29 72 10 0 0 1 0 0

Ultime domande

Ultime risposte

  • Risposta a: barbabeat

    Più che Schettino come Berlusconi, direi di piantarla di focalizzare l'attenzione sull'ex premier come se fosse lui la panacea di tutti i mali, Schettino come la classe dirigente italiana.

     

    Nel nostro Paese non c'è professionalità, meritocrazia e conoscenza. Ai posti di comando, raccomandati e inetti.

     

    Da casta a casta, dai giornalisti agli ad

  • Risposta a: giocoscialunga

    Il lupo non si tocca! I danni imputabili ai lupi, ammontano ad appena 50mila euro in tutto il territorio nazionale. Qui si chiede l’abbattimento di animali protetti (lupi, orsi, aquile) per prevenire “danni importanti al bestiame” o “nell’interesse della sicurezza pubblica” qualora un’altra soluzione soddisfacente sia impossibile.Ti cito una parte di questo articolo:<<Dal testo si evince un fatto tragicomico, e non so come chiamarlo altrimenti. Non esistono dati nazionali sui danni provocati all’agricoltura dagli animali selvatici: eppure se ne parla spessissimo e sono oggetto di polemiche e interminabili diatribe.Si sa solo che sono ingenti, e che vengono causati perlopiù dai cinghiali. Ma vengono pagati da vari enti pubblici periferici, sulla base di criteri che variano da luogo a luogo.I cinghiali sì che sono stati reintrodotti per scopi venatori. Lo dice papale papale il testo dell’indagine, e del resto lo si sapeva da un pezzo...Dunque i contadini devono ringraziare i cacciatori – desidererei sottolinearlo e metterlo in chiaro – per le recinzioni degli orti fracassate, i campi di patate “arati” col grugno, il mais devastato.

    Secondo fatto tragicomico che si evince dal testo: i ripopolamenti di cinghiali a scopi venatori, ebbene sì, sono tuttora in corso. Mancano tuttavia dati nazionali, della cosa si occupano le amministrazioni locali.

    Significa che denaro pubblico viene speso per acquistare cinghiali, e altro denaro pubblico viene speso per rifondere i danni.>>QUI PER LEGGERE TUTTO IL DUCU INDAGINE SULLA SITUAZIONE DEL SISTEMA AGROALIMENTARESinistra, destra e centro anziché dar retta alla lobby dei cacciatori, perché non presenta un documento strategico per recuperare le diverse centinaia di miliardi di euro perse con l'evasione fiscale?

     

  • Risposta a: barbabeat

     L’ultimo studio sull’argomento (pubblicato sul British Medical Journal) ha concluso che una dieta ricca di fibra, in particolare di cereali integrali, protegge l’intestino  e riduice il rischio di contrarre il cancro all’intestino o del colon-retto. Nello studio in questione si è visto che ad un aumento di 10 grammi al giorno di fibre date a chi ne assumeva poche, è corrisposto una riduzione del 10% del rischio di cancro colorettale. L’aggiunta invece di tre porzioni al giorno (90 grammi) di cereali integrali è stata associata a una riduzione del rischio pari al 20%. IIl cancro che colpisce l’intestino crasso è tra i più diffusi: è il terzo tumore più comune al mondo I  cereali integrali sono in grado di ridurre il rischio di altre patologie comele malattie cardiovascolari, il diabete di tipo 2, il sovrappeso e l’obesità ... Per quanto riguarda una dieta senza pane, posso dirti per mia esperienza personale che se elimini i carboidrati raffinati e privi di proprietà nutritive (ma ricchi di zuccheri, sale e additivi marci) e assumi solo integrale di farro, kamut e grano saraceno dimagrisci. Ti sgonfi, dato che il pane moderno lievita nella tua pancia. Io ho fatto cosi':per le prime 2 settimane niente carboidrati. Dalla seconda settimana reintrodurli, ma solo quelli integrali. E in quantità ridotte. Il pane a pranzo, mentre a cena  la pasta integrale di farro (non tutti i giorni)

    La questione dei miglioratori nel pane è vera:  sono degli enzimi e vengono usati perchè le farine di oggi non sono più raffinate come lo erano in passato. Queste sostanze provocano l’incremento di patologie come diabete tipo 2, cardiopatie, ipertensione, fegato grasso (steatosi epatica), ecc.L’indice glicemico (la velocità con cui un alimento si trasforma in zucchero) prima aveva come riferimento lo zucchero (pari a 100) oggi,  ha anche il pane bianco (pari a 100). In pratica se mangi pane lievitato rapidamente e fatto con una farina priva di fibre, è come se mangiassi uno zucchero raffinato.

    Il problema è la fretta: i “miglioratori” servono a limitare anomalie sviluppando anidride carbonica (ecco perché il pane ci “gonfia”); ormai a livello industriale si utilizzano  paste surgelate e poi cotte  nel punto vendita. UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 2"/>

  • Risposta a: barbabeat

    Grillo indagato per un “atto politico di disobbedienza civile e pacifica”, così hanno detto i rappresentanti del Movimento a 5 Stelle.Perchè ora? Per rispondere a questa domanda ti citerò le dichiarazioni di Bono (consigliere regionale M5S del Piemonte) i sigilli “erano stati tolti ben prima che arrivasse Grillo, in quella casetta saranno entrate almeno cinque o sei mila persone; quindi faranno un maxi processo con migliaia di persone indagate.... si tenta di colpire le persone più in vista nella speranza di scoraggiare tutti gli altri; la filosofia sembra quella del ‘colpiscine uno per educarne cento'. E capisco l’atteggiamento perché immagino quante pressioni ci siano, ma non credo sia sufficiente a fermare la protestaGli interessi economici e non sulla TAV Torino-Lione sono immensi. Inoltre il M5S sta raggiungendo degli ottimi risultati, nelle amministrative, nelle regionali, e si stanno proiettando verso le politiche.Grillo e il M5S dà fastidio, senza pubblicità senza media riescono a ricevere voti

  • Risposta a: pallegirate@v

    "Fukushima, due nuove esplosioni nella centrale nucleare. Si va verso la fusione delle barre di combustibile. La situazione è gravissima..." Ha appena postatto il Popolo Viola sulla sua fanpageQuesta cartina rappresenta il possibile fallout nucleare da Fukushima verso gli Usa, pubblicata da Reuters e poi rimossa dal suo sito

  • Risposta a: barbabeat

    Matteo Calise ha 20 anni, Letizia Moratti 61 se non erro. Benvengano i giovani, non ha esperienza? se la farà.Se è onesto e persevera nelle sue idee, questa città potrebbe davvero trarne giovamento.Non si definisce un politico, ma un portavoce. Inoltre l'obbiettivo come per le regionali non è che vinca il candidato (il movimento di grillo nasce e vive solo in rete e non negli altri media) ma portare il più grande numero di consiglieri in comune, a Palazzo Marino E' un movimento giovane fatto da giovani, come racconta Calise nel video ci saranno in tutte le piazze di Milano la urban jam session dove chiunque può suonare e unirsi ai gruppi sui palchi. Un modo giovane per trattare, discutere e divulgare i punti cardini del programma del sindaco di Milano a 5 Stelle: pista ciclabile, fine della speculazione cementifera, un sistema serio di riciclaggio dei rifiuti, etc

  • Risposta a: giocoscialunga

    L'aceto se usato moderatamente, come spesso accade, ha più vantaggi che svantaggi. Per esempio, pare che possa ridurre la risposta glicemica di alimenti come il pane, le patate, il riso. Ha pochissime calorie e contiene sostanze, per esempio i flavonoidi, che hanno un'azione antiossidante  (combattono l'invecchiamento delle cellule e dei tessuti) e inoltre svolge un'azione antisettica.Tra l'altro, se non erro, l'aceto di mele è una fonte importante di sali minerali (potassio, calcio, fosforo, ferro, magnesio, etc).E pare sia utile anche a livello intestinale.

    Per la domanda: Aceto: fa bene? A cosa?
  • Risposta a: franknfurter@v

    Julia Roberts sembra più giovane ora rispetto a quando aveva 20 anni, ma fa parte del loro lavoro, rifarsi. Le star non possono evitare di ricorrere alla chirurgia, perchè grazie agli interventi chirurgici con le luci giuste continuano a lavorare a Hollywood... e a interpretare i panni della "giovane" gnocca (lei è del 1967, a giugno 2011 ne compie 44).Ma te la ricordi com'era Nicole Kidman? Era una donna bellissima, ora poverina mi fa pena... Forse lei ne è consapevole, ma deve rifarsi se vuole rimanere nello star system

Ultimi commenti