97 3 0 0 0 0 0 0

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: sempre_piugiu

    Penso si tratti della solita confusione che si fa tra “fonte di energia” e “vettore energetico”; in parole semplici: l'idrogeno non esiste in natura allo stato libero in quantità apprezzabili, quindi bisogna produrlo (col reforming del gas o con l'elettrolisi dell'acqua) e questo ovviamente necessita una fonte di energia. Dato che l'energia che si ottiene poi dall'uso dell'idrogeno nelle celle a combustibile è inferiore a quella necessaria per produrlo ecco che non lo si può considerare una fonte di energia. Può però essere un vettore energetico per spostare energia da un posto all'altro.

  • Risposta a: mozzicaveno

    Concordo sul fatto che queste iniziative sono troppo spesso opera di pochi volenterosi che non ricevono grandi aiuti dallo stato e, anzi, spesso trovano ostacoli burocratici di tutti i tipi. Comunque volevo indicare anch'io un esempio concreto, in questo caso di una costruzione unifamiliare costruita con criteri ecologici nelle Marche: www.educambiente.it/Archivio/articoli/casa%20sostenibile.pdf

  • Risposta a: themonaco

    Sì, è La notte della paura, una raccolta di racconti... L'ho appena iniziato e mi sta piacendo...

Ultimi commenti

  • Al momento non ci sono commenti!

    Il Team di GENIO