Ambiente, natura, prevenzione, sicurezza,

 

Ambiente, natura, prevenzione, sicurezza, da diversi anni affronto queste tematiche. A volte vengo (vuotamente) criticato, altre volte ignorato. I finti sapientoni ora si confrontino con la realtà. 

dune-buggidune-buggi

Pubblicata IL 31/10/2018, ORE 07:21
2Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • dune-buggidune-buggi

    Pubblicato IL 31/10/2018, ORE 16:08

    Appassionato di

    Scopri di più

    carissimo LupoGrigio - prova a leggere un simpatico libro di lettura (viene letto nelle classi terze medie dai soli insegnanti di lettere veramente liberi e moderni). - Luigi Garlando - Camilla che odiava la politica - sicuramente se molti lo leggessero apprenderebbero nozioni nuove e sarebbero pronti al cambiamento. Alcuni brani sono raggiungibili anche tramite internet.

    1 commento:

  • lupogrigio1953lupogrigio1953

    Pubblicato IL 31/10/2018, ORE 11:32

    Appassionato di

    Scopri di più

    Fino a quando a dominare sarà lo scontro politico, in Italia non si risolverà mai niente. Gli scappati di casa che in questo momento sono al governo, hanno guadagnato il consenso con una serie illimitata di insulti. Questo popolo di inconcludenti, invece di punirli, li ha premiati.

    Per risolvere i problemi ai quali fai riferimento, occorrerebbe, con il consenso di tutti, abbattere in modo risolutivo la disoccupazione, far lavorare le persone anziché mantenerle a non fare nulla. Un ingegnere che termina l'università, dovrebbe essere inserito immediatamente nel mondo del lavoro per fare in modo che si impratichisca in breve tempo e sappia di cosa parla quando progetta, anziché progettare cose che crollano 2 anni dopo. Tutti dovrebbero avere la possibilità di essere inseriti al più presto nel mondo del lavoro, per fare in modo che tutti sappiano fare il proprio lavoro. Se rimangono disoccupati, o li mantiene lo Stato, oppure li devono mantenere le famiglie, con il risultato che abbiamo una o due generazioni che non sanno fare nulla. Bisogna trovare la forma e il modo per riuscire a far lavorare tutti, anche con le poche risorse che ci sono, anche a costo di pagarli poco all'inizio.  

    Ma se qualcuno a livello politico trovasse il coraggio di fare questi discorsi, il giorno dopo si sveglierebbe un matto avvinazzato che con una lunga serie di vaffa radunerebbe un mucchio di gente per smontare ogni intenzione buona. Avremo sempre quello che spinge il carro e quello che  lo denigra. Chi denigra avrà vita facile nel riscuotere simpatia. Io e te lo abbiamo già affrontato questo ragionamento. Io sono ancora della stessa idea, non sopporto chi sa solo denigrare e magari ci ricava una trasmissione televisiva di successo, invece di fare magari un documentario alla Piero Angela per spiegare cosa dovrebbe essere fatto e non per fare politica.

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia