualcuno per aderire all’iniziativa ci si può rivolgere agli uffici di Confabitare in via Marconi 6/2 o telefonare al numero 051 / 270444 ;)

    Non sarà la stessa cosa, ma anche in Italia si comincia a pensare in questo senso. Mi viene in mente anche la spesa a domicilio organizzata da vari comuni su tutto il territorio con associazioni come la Auser, a Venezia ad esempio o a Cremona è già in auge, che aiuta i nonni e le nonne di tutta Italia nella vita quotidiana. Perché a prescindere dall'iniziativa darci una mano gli uni gli altri non costa niente....

  • Risposta a: marypoppolins

    Sì, io ce lo vedo bene su Sky (no, dico, se ci va anche la Ventura!) e penso che sia molto probabile che nel progetto venga coinvolto non solo Travaglio ma anche Il Fatto Quotidiano stesso che potrebbe addirittura entrare nel progetto televisivo, se ho capito bene, con una quota di minoranza. Tutt'altra storia, invece, è la questione del format. Per me dovrebbe stupire più che ripropinarci la solita solfa.

  • Risposta a: bontony

    Ciao io ho fatto e faccio ancora questa dieta con la quale ho perso 5 kg nelle prime 2-3 settimane e sono arrivato al mio peso forma nel giro di appena due mesi.

    In realtà non si tratta di una vera e propria dieta ma di un cambiamento radicale nella tua alimentazione. In linea di massima, dovresti rinunciare agli alcolici, se ce la fai del tutto, altrimenti limitarne l'uso il più possibile.

    Il regime prevede che tu faccia intensa attività fisica mirata ai muscoli addominali per le prime 6 settimane seguita da un'attività continuativa che dovresti mantenere negli anni. Per intenderci, in breve ti dimenticherai del divano e passerai alla cyclette o al tapis roulant. Se sei pigro come lo ero io ti do un consiglio: io ho adibito il garage a mini palestra e ora riesco a tenermi in forma senza perdere tempo ad andare/tornare dalla palestra - con un risparmio non indifferente.

    Scordati le scorpacciate di pasta e pane. Il tuo nuovo regime alimentare non prevede l'eliminazione totale dei carboidrati ma senz'altro ti consiglia fortemente di limitarne il consumo.

    In compenso ti propone un largo impiego di 12 alimenti chiave su cui si fonda la dieta:

    1. Mandorle, noci e frutta secca in genere (senza togliere la pelle)
    2. Fagioli e altri legumi
    3. Spinaci e altre verdure "verdi"
    4. Latte, yogurt, formaggio, ricotta
    5. Farina d'avena
    6. Uova
    7. Tacchino e altre carni bianche - pesce
    8. Burro di arachidi
    9. Olio extravergine d'oliva
    10. Cereali
    11. Integratori proteici in polvere
    12. Lamponi, mirtilli, more

    N.B. Il criterio con cui consumarli è sostanzialmente quello di utilizzare almeno 3 di questi alimenti chiave in ciascuno dei 3 pasti principali (colazione, pranzo, cena). Sono previsti anche altri 3 momenti di snack, a metà mattina, metà pomeriggio e prima di dormire.

  • Risposta a: briciola231

    Da quando sono passato al led ho calcolato un risparmio del 60-70% rispetto alle lampade tradizionali... fai il calcolo su un anno. direi non male

  • Risposta a: skylineit

    Il forno a microonde è costituito da un generatore di microonde, anche detto magnetron, all'interno del quale è posizionato un catodo cilindrico provvisto di filamento.

    Collegando il filamento alla corrente di alimentazione, il catodo si scalda ed emette elettroni. Il pericolo NON sussiste (le microonde non si percepiscono, ma se penetrano nell’organismo possono indurre gravi surriscaldamenti interni, ergo le norme di sicurezza) se il forno rispetta le norme di legge, ovvero:

    1. Il magnetron deve produrre microonde solo quando la porta del forno è chiusa, il timer avviato e il tasto partenza premuto.
    2. deve esserci un dispositivo meccanico che blocca l’emissione delle onde quando lo sportello viene aperto oppure quando il timer è azzerato.

    N.B. Un forno a microonde a norma è sempre provvisto del marchio IMQ (all’estero si indica la conformità alla norma 325-25 della Commissione Internazionale Elettronica).

  • Risposta a: skylineit

    Ho trovato un approfondimento su Immanuel Velikovsky (1895-1979).

    Leggete qui, pare che fosse addirittura amico di Einstein.

    "Quando A.Einstein morì nel 1955, sul suo comodino  fu trovato un libro che  nessuno avrebbe mai pensato avrebbe potuto attirare la sua attenzione: MONDI IN COLLISIONE, pubblicato qualche anno prima da IMMANUEL VELIKOVSKY, un medico russo di origine ebraica, che trasferitosi nel 1939 negli USA, divenne amico di EINSTEIN, cominciò ad occuparsi di astrofisica, fino a diventare la bestia nera degli scienziati americani.

    Quel libro aveva sollevato il più grosso scandalo che avesse mai coinvolto la comunità scientifica dai tempi di Galileo, e suscitò una gigantesca crociata contro VELIKOVSKY, tanto che alcuni dei più autorevoli scienziati americani, nel 1950,  giunsero a ricattare le riviste e la casa editrice del libro per impedirne la pubblicazione. Era solo l'inizio della guerra che la comunità scientifica ufficiale dichiarò a VELIKOVSKY, e in cui scesero in campo l'AMERICAN ASSOCIATION FOR THE AVANCEMENT OF SCIENCE, l'AMERICAN PHILOSOPHICAL SOCIETY, numerose Università e autorevoli riviste."

    Dopo Mondi in Collisione, scrisse numerosi altri libri, tra cui La terra in scompiglio, di cui parla anche shangrilax.

    Inoltre, da qui leggo che:

    "Per sorreggere le proprie posizioni catastrofiste Velikovsky si appellò all’idea di ciclicità, ricordando che presso moltissime culture antiche - in Grecia, India, Tibet, Messico, Cina, Iran, Islanda - si suppose che il mondo procedesse per Grandi Età (o Grandi Anni), divise da cesure caratterizzate da convulsioni naturali di entità planetaria, a esplicitare il concetto di un rigenerarsi che passa attraverso la putrefazione delle condizioni precedenti. Disastri e perturbazioni in seguito rimossi, rielaborati e infine ricordati dall’umanità come metafore e allegorie, in base a quel fenomeno psicanalitico noto come "amnesia collettiva".Interessante infine evidenziare che l’assunto base dello studioso russo, e cioè che quanto accade nei cieli è simile a quanto accade in un atomo e che perciò le leggi che regolano il corso degli astri intorno al Sole sono le medesime del movimento degli elettroni intorno al nucleo, ricorda dappresso la visione del mondo enunciata nell’antico testo ermetico "Tabula Smaragdina": "Ciò che sta in Alto è come quel che sta in Basso e ciò che sta in Basso è come quel che sta in Alto, per fare il miracolo di Una Cosa Sola". Un’idea olistica ormai ampiamente diffusa nei rivoluzionari modelli cosmogonici proposti dall’odierna fisica post-newtoniana."

  • Risposta a: grigioluna31

    Nel caso, ti segnalo anche le strutture italiane(http://genio.virgilio.it/questions/Curarsi_low_cost_salute_e_benessere_8628965611617/) dedite a trattamenti low cost e aggiungo solo che in India, presso la catena degli Apollo Hospital di New Dehli un bypass gastrico costa 11 mila dollari contro i 15 mila richiesti in Thailandia. E, anche lato chirurgia estetica, è più conveniente di molti altri Paesi. Ad esempio, una rinoplastica (ritocco al naso) costa 850 dollari contro i 6mila dell'Italia o i 1.500 di Egitto, Tunisia o Croazia.

Ultimi commenti