26 15 0 0 0 5 0 0

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: psicocaccola

    allora, ho un po' di buone notizie per te:
     
    il virus non si trasmette semplicemente toccando cose eventualmente infette. E' necessario che, dopo aver toccato qualcosa di infetto, le mani entrino in contatto con la bocca, il naso o gli occhi, cioe' superfici particolarmente delicate del nostro corpo, che poi portano il virus all'interno. Quindi, se gia' fai attenzione a lavarti spesso le mani, ed evitare di toccarti il viso il piu' possibile, riduci tantissimo la possibilita' di contagio.
     
    Detto questo, ho letto diversi articoli molto chiari riguardo alla spesa, che e' da fare sempre con i guanti indosso (e anche quelli devono essere puliti, o monouso) e la mascherina. Una volta che hai fatto la spesa, e sei tornato a casa:
     
    1. prima di riporre la spesa (e dopo averla riposta), lava accuratamente le mani con acqua calda e sapone, per 40-60 secondi
    2. le borse usate per portare la spesa: attenzione a non appoggiarle su superfici con cui verranno in contatto alimenti, tipo il tavolo della cucina. Se usi borse o sacche di plastica o stoffa lavale utilizzando acqua e sapone o soluzioni disinfettati a base di cloro.
    3. le confezioni in cui si trovano gli alimenti: è improbabile la sopravvivenza del virus sulle superfici dei recipienti, dove il virus trova difficilmente le condizioni per sopravvivere e moltiplicarsi. Se ci si vuole cautelare al massimo si può pulire la superficie della confezione. Tieni presente che la confezione è "contaminata" solo se una persona infetta ci ha starnutito sopra ed e' passato poco tempo....insomma, quante probabilita' ci sono? Puoi in ogni caso pulire velocemente le confezioni (barattoli, pacchi di pasta ecc) con un panno imbevuto di alcool al 70%, avendo cura di attenderne l’evaporazione prima di riporlo in dispensa
    4. i cibi che si trovano all'interno delle confezioni: possiamo stare sicuri perche' il virus non riesce assolutamente a passare all'interno delle confezioni, e l'impacchettamento dei cibi avviene senz'altro in condizioni di sicurezza

     

  • Risposta a: massimics

    Contrariamente a quanto si possa pensare, scambiarsi batteri attraverso il bacio rafforza l'organismo e ci rende più sani. 
     
    Il nostro corpo è abitato da centinaia di milioni di microbi e la grande maggioranza  di essi aiuta organi e tessuti a svolgere al meglio le loro funzioni: le cose migliorano senz'altro se ai "nostri" batteri aggiungiamo quelli benigni provenienti da un altro organismo.
     
    Probabilmente e' un comportamento che l'umanita' ha sviluppato e mantenuto nei millenni proprio perche' chi lo faceva sopravviveva piu' e meglio. Baciarsi aumenta anche la produzione di endorfine e l'ossitocina, ormoni coinvolti nella sensazione del piacere e della soddisfazione: significa che il nostro corpo ci spinge a baciarci!
     
                                                                          angryangryangryangryangryangryangryangryangryangry
  • Risposta a: vittoriadelrusc

    In realtà anche per chi è single (per volontà, sfortuna ecc) c'e' una festa apposita, e' il 15 febbraio ed e' dedicata a San Faustino. Ovviamente i cuori angry e le frasi sdolcinate sono escluse!! winkwinkwinkwink
     
    Il motivo per cui San Faustino è il protettore dei single non sono chiari: 
    1. - forse San Faustino è diventato protettore dei single solo per il fatto di trovarsi il giorno dopo sul calendario! In questo modo si e' trovata un’occasione di far festa anche per chi il giorno prima non ha niente da festeggiare
    2. - Secondo una leggenda Faustino era il figlio di una famiglia molto ricca di origine pagana. Affascinato dalla religione cristiana si fece battezzare e decise di predicare la parola del signore in tutta la zona che comprendeva Brescia e i paesi circostanti. Faustino iniziò comunque ad essere perseguitato dagli altri nobili perché si rifiutò di fare sacrifici in onore degli dei, e venne ucciso il 15 febbraio.  Questo giorno è diventato la festa dei single perché il nome Faustino ha origini latine propiziatorie ("fausto" significa "che porta felicità"); secondo la tradizione San Faustino dava opportunità alle giovani fanciulle di incontrare il loro futuro “moroso” proprio nel giorno a lui dedicato

     

  • Risposta a: apneo

    questa del verso mi mancava proprio... non si finisce mai di imparare!!!

     

    Una cosa che forse non sapete è che le supposte non vanno mai tagliate a metà: cioè se devo dare 500mg di tachipirina a mio figlio e ho solo una supposta da 1000mg non va bene tagliare a metà la supposta perché la medicina non è distribuita in modo uniforme al suo interno!!

     

    ...e scommetto che anche questo non lo sapevate blushblushblushblushblushblushblushblushblush

  • Risposta a: caudino1

    XXVI
  • Risposta a: coromoro

    Fiona May
  • Risposta a: caudino1

    Sicilia
    Per la domanda: Qual è la Regione ...
  • Risposta a: caudino1

    Nicolò Ammaniti
    Per la domanda: Chi è l'autore di " ...

Ultimi commenti

  • Al momento non ci sono commenti!

    Il Team di GENIO