18 78 6 0 0 0 0 0

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: barbabeat

    Ho letto sul corriere che questo gossip amoroso che la voleva coinvolta con la notte dell'ictus di Bossi le ha rovinato la vita.<<C'è una maledizione che perseguita Luisa Corna dall’11 marzo 2004. Quel giorno Umberto Bossi fu vittima di un ictus. E fin dal primo momento, un pettegolezzo si è diffuso dagli ambienti della Lega a tutto il mondo dello spettacolo: «Il senatùr era in compagnia di Luisa Corna». Una versione dei fatti smentita da tutti gli interessati, e dalla stessa Luisa Corna. Che torna a parlarne ad Oggi per dire: «Questa storia mi ha rovinato la vita».>>Fonte: http://www.corriere.it/spettacoli/11_novembre_15/corna-senatur-ictus_2d79feca-0f9d-11e1-a19b-d568c0d63dd6.shtmlSe fosse vero, sarebbe comprovato che troppo viagra può essere assai dannoso...

  • Risposta a: cosettamerengue

    <<L’assegno mensile più alto è quello percepito da Mario Valiante, seguito dagli ex ministri Pecoraro Scanio, Conte e Pinto. Oltre i cinquemila euro anche l’ex senatore socialista Mario Vignola e l’ex sottosegretario Paolo Del Mese...Nell’elenco dei 2.307 ex parlamentari che ricevono il vitalizio c’è anche una nutrita pattuglia di deputati e senatori eletti in provincia di Salerno. Per l’esattezza sono 44 e il loro compenso mensile oscilla da un minimo di 2.104 euro mensili dell’ex senatore socialista Sossio Pezzullo ad un massimo di 5.927 euro percepiti da Mario Valiante, altro ex senatore democristiano. Questa differenza si spiega essenzialmente con gli anni di presenza in parlamento e gli incarichi ricoperti. Non a caso nelle primissime posizioni troviamo l’ex ministro all’Ambiente e alle Politiche agricole Alfonso Pecoraro Scanio (5.802 euro mensili); l’ex senatore socialista Mario Vignola (20 anni di militanza parlamentare e anche un incarico di sottosegretario) con 5.779 euro; l’ex ministro alle Politiche agricole Michele Pinto (5.697 euro); il socialista Carmelo Conte (5.305 euro) ex ministro alle Aree metropolitane e deputato per 20 anni; gli ex sottosegretari Paolo Del Mese della Dc (5.305 euro) e Michele Sellitti del Psi (4.622 euro).

    E poi parlamentari di lungo corso quali il comunista Abdon Alinovi, napoletano ma sempre in lista a Salerno (5.305 euro), i democristiani Giovanni Amabile (4.766) e Guglielmo Scarlato (4.277). Ai vertici della classifica si piazzano anche due senatori dell’ex Msi: Vincenzo Demasi (4.067) e Carmine Cozzolino (4.066). Seguiti a ruota dall’ex Pc,Pds e Ds Andrea De Simone (4.038 euro) e dal centrista Roberto Manzione (ex Ccd-Cdu, Udeur, Margherita, Unione democratica per i consumatori) con 4.032 euro mensili. Nella griglia tra i quattromila e i tremila euro troviamo: l’ex Dc Giovanni Cobellis (3.412 euro); gli ex Pci Francesco Auletta, Flora Calvanese e Salvatore Forte (con 3.190 euro); il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca (3.190 euro); l’ex senatore socialista Gaetano Fasolino (3.190 euro); Giuseppe Fronzuti con 3.190 euro; l’ex senatore socialista Antonio Innamorato (3.042 euro); l’ex forzista Alessandro Meluzzi (3.106 euro); l’ex Ccd e Udr Roberto Napoli (3.026); l’ex Udeur Luigi Nocera (3.183); l’ex An Antonio Rizzo (3.190); l’ex Pci e sottosegretario Isaia Sales (3.240); il repubblicano Italico Santoro (3.183 euro), l’ex Pci Roberto Visconti (2.995 euro). Completano la pattuglia dei salernitani i politici che hanno fatto una solo legislatura, e cioè Franco Calvanese di Rifondazione (2.238 euro); Carlo Chirico della Dc (2.384); Gerardo De Prisco del Msi (2.127); Modestino Acone (Psi, 2.123);Francesco Di Comite di Forza Italia (2.340 euro); Antonio La Gloria del Psi (2.238); Vincenzo Mattina (Psi, 2.238); Antonio Guerritore (Dc, 2.108); Felice Scermino (Forza Italia, 2.238); Teodoro Tascone (An, 2.238) e Aldo Trione (Ulivo, 2.238).>>Qui per leggere tutto l'articolo

  • Risposta a: barbabeat

    Le cause della deforestazione differiscono:-soia e bestiame (stiamo parlando di coltivazioni e allevamenti intensivi) in Sud America-legno, carta e olio di palma sono più importanti nel Sud-est asiatico

    E' stato pubblicato a giugno 2011, uno studio della Union of Concerned Scientists dove vengono denunciati alcuni dei fattori più importanti:Soia: negli ultimi due decenni la coltivazione di soia in Amazzonia (mai mi sarei immaginato che venisse coltivata in amazzonia) ha subito una profonda trasformazione. In pochi anni, è cresciuta fino a diventare uno delle cause principali della deforestazione amazzonica, ma una moratoria volontaria sulla recente espansione della soia nelle foreste in Brasile, sta mitigando questo fattore.Bovini e pascoli: utilizzo di bestiame per produrre cibo carne richiede grandi quantità di terreno per produrre quantità relativamente piccole di cibo. Da quando gli allevatori hanno abbattuto le foreste per farne pascoli, il bestiame e i loro pascoli sono divenuti un importante motore della deforestazione in Sud America.Legno e carta: il mercato globale dei prodotti in legno e carta crea pressione sui paesi tropicali per distruggere le loro foreste e produrre legname e cellulosa a basso costo. Questa domanda ha incrementato la pressione sulle foreste tropicali ed è una delle principali cause della deforestazione. Se la domanda di mobili, carta, materiali da costruzione, e altri prodotti in legno continuerà ad aumentare, le foreste tropicali primarie saranno probabilmente destinate all'abbattimento.Olio di palma: produzione di olio di palma raddoppiata nel giro di dieci anni, e continua a crescere, dominando il mercato globale per olio vegetale. La maggior parte dell'olio di palma è prodotto in grandi piantagioni industriali, la cui espansione ha distrutto grandi aree di foresta pluviale in Indonesia e Malesia. L'area delle piantagioni di olio di palma nel Sud-est asiatico è triplicato in appena un decennio.

  • Risposta a: giocoscialunga

    Borghezio pare che sia stato pestato dai poliziotti svizzeri e pare che li voglia denunciare:"La Polizia svizzera ci ha messi in stato di fermo e ci sta portando in caserma" ha detto all’ANSA l’eurodeputato della Lega spiegando di avere ‘il naso che sanguina"

  • Risposta a: pallegirate@v

    Piccolo coniglietto mutante... è tutta colpa nostra.Il proprietario del coniglio, Sugimoto Yuko, 56 anni, ha trovato il coniglio senza orecchie nato il 7 maggio. Ha 21 conigli in totaleA Fukushima solo 1 bambino ogni 200 sarà colpito da tumori, secondo me è pensare positivo. Lo studio tedesco, noto come KIKK-Studie, fatto da un pool di scienziati ed esperti di fama internazionale ha sfornato dei dati sconcertanti: i bambini che abitano vicino alle centrali nucleari hanno un rischio più alto di ammalarsi di leucemia rispetto ai bambini che vivono lontano. La percentuale è tre volte la media nazionale. ATTENZIONE: STIAMO PARLANDO DI CENTRALI NUCLEARI CHE FUNZIONANO CORRETTAMENTE E CHE NON HANNO SUBITO NESSUN DANNO.La pubblicazione dello studio ha creato scalpore e polemiche, ma la risposta delle istituzioni è stata: non potete provare scientificamente che i bambini sono affetti dai leucemia a causa delle centrali nucleari. In più dicono che le radiazioni della centrale sono basse e nei "limiti" della sicurezzaDetto questo siccome lo studio ha dimostrato che più sei vicino ad una regolare centrale nucleare e maggiore è l'incidenza di cancro e leocemia, figuriamoci quanto questa realtà venga amplificata nel povero Giappone.Tepco ha confermato solo due giorni fa che anche nei reattori 2 e 3, oltre che nel n.1, c'è stata la parziale fusione delle barreTi consiglio di leggere questo articolo:Cosa stanno nascondendo a FukushimaHirose Takashi, esperto di nucleare e autore di Nuclear Plants for Tokio, intervistato dalla tv Asahi NewStar, il 17 marzo scorso, rilascia importanti dichiarazioni in merito ai segreti e alle bugie che ruotano attorno al disastro di Fukushima e ai suoi reattori.Takashi parla solo perché solo che le bugie che stanno raccontando la radio e la TV sono così gravi che non può stare zitto. Ecco uno stralcio dell'intervista tradotta dal giappo all'italiano:Hirose: Il materiale radioattivo quando entra nel corpo, non si può dire dove andrà. Il pericolo maggiore è per le donne, specialmente le donne incinte e i bambini piccoli. Adesso stanno parlando di iodio e cesio, ma questa è solo una parte di ciò, non stanno usando gli strumenti di rilevazione adeguati. Quello che chiamano monitoraggio è solo la misurazione della quantità di radiazione nell’aria. I loro strumenti non mangiano. Quello che misurano non ha alcun legame con la quantità di materiale radioattivo... Yoh: Quindi i danni da raggi radioattivi e danni da materiale radioattivo non sono gli stessi. Hirose: Se chiedete, se ci sono raggi radioattivi provenienti dalla centrale nucleare di Fukushima qui, in questo studio, la risposta sarà no. Ma le particelle radioattive sono portate qui dall'aria. Quando il nucleo comincia a fondere, all'interno gli elementi come lo iodio diventano gas. Esso sale verso l'alto, quindi se c'è qualche crepa fuoriesce all'esterno. Yoh: Esiste un modo per rilevarlo? Hirose: È stato detto da un giornalista che ora TEPCO non è nemmeno in grado di svolgere un monitoraggio regolare. Prendono soltanto misure occasionali e queste diventano la base per le dichiarazioni di Edano. Si dovrebbero rilevare le misure in maniera costante, ma non sono in grado di farlo. E si dovrebbe indagare cosa sta fuoriuscendo e in che quantità. Ciò richiede strumenti di misura molto sofisticati. Non si può fare mantenendo un semplice posto di controllo. Non va bene nemmeno per misurare il solo livello di radiazioni dell’aria. Spostarsi in auto, prendere una misura, è alto, è basso - non è questo il punto. Abbiamo bisogno di sapere che tipo di materiali radioattivi stanno uscendo e dove stanno andando e attualmente non hanno un sistema per farlo.Per leggere tutta la traduzionehttp://www.ilcambiamento.it/inquinamenti/cosa_stanno_nascondendo_fukushima_hirose_takashi.htmlMentre per quanto riguarda il paragone con Chernobyl ecco la risposta di Paolo Ruffatti, il quale ha guidato il programma atomico dell'Ansaldo: "Sarà molto peggio di Chernobyl. L'uranio bucherà il terreno e finirà nelle falde e nell'ambiente".Il reattore di Caorso, fermato nell’86, è un reattore da 860 Megawatt con tecnologia Bwr: “Esattamente uguale a quello di Fukushima – dice Ruffatti – se non per il sistema di raffreddamento, che nella centrale giapponese è meno evoluto”.Quando il giornalista de Il Fatto Quotidiano gli chiede:Ora che può succedere?<<Per quanto riguarda l’uranio che sta nelle barre, dopo aver fuso il contenitore primario, 350 millimetri di grafite e acciaio, precipita nel cosiddetto vessel, altro contenitore d’acciaio sul cui fondo c’è una piscina di soppressione, piena d’acqua. Non sappiamo se l’acqua è ancora lì, io dubito. Se non c’è più, il nocciolo buca anche quello e poi la base in cemento quindi va a finire nel terreno, nelle falde e nell’ambiente. Peggio di quel che è successo a Chernobyl, dove c’è stato rilascio di radiazioni più che altro nell’aria, e peggio di Three Mile Island (reattore Usa, incidente del 1979, ndr), lì il nocciolo è rimasto nel contenitore secondario e lo stanno ancora raffreddando. Si rischia di dover sfollare qualche decina di milioni di giapponesi.>>Qui per leggere tutta l'intervistahttp://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/31/%E2%80%9Cconosco-quei-reattori-si-rischia-la-catastrofe%E2%80%9D/101198/In rete, e non parlo solo nel web italiano, anzi, ci sono teorie e dubbi. C'è chi è convinto che i terremoti possano essere addirittura generati artificialmente.Prima fra tutte la coincidenza, testimoniata da un video, è che c'è chi aveva previsto il sisma in Giappone, studiando l'attività di HAARP (qui per capire cos'è il progetto HAARP e cosa c'entra con i terremoti). Durante un'intervista di Benjamin Fulford al ministro delle Finanze Giapponese, Shoichi Nakagawa, sul perchè aveva passato il controllo del sistema finanziario Giapponese ad un gruppo oligarchico di super banchieri internazionali. La risposta è a dir poco sconcertante: il ministro e il suo portavoce hanno affermato di essere vittima della minaccia di un’”arma per terremoti” americana. Ecco il video sottotitolato

    Sulle cause di una possibile minaccia di un'arma che genera a comando terremoti, ho trovato che:P.A.M.I.R 3 è parte di una serie di armi ambientali capaci di creare terremoti, tsunami, distruzione dell’equilibrio ecologico di una regione, modificazioni delle condizioni atmosferiche – nubi, precipitazioni, cicloni e uragani – modificazioni delle condizioni climatiche, delle correnti oceaniche, dello strato di ozono o della ionosfera.

    Fonti principalihttp://scienzamarcia.blogspot.com/2011/03/terremoto-in-giappone-ce-chi-lo-aveva.htmlhttp://www.ecplanet.com/node/2370http://www.altrainformazione.it/wp/2011/03/12/terremoto-in-giappone-tra-minacce-e-coincidenze/http://www.stampalibera.com/wp-content/uploads/2011/03/P-A-M-I-R.pdfhttp://www.fuoco-edizioni.it/files/articolo_casertano2.pdf

  • Risposta a: contro_media

    con "pisapia zingari e comunisti", ma credono che i milanesi siano tutti cerebrolesi???Sulla questione dell'aggressione alla militante del pdl in via osoppo a Milano, Franca Rizzi madre dell'assessore allo Sport Alan Rizzi, pare che sia una bufala per la campagna elettoraleShirin Kieayed a Radio Popolare smentisce il racconto della madre dell’assessore Rizzi. E lascia nome e cognomeDice che Franca Rizzi, la donna che ieri ha denunciato di essere stata aggredita da giovani vicini a Pisapia, non e’ stata affatto aggredita in via Osoppo ed e’ pronta a ripetere la sua testimonianza in tribunale. ‘Ho deciso di espormi con nome e cognome perche’ ho assistito direttamente a quanto avvenuto ieri al mercato di via Osoppo’. Kieayed ha spiegato di aver ‘sentito la voce dei sostenitori di Pisapia e di quelli della Moratti che cercavano di sovrastarli. Una signora, che poi è la donna che ha denunciato l’aggressione, si e’ avvicinata a uno dei sostenitori di Pisapia cercando di farlo tacere, strattonandolo e tirandolo per un braccio. Lui si è  girato e le ha risposto ma non l’ha spinta, ne’ colpita. Lei si e’ seduta a terra di propria volonta’. Una volta seduta ha cominciato gridare di essere stata aggredita’. Ecco la testimonianza su Radio Popolare

    Si inventano aggressione e fomentano l'odio in una città che ne ha già da venedere, siete vergognosiTra giorni fa è partuito il tormentone: NON TROVO PIU' RED RONNIE... è stato pisapia

  • Risposta a: pallegirate@v

    in Egitto la situazione è più stabile, rispetto a qualche mese fa.Anche se al Cairo, in particolare, no. Ho appena letto questa notizia:IL CAIRO - E' salito a 11 il numero delle vittime dei violenti scontri fra salafiti e copti questa notte nel quartiere Embaba del Cairo (la foto è relativa agli scontri di Gennaio al Cairo)Detto questo, pallegirate sembra che sul Mar Rosso la situazione sia tranquilla (se vuoi vedere la splendida barriera del red sea puoi andare), oggi la Farnesina ha postato:<<Nel Paese si registra una progressiva ripresa delle attività ed una tendenziale normalizzazione.Nondimeno, in ragione di un contesto generale  di sicurezza ancora non pienamente ristabilito e con perdurante volatilità, si raccomanda cautela nelle principali città che sono state interessate dai movimenti di protesta, dove possono ancora registrarsi assembramenti.Nelle zone turistiche del Mar Rosso, Luxor e Assuan la situazione appare normale.Per coloro già in Egitto o che vi si rechino si consiglia di mantenersi informati sull’evolversi della situazione attraverso i mass media locali e internazionali o il proprio agente di viaggio, di evitare ogni luogo di eventuali manifestazioni, assembramenti politici o religiosi. Si raccomanda altresì di rispettare gli orari di coprifuoco decretati dalle Autorità egiziane, attualmente ridotto a poche ore notturne (2,00 am.- 5,00 am).In generale, per tutti i viaggi nel Paese, si raccomanda di affidarsi ad agenzie di viaggio che diano garanzia di serietà ed esperienza. Si suggerisce altresì di sottoscrivere una assicurazione che copra anche le spese sanitarie e l’eventuale trasferimento aereo in altro Paese o il rimpatrio del malato. Clicca qui per leggere gli aggiornamenti della Farnesina sull'EgittoIn Grecia, invece, la situazione è delicata, il popolo insorge giustamente, sempre sul sito della Farnesina:<<Diffuso il 01.03.2011. Tuttora valido.Permane la situazione di generale criticità determinata da proteste e scioperi verificatisi negli scorsi mesi anche senza preavviso. Si precisa che tali manifestazioni hanno interessato tutti i settori, determinando anche la sospensione delle attività degli ospedali, delle banche, degli esercizi commerciali e dei servizi pubblici, rendendo complicata la circolazione lungo le principali arterie stradali e difficili gli spostamenti aerei e marittimi.Tali disagi potrebbero ripetersi all’improvviso con manifestazioni nei maggiori centri del Paese. Si consiglia pertanto di verificare che - nei giorni dedicati al soggiorno in Grecia ed agli spostamenti - i servizi vengano erogati regolarmente (ospedali, porti, aeroporti, ferrovie, ecc.) e che le strade siano sgombre, tenendosi informati attraverso i mass media locali ed internazionali. Clicca qui per leggere gli aggiornamenti della Farnesina sulla Grecia

  • Risposta a: serendipitie

    il tg5 ha fatto una figura barbina, grande Sciarelli e tutti quelli che lavorano a chi l'ha visto?Però mi sorge un grosso dubbio che riguarda un caso totalmente diverso, il caso Massimo Ciancimino e il famoso papello, ovvero l'accordo tra Stato e Mafia, nel quale compare il nome di De Gennaro. E per questo è stato arrestato, Massimo Ciancimino,  con l'accusa di aver falsificato quel nome, ovvero di averlo aggiunto lui.Ricordo che De Gennaro era questore a Genova durante gli orrendi fatti del G8 e che è stato condannato nel GIUGNO 2010, a un anno e 4 mesi dalla corte d'appello di genova. Ma il governo e Maroni: "continuamo a confidare in lui".Ma con quali basi? con quali analisi? E soprattutto perchè Massimo Cinacimino avrebbe voluto accusare De Gennaro? Sono domande di un profano, ma di buon sensoDetto questo sta di fatto che i documenti che ha portato Massimo Ciancimino ai pm sono autentici, parola di Antonino Di Matteo

Ultimi commenti