186 993 0 7 0 0 0 0

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: apecolla

    Ogni anno veniamo colpiti da meteoriti, ma le loro dimensioni sono troppo piccole per causare danni all’uomo; molti si disintegrano prima di toccare terra e quelli che raggiungono il suolo finiscono per la maggior parte in mare.

    Quello di cui ci si deve preoccupare è il gigantesco asteroide che potrebbe trovarsi in rotta di collisione con la terra nel 2036: quello è di dimensioni talmente grandi che un impatto sarebbe migliaia di volte più distruttivo di un’esplosione atomica!

    In realtà, le possibilità che questo accada sono piuttosto basse, per quanto gli scienziati stiano comunque studiando a fondo la situazione. In ogni caso, sono asteroidi delle dimensioni di Aphosis a suscitare preoccupazione per l’incolumità del genere umano, non certo una pioggia di stelline cadenti, le quali al massimo danneggeranno qualche satellite, tutta roba che si può riparare e ricostruire. “Armaggedon” per ora è lontana!

  • Risposta a: colpadelledonne

    Il termine “lipodistrofia” significa alterazione della normale crescita ( distrofia) del tessuto adiposo (lipo). Essa erroneamente viene sempre associata al virus HIV ma la lipodistrofia può coinvolgere anche chi non ne è affetto.Quando al coinvolgimento del tessuto adiposo si associano alterazioni del metabolismo  lipidico e glucidico si parla di  “sindrome lipodistrofica”.Essa non necessariamente si manifesta in tutti i pazienti affetti dal virus HIV e parimenti può esistere lipodistrofia senza la presenza obbligatoria di sindrome lipodistrofica.Le sue manifestazioni possono essere diverse e distribuite a seconda del sesso , dell’età , della razza e della durata di determinate terapie antiretrovirali oltre che del virus HIV in sé per sé.Ciao!

    Per la domanda: Cos'é la lipodistrofia?
  • Risposta a: bio.grafia

    In genere si definisce organismo saprofitico quello che si nutre di materiale organico in dissoluzione proveniente da sostanze animali o vegetali morte o in putrefazione. Ciao!

    Per la domanda: Pianta saprofita???
  • Risposta a: bottega.scuola

    Ciao! Pare che l' ultima creazione tecnologica per far sì che si prevengano malattie come il diabete consista in lenti a contatto che cambiano colore per avvisare che si sta superando la soglia di rischio. Solitamente per misurare la quantità di zuccheri nel sangue si utilizza l’esame del sangue, prelevando da un dito una gocciolina di sangue. Un’operazione che ormai grazie alle macchinette meno costose e presenti anche nelle case dei pazienti è abbastanza semplice.

    Tuttavia questo metodo lo è ancora di più perché evita di prelevare sangue e consente di sapere semplicemente guardandosi allo specchio se si è superata la soglia di pericolo.

    A brevettare le lenti a contatto che si colorano sono stati i ricercatori della University of Western Ontario. Il sistema sfrutta le nanoparticelle, contenute in una sostanza, l’idrogel, che compone le lenti. A contatto con il glucosio, che non è contenuto solo nel sangue ma anche nelle lacrime, l’idrogel reagisce e si colora. I diabetici potranno così tenere sotto controllo il livello di glucosio nel sangue semplicemente osservando il mutare delle sfumature dell’iride. Queste tecnologie hanno un gran numero di potenziali applicazioni al di là dei dispositivi biomedici, anche per l’imballaggio alimentare.

    Buona serata!

  • Risposta a: potinopo

    Sembra strano ma vero il lavoro meno salutare del mondo é quello del...cuoco!!!

    Anche in uno dei posti più puliti di tutti, la cucina, ci sono delle insidie, che portano chi ci lavora, i cuochi, ad occupare il primo posto nella classifica delle professioni meno salutari.A stilare questa graduatoria è la BBC, che ha indicato come “trappole per la salute” i troppi cibi mangiati fuori dai pasti, una quantità di snack con cui i cuochi sono troppo a contatto, e che non fanno bene alla loro salute.

    Ma anche il gran numero di sigarette che mediamente essi fumano peggiora la situazione. In questa strana classifica sembra che il mondo sia ribaltato, dato che al secondo posto dei mestieri meno salutari compare quello del contadino.

    E’ vero che sta all’aria aperta e a contatto con la natura, ma è vero pure che è più portato a fumare e a mangiare fuori orario. Chi invece rimane lontano da queste “tentazioni” sono gli operai, avvocati ed insegnanti, i quali per mancanza di tempo (o di denaro), evitano di fumare troppo o di mangiare snack, o peggio ancora mangiare nei fast food, anche se la quantità di stress accumulata in questi mestieri è difficilmente calcolabile.

    http://www.ilpiave.it/imgart/271006/cuochi.jpg

  • Risposta a: apelle.apollo

    La tachipnea è un forte incremento del tasso respiratorio di un individuo. È frequente in caso di insufficienza cardiaca, in patologie che colpiscono l'apparato respiratorio, in caso di alterazione psichica o a causa di un forte sforzo fisico. Buona serata!

    Per la domanda: Cosa causa la tachipnea?
  • Risposta a: er.picciolo

    Nella sinapsi chimica il neurone presinaptico viene attivato e questo provoca la generazione di potenziali d’azione che possono viaggiare sull’assone ed arrivare al terminale, dove abbiamo la nostra sinapsi chimica.

    Il terminale del neurone è pieno di piccole strutture chiamate vescicole, e piene di una o più determinate sostanze chimiche dette neurotrasmettitori. Quando i potenziali d’azione arrivano al terminale, facilitano l’entrata di calcio nel neurone presinaptico e ciò permette la fusione delle vescicole con la membrana sinaptica ed il rilascio del loro contenuto all’esterno.

    Il neurotrasmettitore potrà poi legarsi ad opportuni recettori localizzati all’interno della sinapsi sul neurone postsinaptico e attivare o inibire quest ultimo, modulandone la capacità di generare potenziali d’azione e quindi in ultima istanza di rilasciare le sue vescicole di neurotrasmettitore sul neurone successivo.

    Il neurotrasmettitore viene poi recuperato dai neuroni o dalla glia (l’altra grossa categoria di cellule presente nel cervello) per essere riciclato o alterntativamete distrutto.

    Ciao!

    Per la domanda: Sinapsi chimica
  • Risposta a: citomegalo

    La malinconìa è un sentimento che provoca una tristezza costante. La parola deriva dal latino melancholia, cioè atra bile, bile nera, uno dei quattro umori dalle cui combinazioni dipendono, secondo la medicina greca e romana, il carattere e gli stati d'animo delle persone.

    E' una sorta di tristezza di fondo, a volte inconsapevole, che porta un soggetto al vivere passivamente, senza prendere iniziative, adattandosi agli avvenimenti esterni con la convinzione che non lo riguardino o che in essi non possa avervi un ruolo determinante.

    Si potrebbe definire come il desiderio, in fondo all'anima, di una cosa, di una patria, di una persona mai conosciuta o di un amore che non si è mai avuto, ma di cui si sente dolorosamente la mancanza o per raggiungere i quali non ci si sente all'altezza.

    La malinconia si manifesta in espressioni del viso e in atteggiamenti indolenti che caratterizzano spesso l'intera esistenza di un individuo.

    Buona serata!

    http://gold.indire.it/datafiles/BDP-GOLD00000000001E9637/melancolie2.jpg

    Per la domanda: Malinconia e tristezza

Ultimi commenti

  • Al momento non ci sono commenti!

    Il Team di GENIO