736 1,981 1,139 0 1 0 0 1

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: dune-buggi

    venerdi nove aprile duemila ventuno

  • Risposta a: apneo

    Avere un'ora di luce di sole e di vita in più offre numerosi vantaggi. Preciso che anche la così detta “ora invernale” è solamente una convenzione. Immagina un pallone da spiaggia, di quelli grandi ed immagina che esso sia la terra. Lo disegni a spicchi, precisamente ventiquattro come sono le ore. Tanti spicchi tipo anguria. Ad ogni spicchio assegni le ore a crescere, una, due, tre, ecc. Anche le ventiquattro ore sono una convenzione che risale agli antichi astronomi assiro/babilonesi (la simpatica Margherita Hack lo aveva spiegato). Ora convenzione invernale o convenzione estiva, preferisco quella estiva che mi concede una ora di luce, sole, vita, relazioni con me stesso e con gli altri in più. Tornare a casa dal lavoro e potersi dedicare allo sport, al giardinaggio, a quello che si vuole. Vi è poi il settore turistico assai importante per le nazioni mediterranee. La abolizione dell'ora legale nasce (solamente) dall'invidia e dall'egoismo di certe nazioni “nordiche” (germania e paesi scandinavi). Poiché loro non hanno turismo estivo, vogliono impedire a noi di averlo. Ai presente gli amici che litigano per la marmellata, … il prepotente lancia dalla finestra il barattolo allo scopo di non darla agli altri. Non si rende conto che con l'ora estiva, anche lui da turista ne trae beneficio. Pensa, un gruppo di soli tre milioni di nordici si sono organizzati il proprio referendum individuale e votandolo tra di loro si sono dati ragione, imponendo poi a tutti gli altri il proprio capriccio (questo si chiama storia recente).

     

  • Risposta a: roomford

    Avere un'ora di luce di sole e di vita in più offre numerosi vantaggi. Preciso che anche la così detta “ora invernale” è solamente una convenzione. Immagina un pallone da spiaggia, di quelli grandi ed immagina che esso sia la terra. Lo disegni a spicchi, precisamente ventiquattro come sono le ore. Tanti spicchi tipo anguria. Ad ogni spicchio assegni le ore a crescere, una, due, tre, ecc. Anche le ventiquattro ore sono una convenzione che risale agli antichi astronomi assiro/babilonesi (la simpatica Margherita Hack lo aveva spiegato). Ora convenzione invernale o convenzione estiva, preferisco quella estiva che mi concede una ora di luce, sole, vita, relazioni con me stesso e con gli altri in più. Tornare a casa dal lavoro e potersi dedicare allo sport, al giardinaggio, a quello che si vuole. Vi è poi il settore turistico assai importante per le nazioni mediterranee. La abolizione dell'ora legale nasce (solamente) dall'invidia e dall'egoismo di certe nazioni “nordiche” (germania e paesi scandinavi). Poiché loro non hanno turismo estivo, vogliono impedire a noi di averlo. Ai presente gli amici che litigano per la marmellata, … il prepotente lancia dalla finestra il barattolo allo scopo di non darla agli altri. Non si rende conto che con l'ora estiva, anche lui da turista ne trae beneficio. Pensa, un gruppo di soli tre milioni di nordici si sono organizzati il proprio referendum individuale e votandolo tra di loro si sono dati ragione, imponendo poi a tutti gli altri il proprio capriccio (questo si chiama storia recente).

       

  • Risposta a: dunebuggi

    tra pochi giorni cambia l'ora, finalente si torna all'ora legale ...una ora in più di luce e di vita

    Per la domanda: quesito ... orologi
  • Risposta a: bia49

    Anno duemila ventuno - cosa lasciaremo ai posteri .......

  • Risposta a: vupienne

    Colori … da parte mia solo e solamente colori chiari, pastello, magari intrecciati tra di loro. In estate fibre naturali e traspiranti, (cotone, canapa, lino, ecc.) in inverno un sapiente mixer di cotone, lana, o altro di naturale.  Ciao a presto da d/b.-  

  • Risposta a: arianna151

    sono favoevole a mettere un limite sulla potenza del motore. Proprio per ragioni di sicurezza. Per i primi due anni non si ha ancora esperienza e competenza per le potenze superiori come indicato da vupienne.- 

    Per la domanda: informazione
  • Risposta a: arianna151

     

    Ciao Arianna da d/b – per caso sono ritornato sulla tua pagina. Anche le persone singole hanno diritto di avere delle camere decenti e non dei francobolli da sotto scala. Per fortuna gli alberghi recenti sia al mare che i montagna si stanno ristrutturando. Poi vi è il problema “porte e gradini” possibile non riescano a capire che per molti di noi quel mezzo scalino di sbieco ci crea assai problemi. Alle volte ci sono alcuni scalini per accedere alla sala da pranzo che si trova su di un piano intermedio e non è prevista la fermata dell'ascensore. Altro tema importante, per i singoli l'animale di compagnia è fondamentale, cerchino di prevedere l'ingresso. Non dico il cagnone da cinquanta chili, ma il cagnolino preso a canile coccolo ed affettuoso. Ultimo tema – ospedale – può capitare a tutti noi di essere ricoverati per un imprevisto ed avere bisogno del cambio di biancheria personale. Spiegare al reparto che si è soli, sarà il vicino di casa a portarci il cambio. Il vicino ma non è ne coniuge, fratello, figlio. Vietato l'ingresso, veniamo esclusi dalla possibilità di avere il cambio della biancheria personale o semplicemente del saluto di una persona di nostra fiducia. - (spesse volte i laureati sono ott/usi e sto/lti).- Ciao Arianna, torna a scrivere ed un saluto da d/b e dal Veneto.- oggi lunedì ventidue marzo duemila ventuno - 

     

    Per la domanda: Per le persone sole

Ultimi commenti