George Clooney ha un fidanzato italiano? Voci infondate o c'è di più? Con Eli solo un contratto di lavoro?

Nell'agosto del 2009 Brad Pitt scherzò sulla presunta omosessualità di George Clooney con la famosa frase: "Angie and I will not be getting married until George and his partner can legally do so" (Angelina ed io ci sposeremo solo quando George Clooney potrà sposare legalmente il suo partner)...

All'epoca non avevo fatto caso alla dichiarazione di Brad Pitt ma ora mettendo insieme i tasselli del puzzle non la trovo più così incredibile. Anzi. Quindi George sarebbe gay? Non so ma è come se quella frase assumesse un'eco maggiore dopo l'ennesima rottura con la bellona di turno - la Canalis per l'appunto, ma prima c'erano state Sarah Larson (2007-2009), Teri Hatcher (2007), Krista Allen (2002-2005), Maria Bertrand (2002), Jennifer Siebel (2002), Renée Zellwager (2001), Lisa Snowdon (2001-2005), Traylor Howard (2000), Brooke Langton (1999), Celine Balitran (1996-1999), Karen Duffy (1995-1996), Talia Balsam (unica ex moglie di George dall'89 al 1993), Kelly Preston ('87-'89 -attuale moglie di John Travolta).

In effetti, lo scorso aprile il settimanale francese "Voici" aveva dichiarato al mondo: il fidanzamento tra George Clooney ed Elisabetta Canalis (foto) è una menzogna, tra i due non c’è vero amore ma solo puro interesse. Secondo “Voici”, grazie alle segnalazioni del “New York Times”, George era stato fotografato addirittura mano nella mano con un ragazzo di colore..

E c'è chi, oltre a ribadire che tra George e Eli c'era solo un contratto da 500.000 euro, vocifera che George stia insieme a un facoltoso business man italiano....

Vi ricordate la foto scoop che li ritraeva insieme per la prima volta nel 2009?

All'epoca venne fuori che a inviarla al settimanale Chi (di Alfonso Signorini che forse è l'unico a sapere veramente come stanno le cose), era stato proprio Manuele Malenotti, amico decennale di George Clooney, con il quale, sempre nel 2009, George dichiarò di aver litigato furiosamente per aver rivelato al mondo intero la sua liason con la Canalis. Sospetto? E se invece fosse stato previsto tutto a tavolino, da Malenotti e George, per altro molto vicino alla Canalis, per coprire la loro intima amicizia?

Ma è vero? George ha escogitato la love story con la showgirl per essere libero di andare e venire in Italia con un'adeguata copertura che gli garantisse ancora il ruolo di macho hollywoodiano senza mettere a repentaglio la sua fortunatissima carriera cinematografica?

caramella451caramella451

Pubblicata IL 28/06/2011, ORE 15:09 | Aggiornata IL 28/06/2011, ORE 15:42
3Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • sirenetta120sirenetta120

    Pubblicato IL 28/06/2011, ORE 15:54

    Appassionato di

    Scopri di più

    Prima ancora dell'inizio della storia presunta o meno con la Canalis, ricordo che i blog americani parlavano molto di una possibile tresca di George con il suo parrucchiere Waldo Sanchez, dal quale non si separava mai e con cui era stato paparazzato a Hoboken, nel New Jersey!!!, in un luogo non sospetto insomma e soprattutto in cui nessuno dei due stava lavorando (ergo, erano proprio insieme...).

    Per cui sì, penso che ci siano buone probabilità che Clooney sia gay ed è un peccato che sia obbligato a nascondere la sua omosessualità per paura di non avere più i ruoli tanto ambiti nell'omofoba Hollywood che lo hanno reso un sex symbol agli occhi di tutte le donne. D'altronde capitò anche ad attori del passato del calibro di Spencer Tracey e Rock Hudson.

  • ami12ami12

    Pubblicato IL 28/06/2011, ORE 15:22

    Appassionato di

    Scopri di più

    Se è per questo anche Brad Pitt sarebbe gay, o almeno così dichiarò la Aniston qualche anno fa durante una conferenza stampa che credo sia passata alla storia.

    "Ho sempre avuto il sospetto mentre eravamo sposati [...] diversi particolari delle sue abitudini sessuali e dei suoi gusti in fatto di acconciatura e abbigliamento erano rivelatori".

    "Brad ha sempre amato un certo tipo di maschio palestrato e curatissimo nel look. Adorava i capelli ossigenati, tipici di una certa cultura gay californiana. E quando facevamo sesso, per eccitarsi, mi implorava di vestirmi e atteggiarmi da uomo, di sottometterlo. Vedevo come guardava gli altri uomini, e non ho mai riscontrato grande passione in lui quando ci trovavamo nell'intimità".

  • prince891prince891

    Pubblicato IL 28/06/2011, ORE 15:18

    Appassionato di

    Scopri di più

    Io ero rimasto all'intervista del 2009 di Matt Damon al Letterman Show in cui spiegava il fraintendimento sull'omosessualità di George Clooney. :)

    In pratica, Brad Pitt aveva detto al Festival di Venezia che George era gay, ma solo per scherzo, e la notizia era stata ripresa da un giornalista italiano che aveva perso evidentemente l'ironia con cui era stata pronunciata. Quando poi lo stesso giornalista aveva chiesto a Matt Damon di confermare la veridicità del racconto di Brad Pitt, cioè se George era gay, e lui aveva risposto "Certo che sì" (scherzando) il rumour si era diffuso a macchia d'olio. Suppongo che la leggenda della sua omosessualità sia quindi nata in quel momento..

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia