Disastri naturali, il 2011 l'anno peggiore in assoluto? Ci avviciniamo alla fine del mondo? Cosa ci aspetta per il futuro?

Il 2011 è l'anno con più disastri naturali mai registrati nella storia della modernità? Dalle catastrofi in Usa e Australia allo tzunami in Giappone, quanto ci costano questi disastri? Nei prossimi mesi cosa ci aspetta? Andiamo verso la fine del mondo del 2012?

paperol15paperol15

Pubblicata IL 18/07/2011, ORE 16:34 | Aggiornata IL 18/07/2011, ORE 17:17
2Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • sberlaffosberlaffo

    Pubblicato IL 18/07/2011, ORE 16:46

    Appassionato di amore e relazioni, calcio, casa e arredamento

    Scopri di più

    Pare che le perdite economiche del primo semestre 2011 siano state di 265 mld di dollari. Nel primo semestre 2011 ci sono stati 355 eventi naturali con perdite rilevanti.Ovviamente il terremoto in Giappone ha causato da solo una perdita economica complessiva di US $ 210 mld. 

    Anche i gravi terremoti  che hanno scosso la Nuova Zelanda hanno creato perdite pari a 20 miliardi di US $, di cui oltre 10 miliardi assicurati. 

    In termini di catastrofi naturali legati al clima, il Sud e Midwest degli Stati Uniti sono stati colpiti da diverse serie di tornado straordinariamente gravi: 1.600 i tornado registrati, dalla Florida alla VirginiaNei soli giorni tra il 14 e il 16 ne sono stati segnalati ben 241 in 14 Stati: il più grande focolaio mai registrato. Lo Stato più colpito è l'Alabama: 130 morti e almeno 335.000 persone senza energia elettrica. Tuttavia, l'episodio più grave si è verificato altrove: il 24 maggio a Joplin, Missouri. Un tornado da 320 km/h (con punte di 402 km/h) ha portato morte e devastazione. 142 vittime, oltre 1000 feriti, danni stimati superiori ai 2 miliardi di dollari

    Senza dimenticare la catastrofe in Australia: per la prima volta nella storia dello Stato, tutti e tre i grandi fiumi hanno straripato contemporaneamente. Le perdite economiche globali dei vari eventi sono ammontate a 7 miliardi, di cui 2,5 miliardi assicurati.

  • Le catastrofe naturali che hanno avuto luogo nel primo semestre del 2011 hanno provocato perdite economiche record, pari a 265 miliardi di dollari.La maggior parte di queste perdite sono state provocate dal terremoto e dal successivo tsunami in Giappone.

    Inoltre le esondazioni del Mississippi e dei suoi affluenti: Missouri, Ohio e Tennessee con allagamenti in Lousiana, Alabama e negli stati limitrofi, mettendo inoltre a serio rischio la sicurezza delle centrali nucleari di Browns Ferry (Alabama) e di Fort Calhoun (Nebraska). Due argini lungo il Missouri hanno ceduto. Obama ha dichiarato le aree interessate "zone di disastro federale".

    Del resto il Capo della NASA ha già dato il suo avvertimento: prepararsi alla catastrofe.

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia