3 3 0 0 0 0 0 0

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: pettolina

    Magari lui riesce a tenere gli occhi aperti (anche se e' difficile) ma quello di chiudere gli occhi e' un riflesso protettivo: quando starnutiamo, espelliamo aria dai passaggi nasali alla velocità di 16 km all'ora, per difendere le vie respiratorie da particelle estranee. I centri cerebrali che controllano gli starnuti ordinano la contrazione di ogni muscolo, da quelli oculari all'esofago, allo sfintere anale. Con gli occhi chiusi si evita che le particelle estranee possano finire negli occhi una volta espulse.
     
    In ogni caso, chi volesse provare a starnutire ad occhi aperti non deve preoccuparsi di vedersi schizzare i bulbi oculari fuori dalle orbite (questa possibilità è una leggenda metropolitana diffusa per la prima volta nel 1882 dal New York Times, e senza alcuna base scientifica): la pressione rilasciata durante uno starnuto non è neanche lontanamente suffiente a provocare un simile danno. Al massimo, lo sforzo può far esplodere qualche piccolo capillare oculare, come accade talvolta alle donne durante il parto.
  • Risposta a: tanticanti

    Quando siamo in perfetta salute la nostra temperatura corporea e' circa  36,5/37°C, ma se veniamo in contatto con una malattia (come l’influenza o un forte raffreddore), il nostro sistema immunitario entra in azione e prova a  sconfiggere l’infezione con un aumento della temperatura: il calore, infatti, uccide o rende inattivi virus e batteri e facilita la produzione e la diffusione nel corpo dei globuli bianchi che combattono l'infezione. Questa e' la febbre, un meccanismo protettivo che funziona molto bene, e che, a meno di controindicazioni (bambini molto piccoli, persone molto fragili), e' meglio non sopprimere.
     
    I brividi di freddo che a volte si sentono sono un modo che ha il nostro corpo per continuare ad aumentare la temperatura, fino al punto stabilito dall'ipotalamo (che controlla tutto): i brividi non sono altro che spasmi involontari dei muscoli
  • Risposta a: passolesto

    Alcuni dicono che sia un'espressione usata dagli esquimesi che quando acvevano freddissimo facevano entrare nell'igloo un cane oppure due cani, per scaldarsi. A me sembra un po' tirata per i capelli

Ultimi commenti

  • Al momento non ci sono commenti!

    Il Team di GENIO