3 16 1 0 0 0 0 0

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: livia791

    Mah, io consiglio a tutte di non preoccuparvi. Il seno all'uomo piace sempre in tutte le forme, a meno che non sia davvero alla frutta. In tal caso il vostro lui se ne farà una ragione e vi amerà per qualche altra qualità :) altrimenti resta sempre un'ultima carta da giocare: il biscotto magico che fa crescere il seno e vi restituirà il volume perso Bocca sigillata http://genio.virgilio.it/questions/biscotti_il_seno_bufala_bufale_1491131113756/

  • Risposta a: sirenetta120

    Io penso, alieni a parte, che le minacce più probabili che incombono su di noi siano non tanto quelle che ci arrivano dallo spazio - vedi la cometa di Elenin - quanto gli tsunami, gli uragani e i terremoti che stanno piegando il pianeta terra e che, sempre di più, caratterizzano gli ultimi decenni. Ho anche molti amici che sono convinti che esistano armi segrete, come il progetto Haarp, in grado di generare terremoti e inondazioni.. Io questo non lo so, ma sospetto che il pericolo, se da qualche parte deve arrivare, è senz'altro su questo pianeta e riguarda fenomeni molto più concreti come terremoti e maremoti.

  • Risposta a: lauronzola

    Anch'io soffro dei tuoi stessi problemi, alluce valgo e principio di mignolo varo, soprattutto su un piede e il mio ortopedico mi aveva detto che a causa di questi problemi strutturali poggiavo quasi tutto il peso sui lati con un conseguente appiattamento del piede.

    Ho trovato qui una serie di esercizi che puoi fare per migliorare la condizione del piede piatto, spesso collegato a patologie come l'alluce valgo. Io faccio già da tempo l'esercizio 6, quello con la palla, e mi sono accorto che a fine giornata anche indossando il plantare (rebby27 mi ha tolto le parole di bocca) ho molto meno male ai piedi e quantomeno cerco di tenerlo sotto controllo con visite periodiche (1 volta l'anno). So che è una scocciatura ma fai bene a non sottovalutare il piede. I problemi irrisolti tornano più avanti negli anni e poi non sono più risolvibili come quando si è giovani. In bocca al lupo....

  • Risposta a: zarrah

    Buone entrambe le opzioni, ma avete mai provato con delle semplice fette di pane tipo toscano o pugliese bagnate e schiacchiate con un mattarello? Sono davvero un'ottima base per qualsiasi impasto, specie per una frittura. Il procedimento è piuttosto semplice. Le fette di pane ben schiacchiate e bagnate (se ti è più facile la prima volta usa solo la mollica) vanno indorate con un po' di tuorlo d'uovo.

    Aggiungi una fettina di formaggio (tipo sottiletta o formaggio olandese a fette) per ciascun rotolino e della mozzarella. Richiudi aiutandoti con degli stuzzichini. Fai indurire in frigo se ancora troppo molli e friggi quando l'olio è pronto. Ricetta rapida e veloce di mia invenzione. :)

  • Risposta a: marypoppolins

    Le cause dell'eiaculazione precoce sono innanzitutto neurobiologiche e la responsabile di questo disturbo è una ridotta concentrazione di serotonina, che provoca la mancanza di controllo nel riflesso eiaculatorio. In sostanza, è necessario rivolgersi a uno specialista, perché aspettare non fa che peggiorare le cose. Non provate vergogna, pensate a risolvere il problema perché la soluzione c'è e si può ottenere tramite un trattamento a base di dapoxetina, che agisce sulla capacita di controllo maschile con un conseguente allungamento della durata del rapporto.

  • Risposta a: camiliaf

    Io ho letto su scienzavegetariana.it che, secondo uno studio dell'Hospital for Sick Children di Londra esistono cibi "trigger", ovvero che scatenano il mal di testa negli individui predisposti, e cibi "pain safe", che al contrario non contribuiscono a mal di testa o altre condizioni dolorose.

    I cibi innocui sono:

    • Riso, specialmente integrale
    • Verdure verdi cotte, come broccoli, spinaci, bietola da coste, cavolo riccio
    • Verdure di color arancio cotte, come carote e patate dolci
    • Verdure di colore gialle cotte, come zucca
    • Frutta cotta o cruda, non della famiglia degli di agrumi: ciliegie, mirtilli, pere, prugne (ma non agrumi, mele, banane, pesche o pomodori)
    • Acqua: naturale, od addizionata di anidride carbonica, come la Perrier, va bene. Altre bevande, persino le tisane, possono essere dei trigger
    • Sostanze aromatizzanti: modeste quantità di sale, sciroppo d'acero ed estratti di vaniglia sono in genere ben tollerati.

    I cibi trigger:

    1. latticini
    2. cioccolato
    3. uova
    4. agrumi
    5. carne
    6. frumento (pane, pasta, ecc.)
    7. noci e nocciole
    8. pomodori
    9. cipolle
    10. mais
    11. mele
    12. banane

    Un consiglio. Prova a seguire una dieta ricca degli alimenti della prima lista per un paio di settimane e non abusare (o evita se puoi) dei 12 alimenti trigger. Se stai meglio, puoi anche pensare di proseguire aggiungendo a turno gli alimenti trigger, in modo da poterli consumare ancora (tipo la carne o il pane) senza però abusarne. Cmq sia prova a parlarne con un dietologo. Ciao!

  • Risposta a: grigioluna31

    Io ho sentito parlare della SurgiCruise, in pratica una nave da crociera dedicata esclusivamente a interventi chirurgici di lusso. L'imprenditore che ha creato la SurgiCruise viene da San Diego e si chiama Jeff Winner. Qui trovi il servizio di Forbes. La nave propone trattamenti ortopedici come la sostituzione dell'anca o del ginocchio per 7-11 mila dollari compreso il costo della crociera. Per maggiori informazioni puoi scrivere direttamente a Jeff Winner.

  • Risposta a: sguglielmo

    Ciao, anch'io ho problemi di couperose (anche se allo stadio iniziale) e il mio dermatologo mi ha raccomandato di:

    • consumare molti alimenti a base di vitamina C e P
    • evitare alcolici, caffè e bevande molto calde
    • non prendere il sole per troppe ore e, durante ogni esposizione, vaporizzare (con uno spruzzino) la pelle con acqua fresca

    Mi ha anche detto che, se la dilatazione dei capillari dovesse peggiorare, potrei fare dei trattamenti cosmetici a base di bisabololo, azulene e acido glicirretico e/o trattamenti a luce pulsata o ND-YAG (estratto dalla liquirizia). Ma per questo, devi senz'altro consultare il tuo medico.

Ultimi commenti