Cos'è l'Haarp?

Ultimamente, sento spesso parlare di Haarp. Ma che cos'è?

wizardofozzywizardofozzy

Pubblicata IL 25/03/2008, ORE 10:53 | Aggiornata IL 25/03/2008, ORE 11:25
4Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • dune-buggidune-buggi

    Pubblicato IL 20/11/2017, ORE 18:26

    Appassionato di

    Scopri di più

    tema utile ed interessante ....

  • pollock31pollock31

    Pubblicato IL 25/03/2008, ORE 11:17

    Appassionato di

    Scopri di più

    Leggete questo sconvolgente articolo di Michel Chossudovsky.

    I passaggi più salienti sono i seguenti...

    Già negli anni '70 il vecchio consigliere per la Sicurezza Nazionale Zbigniew Brzezinski aveva previsto nel suo libro "Tra Due Epoche" che: "...La tecnologia renderà disponibile, per i leader delle maggiori nazioni, tecniche per condurre una guerra segreta, per la quale sarà necessario considerare solo una minima parte delle forze speciali (...) Tecniche di modificazione del clima potrebbero essere impiegate per causare prolungati periodi di siccità o tempesta..." Marc Filterman, ex-ufficiale francese, descrive svariati tipi di "armi non convenzionali" che usano frequenze radio. Egli si riferisce alla "guerra climatica", indicando che gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica già "...padroneggiano il know-how necessario per scatenare improvvisi cambiamenti climatici (uragani, siccità) nei primi anni '80...". Queste tecnologie rendono "...possibile provocare disturbi atmosferici usando onde radar a frequenza estremamente bassa...".

    Tragico, no?! 

     

  • shangrilaxshangrilax

    Pubblicato IL 25/03/2008, ORE 11:09

    Appassionato di

    Scopri di più

    Già, ed è così, infatti! 

    La cosa tremenda, però, è che gli americani vorrebbero farci credere il contrario. Altrimenti, non si spiegherebbe perché il sito ufficiale dell'Haarp ww.haarp.alaska.edu presenta soltanto un’innocente stazione scientifica dove gli scienziati sondano via radio quelle regioni dell’alta atmosfera preannuncianti lo spazio esterno, cioè la ionosfera e la magnetosfera.

    Ma sentite qui!

    Presso Gakona, circa 200 km a Nord-Est del Golfo del Principe Guglielmo, un terreno di proprietà del Dipartimento della Difesa USA fu scelto il 18 ottobre 1993 da funzionari dell’Air Force e a partire dall’anno seguente venne disseminato di piloni d’alluminio alti 22 metri, il cui numero è cresciuto di anno in anno fino ad arrivare a 180. Ognuno di questi piloni porta doppie antenne a dipoli incrociati, una coppia per la «banda bassa» da 2.8 a 7 MegaHerz e l’altra per la «banda alta» da 7 fino 10 MegaHerz.

    Queste potentissime antenne sarebbero capaci di trasmettere onde ad alta frequenza fino a quote di 350Km. A pieno regime, l’impianto richiede 3.6 MegaWatt (la potenza di 100 automobili), assicurati da 6 generatori azionati da altrettanti motori diesel da 3600 cavalli l’uno.

    Scopo ufficiale di queste installazioni è studiare la ionosfera per migliorare le telecomunicazioni.

    Ma chi credono di prendere in giro?

     

  • parchitinaparchitina

    Pubblicato IL 25/03/2008, ORE 11:02

    Appassionato di

    Scopri di più

    L'Haarp, ovvero High Frequency Active Auroral Research Program, è un programma di ricerca attiva aurorale con alta frequenza. Per dirla con altre parole: una selva di enormi antenne eretta nel bel mezzo della foresta boreale nordamericana.Molti temono che le antenne dell'Haarp siano il prototipo di un’arma «geofisica» americana, capace di condizionare il clima dei continenti alterando con microonde la temperatura o l’umidità.

    Nel 2003, il deputato ucraino Yuri Solomatin scrisse un interessante articolo, contenente una teoria complottista per cui i disastri naturali dai quali la terra è costantemente martoriata sarebbero da imputare ai sempre più assidui test del sistema HAARP.

    Verità, complotto o mistero? 

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia