Plastica o gomma "appiccicosa", come si toglie?

 

Ce l'ho da tanti anni, ma nelle ultime settimane il mio telecomando è diventato come "appiccicoso": non è che sia sporco di qualcosa, ma quando lo prendo in mano le dita rimangono un po' aderenti e non capisco perché. Come mai?

E' successo anche a voi? si può fare qualcosa?

 

psicomymusicpsicomymusic

Pubblicata IL 12/05/2021, ORE 12:32
1Leggi la risposta

Risposte Geniali

  • Succede con certe plastiche in uso su tanti oggetti tipo cruscotti o maniglie dell'auto, macchine fotografiche o binocoli, impugnature di ombrelli, manubri di bicilette, joystick o tastiere ecc: è un effetto dovuto al passaggio del tempo (a volte anche all'eccessivo calore) che porta a degradare alcuni componenti della plastica di non grande qualità.
     
    Ci sono diverse soluzioni ma dipendono dal tipo di composto plastico, percio' ti invito a provarle magari su una parte poco visibile dell'oggetto per vedere la resa:
     
    PULIZIA con DETERGENTI E SGRASSANTI:
    • acqua e sapone (ma n sempre e' possibile)
    • aceto di vino bianco
    • sgrassatori tipo Chant-e Claire o Vetril
    • bicarbonato di sodio (mescola il bicarbonato di sodio e acqua in un piccolo recipiente per creare una pastella. Dovrebbe avere circa la consistenza del dentifricio, poi strofina la pasta ottenuta sulla superficie della plastica. Il bicarbonato di sodio agirà come un leggero abrasivo e rimuovere o strato appiccicoso)
     
    ...usa un panno morbido e sfrega con molta attenzione: la parte appiccicosa dovrebbe staccarsi (se reagisce al detergente che stai usando) e cosi' potrai toglierla dall'oggetto. Infine passa con un panno umido, o, se possibile, sotto l'acqua corrente.
     
    SOLVENTI: (attenzione perché se il supporto plastico è in pvc oppure policarbonato questi materiali vengono intaccati e si sciolgono rovinando il pezzo, se invece è PP polipropilene, PE polietilene insomma se appertiene il supporto alle poliefiline non c'è problema. Ma  sfido chiunque a distinguerli a colpo d'occhio, ecco perche' conviene prima provare in un angono nascosto la resa)
    • ammoniaca (da diluire in parti uguali con l'acqua: tra le varie caratteristiche dell'ammoniaca, infatti, vi sono proprietà detergenti e sgrassanti, pertanto è il prodotto ideale per pulire questo tipo di plastica
    • acqua ragia
    • alcool propilenico
    • benzina "avio" o trielina
    • acetone (occhio ai vapori, fallo in una stanza arieggiata)
     
    ...in entrambi i casi utilizza un panno morbido e tampona l'oggetto (non "sfregare" avanti ed indietro ma premi il panno con il pollice nello stesso verso fino a portare la gomma verso gli spigoli dove è più facile rimuoverla.): il solvente diluisce leggermente la vernice gommosa che resta incollata al panno di cotone. Occorrono diverse passate affinchè la plastica sottostante torni a brillare, ma con i giusti movimenti si otterrà un buon risultato. 
     
    COPRENTI:
    • dopo la pulitura puoi spruzzare l'oggetto con una vernice trasparente che "copra" la sostanza appiccicosa: e' il sistema che usano nel video che ti metto sotto 
    • spennella l'ogetto con una strato sottile di borotalco: ovviamente questi sistema non va usato nel caso di binocoli ma puo' andare benissimo per i manici di ombrelli o le manopole delle biciclette
    • passa uno strato sottile di crema idratante (con le stesse avvertenze gia' dette per il borotalco) come la crema nivea per il corpo, oppure la leocrema..insomma con una crema idratante abbastanza liquida e non molto grassa.
    • avvolgi l'oggetto con un nastri adesivo che ti dia una buona presa (da usare ad esempio per le impugnature delle racchette da tennis), ce ne sono di  mille colori 

     

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia