11 15 0 0 0 0 0 0

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: kingdom-come

    non guardate il dito guardate la luna, la solfa è sempre quella, ma si vede che non abbiamo imparato, o che guardare il dito ci dà più soddisfazione. mah...

     

    Come dice Massimo Fini "nella società attuale, con i rapidissimi cambiamenti tecnologici, diventiamo tutti presto obsoleti. "

     

    I padri pensano che la mancanza di desiderio sia la fonte più importante della felicità dei figli. C’è una corsa folle ad un benessere che non ha alcun significato e che ha fatto il gioco dei Berlusconi prima e dei Monti adesso.

     

    'Avremo presto tutti estremo bisogno della manualità, e non solo per sport. Quella manualità che consentiva all’uomo di Neanderthal di costruirsi empiricamente una stranissima, complicata ma efficacissima lancia (gli serviva per uccidere i mammuth) che oggi nessuna tecnologia sarebbe in grado di riprodurre. L’uomo Sapiens Sapiens deve fare qualche passo indietro.' http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/04/posto-fisso-le-ragioni-di-monti/188934/ Ha ragione Chiesa, siamo "dementi senza destino", già saperlo sarebbe un passo avanti. Non per forza per fare qualcosa ma anche solo per ammettere che è vero e che non riusciamo ad essere altro.

     

  • Risposta a: the-giver

    ho visto che c'è una pagina fb dedicata alle discussioni sui possbili cambiamenti in atto.

    E qualcuno si chiede anche se è davvero un problema di leggi e riforme o piuttosto di malcostume nazionale: “Mi fa arrabbiare il fatto che spesso i miei titoli, che mi sono costati fatica, non vengano praticamente presi in considerazione. Nei migliori studi assumono le persone che sono state segnalate. Insomma il CV conta ma fino ad un certo punto. Come sempre è necessario essere “figlio o amico di…” per poter ambire ad un posto di un certo tipo. Altrimenti devi accontentarti di quelle posizioni che offrono al massimo un rimborso spese e nessuna chance di crescita”, confessa Roberta. “Ormai devo nascondere i miei requisiti per evitare discriminazioni”. Tanti soldi investiti per ritrovarsi nella stessa situazione degli altri: disoccupata."http://www.dirittodicritica.com/2012/01/31/universita-luiss-disoccupati-33882/

  • Risposta a: kingdom-come

    Goncharov nella sua denuncia descriveva anche i due tipi di vaccinazione che secondo lui erano parte di questo programma di eugenetica.

     

    1. La vaccinazione destinata a ragazze dai 12 a 20 anni. La vaccinazione sarà presentata sotto le spoglie apparentemente di prevenzione del cancro al seno o dell’ utero. - E 'una vaccinazione simile a quello usato per sterilizzare le ragazze in Messico, Nicaragua e in Iraq. Effetto sul corpo. - Provoca aborti a 3-4 mesi di gravidanza. Oltre agli effetti diretti, l'inoculazione di grande impatto mentale perché molti aborti a gravidanza avanzata creerebbe panico e la paura di rimanere incinta.  

    2. La vaccinazione è progettato per le donne oltre i 45 anni. CONTENUTO. Immunoglobuline e preparati OGM. Effetto sul corpo. - Stimolazione rapida che aumenta l'immunità per 2-5 anni, per poi ridursi drasticamente fino a quando l'immunità è zero, cioè l'incapacità di combattere qualsiasi infezione.

     

    La prima potrebbe benissimo essere la descrizione del vaccino contro il Papilloma virus no?

  • Risposta a: the-giver

    Ecco le foto dei paparazzi:

    nella discalia si legge anche "magrissima, emaciata, sofferente".

  • Risposta a: the-giver

    il video di Depp completamente ubriaco che cade fuori da un locale è solo di qaulche mese fa, non so se l'hai visto:

     

     

  • Risposta a: the-giver

    è proprio di qualche giorno fa la notizia che a Los Angeles il municipio ha approvato in via definitiva la nuova normativa che prevede l'obbligo di usare condom nei film hard.

    Nonostante gli attori siano controllati periodicamente per legge, l'importanza sanitaria di prevenire la diffusione di malattie a trasmissione sessuale, come l'Hiv, ha avuto la meglio.

    Los Angeles è la prima città americana a legiferare sulla questione, accogliendo la richiesta dell'associazione Aids Healthcare Foundation che aveva raccolto oltre 70.000 firme per chiedere un referendum sulla proposta.

     

    Come riporta Il Fatto, chi opera nel business dei film hard non ci sta: “La storia ci ha mostrato che regolamentare il comportamento sessuale tra adulti consenzienti – spiega Diane Duke, direttore esecutivo della Free Speech Coalition, l’associazione dell’industria per l’intrattenimento da adulti – non funziona. Questa proposta avrebbe l’effetto di far fuggire dalla città o dallo stato le produzioni, o spingerle alla clandestinità, rendendo ancora meno sicure le condizioni di lavoro per gli attori”. E non è solo questa l’unica voce contraria che si è levata contro l’iniziativa. A Los Angeles infatti è in corso una “guerra” tra poteri locali. Il procuratore della città, Carmen Trutanich, ha presentato un’istanza sostenendo che i cittadini non hanno l’autorità legale per adottare la misura proposta, anche se passasse con il voto, perché è solo lo Stato che ha il potere legale di imporre la regola del condom sul set. Di tutt’altro avviso il capo dell’Ufficio californiano per la sicurezza e la salute sul lavoro, Ellen Widess, secondo cui la città “ha l’autorità di approvare le restrizioni proposte con il voto per prevenire la diffusione dell’hiv tra la popolazione dell’industria dei film per adulti”. Certo, con il numero crescente di attori a luci rosse, che viaggiano e girano anche in altri Stati e Paesi, come il Brasile, se non sarà in California, il problema andrà comunque affrontato. Si spera a beneficio della salute degli attori.

  • Risposta a: kingdom-come

    Eccessiva tolleranza da parte delle autorità portuali verso certe usanze?

    Risponderanno i giudici, intanto di video di "inchini" in rete se ne trovano davvero tanti (troppi):

     

     

     

     

     

     

     

  • Risposta a: ufology

    è un Weta gigante della Little Barrier Island, in Nuova Zelanda  pesa 71 grammi, quanto tre topi!!!  Ha un'apertura alare di 17,8 centimetri. Questi insetti sono ormai molto rari, e rintracciabili solo nelle isole più piccole della Nuova Zelanda. Dalle più grandi sono scomparse in seguito all'accidentale introduzione di ratti ad opera degli Europei. Dove i topi non sono stati introdotti, i weta sono rimasti senza molti predatori diretti e hanno quindi avuto la possibilità di ingrandirsi a dismisura. Ecco perché il paese sta facendo il possibile per salvare le 70 specie di weta dall'estinzione: si nutrono delle larve degli insetti più piccoli, tenendone così sotto controllo la diffusione.

     

    Io però sapevo che l'insetto più grande al mondo è lo scarabeo Golia che può arrivare a misurare 11-12 centimetri di lunghezza e a pesare 80-100 grammi, vive nelle foreste tropicali dell’Africa occidentale, ed appartiene alla famiglia degli scarabei.

Ultimi commenti

  • Al momento non ci sono commenti!

    Il Team di GENIO