8 24 1 0 0 0 0 0

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: livia791

     

    Ciao a tutte, la ptosi mammaria è un cedimento dei tessuti e/o del legamento di Giraldés che sostiene il seno - e solitamente si tratta di un cedimento di tipo irreversibile. Per questo l'unica cosa che si può fare è scongiurarlo:

    • con una corretta alimentazione
    • evitando abusi di alcool
    • evitando di fumare
    • con un buon modello di reggiseno ceh dovrà essere adeguato al seno
  • Risposta a: sirenetta120

    Non voglio ricondurre tutto agli Ufo, ma non vi sembra un po' strano? Come spieghereste l'affermazione di Bolden per cui la NASA è "l’unica organizzazione nel governo federale che è responsabile per la sicurezza ed il benessere della gente non solo qui sulla Terra ma anche fuori da questo pianeta".... Pensate si rivolga soltanto al benestare degli astronauti? No, secondo me c'è molto di più..

    Tempo fa avevo risposto a una domanda che parlava dell'incredibile storia di Giovanna, la donna rapita dagli alieni con conseguenze disastrose sulla sua psiche. E di storie come la sua ne avevo segnalata una nostrana, avvenuta nell'Italia degli anni 70-80. Se il nome di Fortunato Zanfretta non vi dice niente leggete qui http://genio.virgilio.it/questions/mistero_italia_1_giovanna_rapita_4959392167211/, altrimenti avrete già capito dove voglio arrivare. I governi del mondo sanno molte cose che non possono essere diffuse perché altrimenti si diffonderebbe il panico. Ma quello che possono fare, per salvaguardarci, è ricordarci che imminenti catastrofi potrebbero distruggere il nostro mondo, così come lo conosciamo, ed è quindi essenziale essere pronti.

  • Risposta a: camiliaf

    Assolutamente sì, siamo quello che mangiamo (N.B. hai letto anche tu il libro "You are what you eat"?) e annotarsi un elenco di cibi che potrebbero essere alla radice delle tue emicranie mi sembra un'ottima idea. Magari eliminando gli alimenti più ricorrenti dalla tua dieta potresti riuscire a controllare o quantomeno a limitare il fastidio.

    Per prevenire il mal di testa è senz'altro consigliabile una dieta ricca di cereali, pane, verdure fresche, latte e yogurt, zucchero - per evitare crisi ipoglicemiche, una delle cause principali del mal di testa - e... peperoncino, dato che le spezie piccanti contengono una sostanza denominata capseicina che regolarizza la vasodilatazione e pare possa anche avere effetti antidolorifici.

  • Risposta a: grigioluna31

    Per i check up a basso budget all'estero non c'è posto migliore della Thailandia. Mia madre è stata al Bumrungrad International Hospital di Bangkok e so dirti che fanno pacchetti che vanno dai 50 ai 400 euro che prevedono, ad esempio: screening per l'epatite e per i marcatori tumorali oltre al controllo di reni e fegato. E il bello è che il tutto si svolge in poche ore e i risultati ti arrivano via email dopo qualche giorno!

  • Risposta a: idefixy

    Mia mamma mi raccontò la storia dei coniugi Hill quando avevo 10 anni e, da allora, ho sempre mantenuto una mente aperta rispetto ai fenomeni del Terzo Tipo e paranormali in genere. Vuoi sapere se io ci credo? Assolutamente sì e questo è forse uno dei casi più famosi della moderna ufologia.

    Secondo quanto dichiarato dagli stessi coniugi, Betty e Barney Hill furono rapiti nella notte tra il 19 e il 20 Settembre 1961. Era un venerdì sera e i due erano di ritorno da un viaggio in Canada a bordo della loro automobile. In quell'occasione, invece di dirigersi a casa, però, Betty e Barney furono attratti da un enorme bagliore nel cielo e, pensando si trattasse di una cometa, si misero a seguire quella luce. Ma Barney, pur intendendosi di astronomia in modo dilettantesco, si rese conto di lì a poco che non poteva trattarsi né di una cometa, né di un pianeta, perché l'oggetto si muoveva a una velocità impressionante, al punto che nelle stradine di campagna del New Hampshire faceva fatica a stargli dietro. Dopo due interminabili ore di tragitto e gli ululati strazianti del loro cane, il signor Hill decise di fermare nuovamente la macchina e di fermarsi a osservare l'oggetto. Fu a questo punto che distinse chiaramente che l'oggetto volante aveva una fila di finestrini dietro il quale si intravedevano delle sagome umanoidi: non potevano essere umane perché le teste erano troppo grosse e i corpi troppo piccoli (N.B. è proprio per questo particolare che il rapimento, in seguito, fu associato alla razza dei Grigi). Preso dal panico, il marito ordinò alla moglie di risalire in auto e ripartì a tutta velocità, ma inutilmente. Sorpresi da un suono metallico e ripetuto, una sorta di BIIIP prolungato, i coniugi persero conoscenza e memoria dell'evento, risvegliandosi 2 ORE dopo a ben 60 km di distanza!

    Anni dopo la signora Hill, rilasciò numerose interviste circa la loro abduction da parte di quelli che lei descrisse come 11 alieni tutti molto bassi e simili tra loro. Queste le sue parole:

    "Ispezionarono gli occhi, le orecchie, il naso, la gola. Prelevarono campioni di capelli e di pelle. Erano molto interessati ai nostri piedi. Mi stesero sul tavolo e cercarono di inserirmi uno strumento appuntito nella vagina. Mi dissero che era un test di gravidanza. Io replicai che non esistevano i test di gravidanza. Simili test erano sconosciuti sul nostro pianeta..."

    Ovviamente, l'opinione pubblica dell'epoca si divise ferocemente sullo strano accaduto, tra chi credeva alla coppia e chi proclamava la loro pazzia, ma dopo la morte del marito Barney, Betty continuò a conservare informazioni, foto e ritagli di giornale di accadimenti simili. E, come il marito, credette fino al suo ultimo respiro di essere stata rapita dagli alieni... La storia ebbe un seguito televisivo nel 1975, quando fu resa in versione cinematografica, con il titolo The Ufo Incident.

    Questa il resto della video testimonianza di Betty Hill:

  • Risposta a: piropiro8

    Questa è la ricetta che ho fatto al mio ultimo compleanno.

    Ingredienti: 6 uova, burro (una noce), 150 grammi di cioccolato fondente, 1/2 kg di zucchero, latte

    Mescola gli albumi di tre uova con 3 cucchiai di zucchero e monta A NEVE FERMISSIMA con una frusta. Aggiungi il restante zucchero senza far smontare il composto.

    Ricorpi con carta forna una o più teglie e con una sacca da pasticcere fai dei mucchiettini con il composto - facendo ben attenzione a distanziarli perché si gonfiano parecchio. Più piccoli sono meglio è :)

    Cuoci nel forno a 160° per non più di 10-15 minuti. Abbassa la temperatura a 100° facendo in modo che le meringhe si asciughino per bene.

    Nel frattempo cuoci a parte la noce di burro con il cioccolato fondente e un cucchiaio di latte. Decora le meringhe et voilà :)

  • Risposta a: mellow_gold

    Personalmente ci credo, al di là del fatto che in Rete non ci sia alcuna documentazione a riguardo. Non significa niente.

    Per anni, un altro signore, un metronotte, disse di essere stato rapito dagli alieni. E cosa accadde? Il povero Fortunato Zanfretta ripeté la sua storia senza essere ascoltato, senza che nessuno gli credesse, fu addirittura messa in dubbio la sua sanità mentale. Finché, tutt'un tratto, scoppiò il CASO ZANFRETTA e allora il mondo intero gli diede retta, eccome.

    Prima di raccontarti la sua storia, ci tengo a sottolineare che Zanfretta non ha mai guadagnato un euro dalle sue numerosi apparizioni Tv e che anche oggi per lavoro fa l'assistente al Piccolo Cottolengo Don Orione di San Fruttuoso, a Genova. Quindi questo esclude a priori ogni suo interesse - quantomeno monetario - legato ai suoi interventi televisivi.

    Ma parliamo di fatti.

    1) Zanfretta sostiene di essere venuto in contatto con gli alieni la prima volta nel dicembre del 1978 e di averli visti per l'ultima volta nell'agosto del 1981)

    2) Zanfretta sostiene di avere nel retro del cranio una placca che gli sarebbe stata impiantata dagli alieni. Gli esami clinici fatti da Zanfretta e mostrati più volte in Tv, anche a "Il Bivio" (parlando di Ruggeri) nella puntata del febbraio 2007 o a REPORT sempre nel 2007, compresa la perizia psichiatrica (che lo ha giudicato sano di mente) e le radiografie al cranio.

    3) Inoltre, Zanfretta sostiene di essere in possesso di una scatola dalla forma piramidale, lasciatogli dagli alieni, in grado di aprirsi ed emettere scariche elettriche e di luce molto forti. Dice anche di non averla mai mostrata a nessuno per via del divieto assoluto degli extraterrestri.

    4) Zanfretta sostiene che gli alieni gli abbiano imposto di raccontare il suo incontro con loro.

    5) Secondo Zanfretta gli alieni torneranno o, forse, perché no, sono già tornati, dato che la sua storia si svolge quasi 30 anni fa.

    Questi i video del racconto dell'incontro del Terzo Tipo del metronotte Zanfretta con le immagini delle regressioni alle quali si sottopose poco tempo dopo quel giorno di dicembre 1978 NON CONTRADDICENDOSI MAI nel corso degli anni:

  • Risposta a: mellow_gold

    Personalmente ci credo, al di là del fatto che in Rete non ci sia alcuna documentazione a riguardo. Non significa niente.

    Per anni, un altro signore, un metronotte, disse di essere stato rapito dagli alieni. E cosa accadde? Il povero Fortunato Zanfretta ripeté la sua storia senza essere ascoltato, senza che nessuno gli credesse, fu addirittura messa in dubbio la sua sanità mentale. Finché, tutt'un tratto, scoppiò il CASO ZANFRETTA e allora il mondo intero gli diede retta, eccome.

    Prima di raccontarti la sua storia, ci tengo a sottolineare che Zanfretta non ha mai guadagnato un euro dalle sue numerosi apparizioni Tv e che anche oggi per lavoro fa l'assistente al Piccolo Cottolengo Don Orione di San Fruttuoso, a Genova. Quindi questo esclude a priori ogni suo interesse - quantomeno monetario - legato ai suoi interventi televisivi.

    Ma parliamo di fatti.

    1) Zanfretta sostiene di essere venuto in contatto con gli alieni la prima volta nel dicembre del 1978 e di averli visti per l'ultima volta nell'agosto del 1981)

    2) Zanfretta sostiene di avere nel retro del cranio una placca che gli sarebbe stata impiantata dagli alieni. Gli esami clinici fatti da Zanfretta e mostrati più volte in Tv, anche a "Il Bivio" (parlando di Ruggeri) nella puntata del febbraio 2007 o a REPORT sempre nel 2007, compresa la perizia psichiatrica (che lo ha giudicato sano di mente) e le radiografie al cranio.

    3) Inoltre, Zanfretta sostiene di essere in possesso di una scatola dalla forma piramidale, lasciatogli dagli alieni, in grado di aprirsi ed emettere scariche elettriche e di luce molto forti. Dice anche di non averla mai mostrata a nessuno per via del divieto assoluto degli extraterrestri.

    4) Zanfretta sostiene che gli alieni gli abbiano imposto di raccontare il suo incontro con loro.

    5) Secondo Zanfretta gli alieni torneranno o, forse, perché no, sono già tornati, dato che la sua storia si svolge quasi 30 anni fa.

    Questi i video del racconto dell'incontro del Terzo Tipo del metronotte Zanfretta con le immagini delle regressioni alle quali si sottopose poco tempo dopo quel giorno di dicembre 1978 NON CONTRADDICENDOSI MAI nel corso degli anni:

Ultimi commenti

  • Commento a: litroas

    Ciao litroas, nel caso leggi qui http://www.ultimenotizie.tv/notizie-politiche/rai-cercasi-anti-santoro-che-garantisca-il-centrodestra.html qui http://www.blitzquotidiano.it/tv/rai-palinsesto-masi-consigliere-pdl-annunziata-691771 o anche qui http://www.giornalettismo.com/archives/106930/il-giornale-la-rai-del-centrodestra-ferrara-sgarbi-e-vespa-in-prima-serata/

    Il punto non sono travaglio o ferrara o chi per loro... c'è una "guerra" più alta ai vertici del potere. E chiaramente è tra Masi e la corrente di centrodestra, nella persona di Antonio Verro che qualcuno ha anche citato.. La critica semmai è nei confronti di masi che presentando il palinsesto primaverile ha proposto soltanto un cambiamento: un programma di sei puntate in seconda serata dell'annunziata..

     

    Le sue testuali affermazioni sono state: “Così non c’è pluralismo. Se il palinsesto è solo una riproposizione del vecchio, di quello del 2010, con l’aggiunta di un altro programma sbilanciato in modo clamoroso a sinistra, io non firmo nulla”.

    E ancora... “Se a gennaio non cambieranno le cose io voterò contro... nel palinsesto non c’è niente di nuovo rispetto alla stagione passata. L’unica novità sono sei puntate in seconda serata su Raitre condotte da Lucia Annunziata. Nel mio atteggiamento, non c’è nulla di censorio. Il pluralismo non si fa sottraendo ma semmai aggiungendo qualcosa”.

    Che si tratti di gossip o meno, è lo stesso un gossip politico. Ma poi siamo proprio sicuri che lo sia? Le guerre di potere non sono certo nate ieri.....