0 32 7 0 0 0 0 0

Ultime domande

  • Non hai inserito nessuna domanda!

    Il Team di GENIO

Ultime risposte

  • Risposta a: poetamalefico

    no koment, mi spiace ma papa Francesco, ha un esperienza di vita dalla quale è ovvio che tragga questa frase e pensiero, comprendo ma non condivido, anche se in Argentina, i leader è femmina non donna e quindi è appropriato ciò che dice visto l'esempio e lo è anche per quanto riguarda l'italia , le quote rosa non sono una entrata in ruoli per competenze e capacità, ma solo sessista quindi si sostituiscono maschi incapaci di fare con femmine incapaci, qualche donna capace entra ma per caso.  Per quanto riguarda le scritture a cui fa riferimento il Papa, come molti che appartengono alla moralità della Chiesa, non tengono conto  che le mutazioni genetiche sono indotte nel tempo dalle abitudini/attività a cui l'essere umano ha opportunità di modificare nell'esercizio della sua vita. Ovvio è che il genere femminile non ha secoli di pratica in molti ambiti la vorativi, quindi oggi va a tentoni scimmiottando spesso il peggio dell'esempio maschile, ma dimentica che in famiglia e la famiglia vive di equilibri che spesso gestisce e di cui è artefice la parte femminile, quindi nel piccolo Stato/famiglia , la politica è esercizio femminile da millenni. Nell'ambito più complesso della politica intesa come rapporti extra familiari ed extra parentali, la donna deve fare esercizio, quello che per millenni, salvo eccezioni, gli uomini hanno avuto come territorio di allenamento e nonostante ciò, si continuano a vedere maschi incompetenti non solo in politica ma in ogni disciplina a loro riservata e preservata da millenni.

  • Risposta a: poetamalefico

    Art. 53.

    Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.

    Il sistema tributario è informato a criteri di progressività.

    La capacità contributiva in forma progressiva è ampiamente spiegata da diversi leggislatori come quella capacità REDDITUALE, indi per cui la rendita non considerata come ovviamente è un entrata nelle tasche del cittadino, in quanto le mura di un'abitazione le zolle di un terreno, fatto salvo nel momento della vendita/acquisto si tramutano in denaro e possono entrare ad essere computati come redditi, sui quali si versano già imposte, diritti, etc... nel momento in cui il contratto o compromesso viene formalizzato. Se lo Stato consentisse di versare l'imposta sule rendite con la stessa "moneta" con cui ci rendono, ossia nel caso di immobili, mattoni, in caso di terreni, zolle, (  mantenere questi beni incide come costo sui redditi del singolo), allora forse la così detta patrimoniale ( incostituzionale comunque) potrebbe avere un aspetto di sostanza equo.

    >Nel medioevo si tassava la rendita, la costituzione con questo articolo voleva impedire questo tipo di soppruso.

    Non si può parlare di : gli altri paesi europei hanno la patrimoniale" primo perchè l'emulazione come le scimmie è tipico dei discorsi da fare ai cretini, del tipo , va di moda lo stile di Valentino nell'europa, tutti si devono vestire così.

    Seconfdo, la parimoniale nelle costituzioni degli altri paesi era prevista o non regolamentata, nella nostra è anche se non direttamente vietata è evidentemente non approvabile/contraria.

    Terzo, la patrimoniale in molti dei paesi ove è applicata è progressiva in base al reddito, ossia se un immobile mi rende 100 ed ho un reddito di 1000, avrò un valore patrimoniale di 1100 e se la famiglia per vivere ha necessità di 900, vado a tassare i1100-900 ossia  i 200 di differenza. In Italia si tassano i 1000 di reddito con le aliquote progressive, ed i 100 di rendita moltiplicandoli per coefficenti arbitrari di rivalutazione e poi si applica un indistinta ed indifferenziata aliquota standardizzata... Questo è un paese di truffatori!

     

     

     

     

  • Risposta a: maurizietto27

    occhio che l'uomo è talmente tanto imbecille da esportare scorie e noccioli nello spazio... le nuove frontiere della ricerca spaziale dei geni della distruzione. speriamo che ricadano tutte su questi imbecilli.

  • Risposta a: doverina

    ma quando finiranno le stupidaggini delle religioni tutte?

    ma questi poveri impauriti dela vita si fanno consolare da una vita ultraterrena ma quando sono vicini a raggiungerla gli prende il tremore della paura dell'ignoto. Siete solo fedeli per paura cercate tutta una vita di credere a ciò di cui restate scettici per paura di dover accettare che anche se nulla si distrugge ma tutto si trasforma non saprete più in cosa sarete trasformati e se la vostra coscienza e percezione della realtà si conserverà anche attraverso un'altra entità o materia o assenza di materia in cui pare che tutti gli umani finiscano, ( il corpo si polverizza). La religione è solo un sottile ed astuto inganno per i malati di mente, ossia tutti coloro che non hanno la capacità mentale di accettare che la propèria esistenza ha un fine senza necessariamente una seconda opportunità. Vive male chi non accetta la sua fine, ma vive peggio chi ha bisogno dell'oppio della religione, siete dei tossico dipendenti senza speranza.

  • Risposta a: ballerino198

     

    1) >Se la deduzione del 2007 mi abbassa l'imponibile vuol dire che mi genererà un credito d'imposta rispetto a quanto versato per l'anno stesso.

    2) il credito d'imposta del 2007 andrà ricomputato sulla dichiarazione 2008 che dovrà riessere per intero ricalcolata su acconti irpef ed ires non solo per la deduzione dell'irap.

    3) questo circolo "virtuso" di quintali di carta e costi per lo studio del commercialista sono l'ennesima dimostrazione di come si semplificano i rapporti tra stato, fisco, amministrazione ossia burocrazia.

    4) Ci voleva il prof Monti per queste min gh iate???

    5) Un "'ottimo" teorico di economia che non ha mai avuto a che fare con le lezioni di ragioneria spiccia come un ingeniere che sa mettere su carta calcoli per ponti ma non ha mai visto un tondino per armare il cemento armato... molto affidabili!!

  • Risposta a: kobayashi87

    PROVOCAZIONE: siete degli illusi a cui le illusioni fan comodo, siete delle femminuccie cre tine a cui il marito/padre di famiglia  continua a tirare manganelate e lei continua a farsele dare da 50 anni... però si lamenta urla quando leprende ,scrive blog, va a gridare sulle chat sulle tv, ma torna sempre a casa a farsele dare.

    STORIA DI UN?ITALIANA COME TANTE MADRE COME TANTE DEI FIGLI DI QUESTA ITALIA:::IL POPOLO ITALIANO!

  • Risposta a: paurosailenia

    ENI/ IRI ha sempre fatto grandi manovre oscure... quando c'era Mattei quando c'era Prodi ( e non solo come Presidente del Consiglio) quindi quando si vuole fare le pulci al sistema si dovrebbe avere le @@ di farle da quando i giochi nacquero, perchè e come si sono sviluppati. ALTRIMENTI é SOLO PROPAGANDA POLITICA PRO QUALCUNO E CONTRO QUALCUN?ALTRO.

  • Risposta a: paurosailenia

    la gabanelli è bravina, ma a vlte" dimentica" alcuni aspetti, tipo, non ci si lega mai ad un unico fornitore di materie prime, specie se il fornitore è "amico" finchè non si ricorda che sei uno stato bacomat.

    pagare un prezzo superiore il terzo fornitore oppure essere ricattabili solo da un fornitore? Me lo risolva la Gabanelli questo problema di strategie internazionali politico/economico.

Ultimi commenti