15 52 1 0 0 8 0 0

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: prince891

    Prepariamoci questo è il presente e il passato per circa l'80% di cittadini del mondo che già li mangiano e molto probabilmente il futuro per gli altri :-) E' una scelta suggerita dagli scienziati e accolta ormai da parecchi cuochi. Gli insetti sono ricchi di proteine, sali minerali tra cui ferro e zinco, grassi 'nobili' e poveri di collesterolo. Garantiscono alto potere nutrizionale e facile digerabilità e allevarli costa un quinto, in termini di consumo ambientale ed effetto serra della carne di manzo. Certo bisogna superare la ritrosia culturale ma già ci stanno pensando alcuni chef come il francese David Faure che offre nel suo ristorante Aphrodite a Nizza, un intero menu, a base di insetti, dall'antipasto al dolce. Quindi rispondo sì alla tua domanda. E' solo una questione di tempo poi ci troveremo tutti a mangiare insetti, magari non invidiando le bistecche di oggi...

  • Risposta a: aceras

    dici? Secondo me il fenomeno non è così intenso come dici. Per esempio a Milano i grandi concerti di questa estate, seguiti da folle scatenate di fan, sono quelli dei giovanissimi One Direction e del più stagionato Vasco...

    Certo posso immaginare che in momenti di crisi globale qualcuno punti, per esempio, su attori collaudati rispetto a più rischiose matricole, ma per conquistare il pubblico giovane non si può ricorrere solo su attori troppo senior...

  • Risposta a: voloanolo

    oltre al più noto finocchio ti consiglio lo zenzero.

    Dall'articolo linkato traggo queste indicazioni:

    "Studi recenti hanno confermato diverse proprietà di questa radice, ad esempio contro la dispepsia: esso infatti è capace di agire efficacemente su tutto l'apparato digerente, nei casi di inappetenza o di digestione lenta e laboriosa, flatulenza, meteorismo e gonfiore intestinale per le sue proprietà carminative. Ma esso si è dimostrato efficace anche contro il mal d'auto, la nausea e il vomito, e come antispasmodico"

     

  • Risposta a: schiacciaguai1

    bellissimo, non l'avevo mai visto prima

  • Risposta a: maccheroncella

    Le intercettazioni telefoniche per l'inchiesta sulla P4, in cui il faccendiere factotum Luigi Bisignani conferma il suo totale controllo su Roberto Sambuco, ora chiamato a contribuire alla causa della liberalizzazione delle reti tv, in favore ovviamente della famiglia Berlusconi..

     

    Telefonate come quella del dicembre 2010 tra Bisignani e l'ex ministro Prestigiacomo: P: "Sambuco, il capo di gabinetto, è amico tuo?" - B.:" Amicissimo, quando vado lì fa tutto quello che gli dico io"...

     

    FONTE: isegretidellacasta

  • Risposta a: plastichina12

    Santoro ha invitato in studio Enrico Letta (PD), l’ex Ministro Roberto Castelli (Lega Nord) e Maurizio Zamparini fondatore del Movimento per la gente.

     

    Sandro Ruotolo ha intervistato gli operai che, in queste ore, stanno protestando e appoggiando i movimenti di rivolta partiti dalla Sicilia. Felice Floris (movimento pastori sardi) ha sottolineato la situazione di disagio:

    "Andare a lavorare la mattina e non portare altro se non debiti, questo ci accomuna tutti. Monti ha combinato un gran casino: invece che una finanziaria per lo sviluppo ha creato una finanziaria che colpisce i consumi, quindi colpisce noi tutti. Noi in Sardegna, in Sicilia, in tutta Italia parleremo lo stesso linguaggio e sarà la risposta secca a chi invece che pensare a creare sviluppo si occupa solo di proteggere gli interessi delle imprese finanziarie."

    Fonte: TvFanpage

  • Risposta a: schiacciaguai1

    Dal decreto liberalizzazioni salta la norma che prevedeva la possibilità di pagare i debiti con il fisco secondo rate variabili di importo crescente di anno in anno. L'articolo Riduzione degli oneri di accesso ai piani di rateizzazione dei debiti tributari è scomparso.

     

    Taxi collettivi con tariffe flessibili, il rilascio delle licenze rimane nelle mani dei sindaci, e la possibilità di effettuare turni flessibili.

     

    Restano le misure che prevedono la possibilità di licenze plurime, la libera territorialità dei taxi, una maggiore libertà di tariffe. Abolizione dei vincoli territoriali per le auto a noleggio con conducente.

    Mancata liberalizzazione della vendita dei farmaci di fascia C, ci sarà un commissario nelle regioni che non provvederanno ad aumentare le farmacie secondo i limiti fissati (una ogni 3mila abitanti) entro 120 giorni dall'entrata in vigore del decreto.

     

    Poi si toccheranno infrastrutture, frequenze tv (dovrebbero andare all'asta) e le facilitazioni per le imprese di costruzioni e il project financing.

     

    Un insieme di norme che per il governo vale l’1,4% del Pil all’anno, che sale al 10% sul lungo periodo.

  • Risposta a: miralungi

    Io ho una ricetta squisita ma particolare, pasta con melanzane e fondo si scamorza affumicata:

    Per 4 persone:320 g di fusilli2 melanzaneuno spicchio d'aglio200g di scamorzalatte, basilico, olio, sale, pepe

    In una padella con aglio e olio extravergine fate soffriggere le melanzane tagliate a dadini. Completate la cottura con basilico e pepe.

    Cuocete la pasta in acqua bollente salata. Scolatela al dente e saltatela per qualche secondo in padella con il condimento e un po' della sua acqua di cottura.

    Tritate a pezzettini sottili e piccoli la provola e scaldatela a bagnomaria con il latte fino a raggiungere una densità giusta per essere frullata con il mixer.

    La crema di provola va disposta sul fondo del piatto, in cui verserete la pasta condita. A piacere potete aggiungere il parmigiano

Ultimi commenti