2 441 14 34 0 21 0 0

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: ildottor1

    Come in altro caso,se l'impianto antenna è di vecchia fatturazione,e l'antenna si trova sul tetto.Può capitare che il cavo esposto alle intemperie, dopo anni di esercizio non conduca più bene i segnali come un tempo.Poi nella scatola amplificatore,se vecchia anch'essa,le infiltrazioni di umidità potrebbero creare piccoli cortocircuiti,il segnale verrebbe infine quasi annullato,o reso indecifrabile (parlando di tecnologia digitale).

    Per la domanda: segnali t.v. ballerini
  • Risposta a: annina1602

    Parlo per testimonianza di siti creati in associazioni.I web master,o programmatori,pagavano un canone presso un provider,quest'ultimo metteva a disposizione lo spazio e dominio,per il resto rimaneva solo il lavoro del webmaster per mettere,togliere,aggiornare il materiale da pubblicare.Se tu parli del dominio trovato a tua disposizione gratuitamente (ogni portale internet provider mette a disposizione tali possibilità),in genere si tratta di usufrutto solo temporaneo,se non ricordo male,solo di qualche mese.Allo scadere del periodo,è bene attivare un nuovo dominio,dovendo rifare di nuovo tutta la trafila.Se la realtà che vuoi mettere in vetrina nel web necessita di un sito magari anche funzionale che duri nel tempo,è bene fare il tutto a pagamento tramite abbonamento (rinnovabile).In tal caso,colgo l'occasione per fare i migliori auguri per la visibilità.Un saluto! enlightened

    Per la domanda: Sito xoom
  • Risposta a: alessandro3022

    Ciao,io sono un utente di NUOVA PANDA 4X4.Ho posseduto per anni pure quella vecchio tipo.La differenza tra le due tipologie,quella nuova consuma molto meno,ha più optional già di base.Come velocità,in autostrada fatica a toccare i 150km/H,specie se è attivato il compressore del clima (che solitamente evito di usare,porta via potenza al motore).Su strade provinciali o superstrade,avendo la 5^ marcia innestata,puoi procedere a 70km/H,il motore non è ne imballato,ma neanche troppo sollecitato.In caso di neve,e con buone gomme termiche in equipaggio,l'auto si arrampica su salite con pendenze importanti come fosse un gattino.Nelle stesse condizioni,in discesa,la prima marcia offre un buon freno motore (prima cortissima),e per le frenate di emergenza,e pendenze non ripidissime,il sistema ABS aiuta a bloccare il veicolo in piena sicurezza.Ma per questi livelli di guida è meglio avere una buona esperienza,ed essere in simbiosi con le reazioni del veicolo.Inoltre la Panda figura tra i veicoli più leggeri da poter condurre su neve,ghiaccio,fango.In ambito di guida city-car,è preferibile scegliere le versioni 2WD,stando su 1.2 di cilindrata.Scegliendo quelle con combustibile a metano,si ottiene un notevole risparmio nei viaggi,ma forse nulle disponibilità per stazioni di servizio self-service.Ma se la vettura a gas monta un mini-serbatoio per la benzina,è utile per risolvere piccoli imprevisti di viaggio.

  • Risposta a: alessandro3022

    Ciao,mi vien da dire che dopo i 20 anni dall'immatricolazione,l'auto se ben efficiente,andrebbe registrata presso il registro delle auto storiche.L'assicurazione si paga sempre uguale all'incirca,magari la tassa di circolazione si paga ridotta,previa iscrizione all'ASI ovviamente.L'incognita finale rimane quella del reperimento della ricambistica per il modello dell'auto,nel peggiore delle ipotesi,per guasti importanti,l'auto anzichè essere sistemata in una giornata,ci devi rinunciare anche per qualche settimana intera.Semprechè tu non abbia un officina super attrezzata in casa,per me è difficile intravedere il margine di risparmio.

  • Risposta a: nicoledelacroix

    Un po' di anni fa ho iniziato a difendermi da malattie da raffreddamento e simili con tale abitudine.Occhio per chi ha il metabolismo un po' fuori dagli standard,potrebbe comportare effetti collaterali.Non appena compaiono colpi di tosse,naso che cola,o i primi bruciori di gola si può procedere come segue.Prima di iniziare il pranzo o la cena (a colazione è meglio evitare),preparare triturato UNO spicchio d'aglio a crudo,spremere TRE limoni senza diluirli con acqua (la dose riempie di solito 3/4 di bicchiere grande).Inghiottire l'aglio triturato,e poi bere la spremuta di limone...dopodichè si può procedere col resto del pasto.Tale cura non rende un alito granchè,lo so,ma nel giro di tre giorni ci son ottime probabilità di rimettersi a nuovo.Intervenendo in tempo,si blocca pure il sopraggiungere della febbre se dovesse comparire.Volendo,per i pasti,come antinfiammatorio naturale,è possibile aggiungere ad insalate zenzero o curcuma grattuggiati...altro escamotage per guarigioni coi fiocchi.

  • Risposta a: brancalion3

    Stando alle testimonianze di alcuni esperti dell'argomento,il surriscaldamento globale provoca un continuo innalzamento delle maree.Inoltre proprio a Venezia già da qualche anno fa si è iniziato a costruire una sorta di opere-barriera denominata "Mose",questo per impedire che le alte maree e gli ingrossamenti dei vari fiumi causino l'allagamento di Venezia.C'è da dire il fatto che il "Mose" non è ancora terminato,i lavori faticano a proseguire (forse per mancanza di fondi);inoltre la struttura del "Mose" attualmente risulta pure sottodimensionata,e non è quindi più idonea per far fronte agli attuali fenomeni di allagamento.

    Per la domanda: Venezia sprofonda ancora?
  • Risposta a: aquilareal15

    Ciao,nei casi di uomini che osservano le donne,è chiaro che l'interesse tra l'uno e l'altra scaturisce da istinti primordiali.Avviene la stessa cosa anche tra gli esseri prettamente animali,con la sola differenza che l'uomo è dotato con particolarità di ragione e freni inibitori.E' ovvio che nei casi da decadenza dei freni inibitori,beh,l'attrazione verso l'altro sesso in alcuni casi diventa morbosa,o peggio dire patologica con gli errati effetti sociali,o per meglio dire collaterali...vedi la maniacità.  Un saluto e buone sane conquiste. smiley

  • Risposta a: antonella1104

    A me capita raramente quando nei lavaggi carico troppo il cestello di roba (per i lavaggi perfetti sarebbe controindicato,ma quando serve lavare molto...).Succede infatti che i capi durante le rotazioni non mantengono un'amalgama/disposizione omogenea.Quando la lavatrice gira piano,il fenomeno lo si nota appena.Quando invece al cestello vien fatta fare la centrifuga,allora la lavatrice da il meglio di sè in fatto di fare baccano.In certi casi in cui i piedini di appoggio fossero regolati male,in questo caso di troppo carico la lavatrice potrebbe anche letteralmente camminare per la stanza durante la centrifuga.

    Per la domanda: lavatrice

Ultimi commenti

  • Commento a: minivedetta75

    Non preoccuparti,se capita nuovamente materiale in cui io possa "parlare bene ed allo stesso tempo razzolare bene",di certo non esiterò a farmi sentire per qualche utile opinione o spiegazione.Mi auguro di cuore possa fare altrettanto anche tu.Sarai d'accordo con me per il fatto che se questo servizio persiste a rimanere in pieno esercizio,è tutto grazie a molte teste intelligenti,dal modo di comunicare molto trasparente,ed in alcuni casi mansuete estroverse e simpatiche.Un saluto con stima e simpatia dunque.

  • Commento a: bia49

    Certo che l'ironia degli appassionati di meccanica non ha eguali,ha,ha,ha! Io invece ho il problema al contrario,ma vengo ugualmente apprezzato dalle donne che accettano l'approccio con i normodotati,per ora saltuarie avventure,mi devo accontentare per ora insomma.

  • Commento a: minivedetta75

    Complimenti per la rima,molto simpatica.Ciao! Occhiolino

  • Commento a: minivedetta75

    A prescindere dagli errori,l'acqua molto calda ammorbidisce istantaneamente le parti in plastica ed in gomma.Così facendo viene facilitato il distacco delle pellicole di muffa,comprese le radici dove esse si ancorano.L'aceto poi ha il potere di digregare e distruggere,sicuramente esercita un'azione pulente aggressiva su eventuali tracce e residui di radici,perfino nelle zone nascoste.L'acqua solo tiepida sicuramente creerebbe delle limitazioni.Io non ho la lavastoviglie,ma il ferro da stiro funziona a pieno regime anche con usi saltuari.Un saluto Fico

  • Commento a: minivedetta75

    Mi spiace per aver letto solo ora il commento,ma meglio tardi che mai.Diciamo che quì ho espresso in troppe parolòne una piccola porzione di confusione accumulata in parecchi decenni (con l'età sto andando verso i 37,ancora adesso imparo qualcosa di nuovo quà e là).In quel che ho espresso nella mia lezione che tu hai definito "multiculturale" (troppo eccessivo),non ho esitato a bacchettàre alcuni vizi della società moderna che mi impegno a rispettare,ma allo stesso tempo non approvo pienamente.Spero tanto che la nuova gioventù prevalga con un po' di ingegno per farci uscire dalla crisi mondiale senza ulteriori amare sorprese.Visto l'inizio del nuovo anno tantissimi auguri per un anno sereno e utilmente fruttuoso. Sorridente

    Per la risposta alla domanda: L
  • Commento a: minivedetta75

    Felice anno nuovo anche a te pieno di serenità.Un saluto! Sorridente

  • Commento a: minivedetta75

    Ciao Giulia,dietro al mio nickname diciamo che si tratta di una formula un po' a caso di questo tipo: mini=riferito alla mia statura; vedetta=sono una persona abbastanza curiosa in fatto di ricerche e scoperte;poi questa curiosità mi aiuta sempre quando si tratta di risolvere problemi tosti o banali,forse si accompagna un po' di intraprendenza. Staccandomi un po' dalla definizione del mio nick,per curiosità mi astengo di seguire gli inutili (si dovrebbe aprire una tesi a parte) pettegolezzi,ed evito di commettere oppure peggio di cadere in scomode furberie.Capisco che facendo i furbi ci si fa strada un po' dappertutto,ma in presenza di troppi furbi la cosa diviene un po' troppo caotica ed invivibile...eh,c'è crisi,c'è crisi,c'è crisi.Auguro un felice nuovo anno a te,pieno di fortuna in un mare di onestà,ovviamente un po' me lo auguro anch'io. Bacio ed abbraccio!  ;-)

    Per la risposta alla domanda: Se una donna vi fa delle
  • Commento a: sirionn11

    Beh insomma,che dire,il paese pochi anni fa ha iniziato a fare acqua da molte parti a causa di iniziative politiche ed amministrative errate.Attualmente le problematiche evidenziano che il paese persiste tutt'ora a perdere acqua da tutte le parti,e forse peggio di prima in alcune regioni.E' ora che i troppi politicanti vengano ridotti di numero,vengano mantenute sedi ed associazioni amministrative numericamente e strettamente necessarie per gestire il funzionamento delle realtà esistenti,e meglio ancora risolvendo problemi che persistono da tempo memorabile.In caso contrario chi di noi intende vivere degnamente dovrà emigrare all'estero dove le cose son un po' più serie di quì.Oppure rimane il fatto di restare quì,munirsi di risorse autonome nel nostro privato facendo sì di non essere schiavizzati dal pertolio,servizi di comunicazione,fornitura energetica,fornitura idro-fognaria,la dipendenza di trasporti non molto efficenti e vicini ad ogni cittadino.Tutto questo comporta una vita da eremita,inoltre pochi che hanno una casa di loro proprietà sarebbero in grado di poter fare tutto ciò.