1 3 0 0 0 0 0 0

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: eleonor810

    Voglio raccontare la mia esperienza personale, forse può essere di aiuto a qualcuna di voi. Ho preso la pillola (non faccio il nome ma è una davvero molto leggera) e non ho mai avuto problemi per tre anni. Sei mesi fa ho iniziato a sentire le gambe gonfie e pesanti tanto è vero che lo attribuivo alla mancanza di esercizio fisico, al mio lavoro sedentario... ho iniziato anche a prendere delle tisane depuranti pensando di soffrire di ritenzione idrica. Ho fatto le analisi (anche quelle specifiche per chi prende la pillola)prima di fissare una visita di controllo dal mio ginecologo di fiducia. Ha avuto la prontezza di notare che il valore del fibrinogeno era sballato e allora mi ha dato da fare queste analisi (proteina S libera, proteina C  coagulativa e omocisteinemia). Mi ha subito fatto interrompere l'uso della pillola e a distanza di circa un mese ho ripetuto queste tre esami pecifici e in più ho effettuato lo screening delle trombofilie  (per escludere che la causa di questa anomalia fosse di natura genetica).Sono esami molto costosi perchè riguardano il DNA ma negli oaspedali si possono fare con i ticket). Il valore della Proteina S, dopo l'interruzione della pillola è tornato quasi normale e i fattori genetici non c'entravano nulla. Non posso più prendere la pillola ma ora sto bene!

    E pensare che tutto era partito da una pesantezza alle gambe! Ragazze se prendete la pillola, quando fate le normali analisi di controllo, fatevi prescrivere anche quelle un po' più specifiche per chi prende la pillola (fibrinogeno e testosterone)

     

  • Risposta a: off_one

    Questo è davvero un tema molto delicato ed è facile correre in falsa retorica. Io  credo che lquelli che hanno scritto quelle battute sulla morte di Simoncelli abbiano provato dispiacere per l'accaduto ma questo non ha fermato il loro lavoro. Personalmente avrei preferito che non si parlasse affatto della morte di Simoncelli su siti come Spinoza o Nonciclopedia piuttosto che leggere quelle battute alle quali personalmente non ho riso affatto.

    Tutto nasce da questa battuta apparsa su Nonciclopedia poche ore dopo la morte di Marco: "Ennesima caduta per Marco Simoncelli.Ma ha promesso che questa è l'ultima". In tanti si sono indignati per questa frase tra cui anche Vasco Rossi, Facchinetti e Fiorello 

    Visto il polverone che si è scatenato, forse il blog di Spinoza avrebbe potuto evitare di rincarare la dose con altre battute sullo stile di Nonciclopedia... A me sembra che questi siti non vogliano effettivamente difendere una posizione (quella della satira ad ogni costo) quanto provocare, tirare la corda per far parlare di loro!Al di là del campione che correva a 300 all'ora e guadagnava un mare di soldi, resta comunque il fatto che è morto un ragazzo di 24 anni... a volte bisognerebbe limitarsi a non parlare

  • Risposta a: destiny57

    Io ho sempre detto "chiodo schiaccia chiodo" ma credo sia uguale!E' come dire che un dolore ne fa dimenticare altri. Il proverbio ha origine da un gioco praticato nell'antica Grecia che consiste nell'estirpare con un paletto un altro paletto conficcato saldamente nel terreno.

    "Appendere al chiodo" vuol dire abbandonare un' attività perchè non ci si sente più in grado di continuarla. In particolare si dice che si appendono al chiodo gli attrezzi sportivi, a significare che non serviranno più. Il detto risale a un'usanza seguita dagli antichi gladiatori, che quando venivano liberati dedicavano le loro armi al Dio Ercole e le appendevano alle partei del tempio a lui dedicato.

Ultimi commenti

  • Al momento non ci sono commenti!

    Il Team di GENIO