45 120 1 1 0 2 0 1

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: annarella110

    Ciao ti rispondo sull'affidabilità delle previsioni meteo a lunga scadenza: tieni conto che i meteorologi considerano molto attendibili solo le previsioni a 24 ore (90% di probabilità di "azzeccarci"), ma già al secondo giorno la probabilità cala all’80-85%, il terzo giorno siamo intorno al 75-80% e così via. Previsioni a una settimana o a distenze temporali ancora maggiori devono quindi essere considerate alla stregua di semplici linee di tendenza. Utili, ma a condizione di non farci troppo affidamento wink

  • Risposta a: piennola

    La risposta è questa: i paesi che fanno parte dell’unione monetaria europea non hanno gli strumenti che possono avere altri paesi per migliorare le loro economie ed evitare una vera e propria crisi fiscale.

     

    Giappone e Usa hanno una banca centrale che può acquistare titoli direttamente dallo Stato, stampando dollari o yen, nel caso in cui i mercati rifiutino di farlo.

     

    Ciò consente di mantenere forti disavanzi facendo politiche fiscali espansive per sostenre l'economia in tempi di crisi, senza incorrere in grossi problemi immediati di sfiducia dei mercati e insostenibilità del debito. Resta ovviamente il grave problema dell'inflazione, se l'espansione monetaria non è ben diretta verso l'economia reale invece che verso la speculazione, e ben controllata. La Bce, per decisione statutaria, adotta una politica di tipo monetarista, secondo la quale la Banca centrale si deve limitare a seguire la semplice regola di fissare a priori il tasso di crescita della moneta che deve essere molto contenuto, perché se la moneta in circolazione cresce troppo i riflessi si avranno, anziché sulla produzione, sui prezzi, con una conseguente impennata dell’inflazione. Secondo i monetaristi la politica fiscale è comunque completamente inefficace e può provocare effetti benefici solo per un breve periodo. Da qui l'impossibilità della monetizzazione del deficit e l'importanza assegnata al pareggio del bilancio. Quindi l'acquisto di titoli pubblici per alleviare la crisi può a rigore avvenire solo sui mercati secondari senza corrispondente emissione di moneta.

  • Risposta a: millemiles

    Il cancro ai polmoni è una delle maggiori cause di morte a livello mondiale. Se siete fumatori fate attenzione ai campanelli d'allarme segnalati da Greenme

     

    1. Respiro corto Sintomo più facilmente sottovalutato, poiché viene frequentemente attribuito all'avanzare dell'età. Se ci si rende conto di non essere in più in grado di inspirare profondamente, si rende necessario sottoporsi ad un controllo apposito per verificarne le cause.

     

    2. Tosse cronica La comparsa apparentemente immotivata di una tosse fastidiosa e continua non deve essere sottovalutata, ancora di più nel caso siate dei fumatori o lo siate stati a lungo in passato.

    3. Mal di testa mattutino Svegliarsi al mattino con un fastidioso mal di testa potrebbe indicare che nel corso della notte, mentre dormite, i vostri polmoni non sono in grado di inspirare ed espirare l'aria abbastanza profondamente.

     

    4. Caviglie gonfie Caviglie e piedi gonfi potrebbero indicare che il vostro apparato circolatorio non sta ricevendo il corretto apporto di ossigeno necessario per il funzionamento degli organi verso cui il sangue viene condotto. Parliamo in particolare di fegato e reni, responsabili dell'espulsione di tossine e di liquidi in eccesso, che altrimenti si accumulano nell'organismo provocando gonfiori.

     

    5. Sonno disturbato Il cattivo funzionamento dei polmoni potrebbe condizionare il sonno. Se si necessita di più cuscini per poter respirare meglio o se si è colpiti da episodi di apnea è il caso di avvisare il medico.

     

    6. Torace a botte Tra i sintomi secondari della BPCO vi è un mutamento nella forma e nella postura del torace. A causa di un processo infiammatorio cronico, i polmoni si allargano e spingono il diaframma verso il basso, rendendone difficoltoso il funzionamento ed il corretto movimento nell'atto respiratorio. Coloro che ne sono colpiti, quando si trovano seduti, tentano inconsciamente di migliorare le proprie condizioni respiratorie, ad esempio inclinando il busto in avanti ed appoggiando le mani sulle ginocchia.

     

    7. Unghie e labbra bluastre Unghie e labbra possono essere interessate dal fenomeno della cianosi nel caso il livello di ossigeno trasportato dal sangue verso le estremità del nostro corpo sia sceso al di sotto della norma.

  • Risposta a: piennola

    Intanto un brevetto europeo apre alle multinazionali la possibilità di controllare la comune frutta e verdura

     

    Carlo Petrini (Slow Food) descrive il caso di un brevetto conteso, che riguarda broccoli con doti particolari. Ogni broccolo contiene alti livelli di molecole con proprietà anticancro. Ora, un'azienda europea ha preso in esame il patrimonio genetico dei broccoli, e ha imparato a selezionare le piante con gli assetti genomici giusti. Incrociando con metodi tradizionali le piante, si sono ottenuti broccoli particolarmente ricchi della molecola in questione. Ovviamente, l'azienda ha brevettato la scoperta, ma ha chiesto i brevetti di tutti i broccoli con il livello di glucosinati pari ai vegetali prodotti nei loro laboratori. Quindi se un agricoltore raggiunge il loro stesso risultato attraverso una diversa modalità deve comunque pagargli il brevetto per produrre.  

    Se l'UE intende assecondare la richiesta ci saranno due gravi conseguenze secondo Petrini:

    - si darà il permesso alle multinazionali di studiare la natura e brevettare i segreti conosciuti come loro proprietà (mentre i brevetti dovrebbero limitarsi alle "Invenzioni biotecnologiche").

    - salirà il prezzo del cibo e ci saranno monopoli sui prodotti.

     

     

     

  • Risposta a: liola22

    I lavoratori perdono diritti e salario (come sta per succedere qui), perdono i loro beni, il governo Papademos sta svendendo ai privati circa un terzo del paese.

    I compratori stranieri comprano porti, aeroporti, centrali elettriche, autostrade e società energetiche. Per l’esattezza 71 mila proprietà su 3,4 miliardi di metri quadrati di suolo greco, e sono molto a buon mercato.

    E per cosa? Per pagare gli interessi sul debito contratto dalla classe politica con le banche tedesche, francesi, britanniche. I loro sacrifici non serviranno a nulla, come dimostra anche il Portogallo.

    Fonte: Contropiano

    Ecco cosa dice Michele Tiktopoulos: "Se la sinistra non cambia idea e non si rivolge direttamente al popolo anziché cercare appoggi in alto non farà niente. Però non lo fa. E sapete perché non lo fa? .. perché sono dentro il sistema pure loro! ". Il suggerimento di Tiktopoulos è portare tutte le forze in campo unite per liberare il paese e l'Europa da un sistema allimentare.

    Paolo Barnard, giornalista, propone una soluzione alternativa:

    "La ‘politica della paura’ in queste ore sta costringendo un intero popolo, i greci, a regredire al medioevo, nei redditi, nei diritti, nella dignità. Eppure, credetemi fratelli di Grecia, basterebbe che vi rendeste conto che sono solo fantasmi, lo sono la UE, il FMI, la BCE, i cori di quei porci che di mestiere fanno i giornalisti del Sistema. Sono solo fantasmi, e non dovete fare altro che aprire gli occhi e scacciarli con la mano."

    "Infatti, come ha mirabilmente scritto l’economista Marshall Auerback qui http://www.neweconomicperspectives.org/2012/02/greece-and-rape-by-rentiers.html#more, tutto quello che serve a voi ellenici è di “ritrovare una dose di rispetto per voi stessi, dire alla Troika  (UE, FMI, BCE) di levarsi dai piedi, e uscire dall’Eurozona

     

    Uno studio degli economisti americani Dimitri B. Papadimitriou, L. Randall Wray e Yeva Nersisyan, pubblicato dal Levy Economics Institute of Bard College, ha dimostrato che: il debito greco è dovuto in maggioranza alla recessione economica mondiale, cioè calo PIL, calo tasse, e aumento conseguente di aiuti statali ai lavoratori in difficoltà di cui la Grecia non ha colpa. 1) non è vero che il reddito pro capite greco è alto, ed è invece uno dei più bassi d’Europa 2) lo Stato Sociale greco spende pro capite in media 3.530 euro contro i 6.251 della media europea 3) i costi amministrativi greci sono inferiori a quelli tedeschi o francesi 4) la spesa dello Stato fino al 2005 era sotto la media OECD 5) la spesa pensionistica era in linea con quella tedesca e francese, nonostante si favoleggi di pensioni baby elargite come caramelle.

    Fonte: MMTItalia

    La questione salute è un capitolo aperto, l'assistenza sanitaria non ha le risorse economiche epr sostenere le cure adeguate per tutti.

    Nelle ultime settimane sono stati registrati circa 200 casi di neonati denutriti perche' i loro genitori non sono in grado di alimentarli come si deve, mentre gli insegnanti delle scuole intorno all'istituto da lei diretto fanno la fila per prendere un piatto di cibo per i loro alunni che non hanno da mangiare. FONTE: Ansamed

  • Risposta a: patapon1

    La deputata Pdl Barbara Mannucci commette quasi apologia di fascismo: Silvio è la sua luce, e che per lui è disposta a fare la fine di Claretta Petacci, ultima compagna di Benito Mussolini. Chissà cosa ne pensa Berlusconi...

  • Risposta a: millemiles

    Equitalia può riscuotere entro 60 giorni i debiti con lo Stato contratti a partire dal 2007, imposte sui redditi, Iva, Irap.

    Ma ecco subit la magagna: a Torino la presidente di Equitalia Nomos (la struttura sovrintende Torino e provincia) è anche presidente di una società privata, la Npl spa (sede a Milano), che cura per statuto l’acquisizione di immobili, la riscossione di crediti in sofferenza, il finanziamento terzi, ed è leader nella cartolarizzazione dei crediti bancari.

    E' chiaro che avendo la  possibilità di accedere alle informazioni sullo stato patrimoniale dei torinesi (ha firmato 43mila ipoteche sulle case di Torino e provincia), la situazione è estremamente in conflitto.

    La situazione è arrivata alle strette e a quanto pare difendersi è impossibile. Ecco riposrtate le nuove regole:

    Equitalia darà 60 giorni di tempo per pagare, anche se c'è una causa in corso. Non dovranno più spedire la cartella esattoriale. Ecco le nuove regole dettate da Tremonti:

    - Entro 61 giorni dall'avviso, a prescindere che l'avviso sia stato ricevuto o no, il contribuente o paga l'intera somma o contesta pagandone un terzo (più gli interessi maturati).

    - Si deve saldare prima ancora dell'istruzione di un processo amministrativo.

    - Di fronte al ricorso del cittadino, per sei mesi gli agenti della riscossione non potranno avviare pignoramenti, ma potranno ipotecare una casa e bloccare un'auto.

    - Se c'è "fondato pericolo" di perdere il credito, Equitalia ha il mandato per: sequestrare una pensione, mandare un bene all'asta immobiliare.

    - Se il colpito dimostrerà di avere problemi di liquidità chiederà a un giudice tributario una sospensiva per fermare l'azione (per 150-180 giorni) oppure aderirà a un concordato (sconto con trattativa).

  • Risposta a: annarella110

    Sì pare che certe pratiche desiderate da entrambi i partner siano utili antistress e afrodisiaci, dentro e fuori dalla coppia.La complicità della coppia aumenta notevolmente. Secondo lo psicologo britannico Richard Wiseman dell’University of Hertfordshire: «Non è necessario frustare il proprio partner, ma potrebbe bastare una cosa semplice come cucinare insieme o fare i lavori di casa in due», suggerisce. E' necessario comunque che si raggiunga l’orgasmoche già di per sé è associato a una riduzione dello stress e a un aumento di complicità e affetto nei confronti del compagno.

    Anche un noto sito di incontri ha condotto un sondaggio su un campione di duemila persone di entrambi i sessi ed età compresa tra i 30 e i 50 anni, il risultato è stato che una coppia italiana su otto pratica sesso estremo. Un incontro extraconiugale può essere un escamotage per rompere la monotonia della coppia.

Ultimi commenti