moto da cross - due tempi - quattro tempi

 

Moto da cross, per quale motivo la gran maggioranza ha il motore a due tempi quando (a mio avviso) il motore a quattro tempi è più progressivo ed affidabile. Grazie per le risposte. Speriamo di far ripartire le rubriche tecniche che tanto mi piacciono.

dune-buggidune-buggi

Pubblicata IL 29/10/2018, ORE 13:03
3Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • mylord611mylord611

    Pubblicato IL 31/10/2018, ORE 23:10

    Appassionato di affari e finanza

    Scopri di più

    Le moto da cross hanno il motore a 2 tempi per molti motivi: ha più ripresa, è più leggero, a parità di cilindrata, ha un numero di giri al minuto molto maggiore, è più semplice nell'insieme; cioè ha molte meno parti in movimento che non essendoci di conseguenza non si usurano ... non ha le valvole , albero a cammes, cinghia o catena di distribuzione, non ha la pompa dell' olio, la lubrificazione avviene con l'olio contenuto nella miscela, non ha la coppa dell' olio , quindi non ha olio motore..... ecco perchè è preferibile ad un motore a quattro tempi .... non ci sono pezzi quindi non si rompono ... poi con tutti i salti che si fanno con il cross e la guida in fuoristrada se vi fosse olio motore dentro al carter questo rischierebbe di perdersi con conseguente grippaggio del motore ... con la miscela olio- benzina questo problema viene superato, nel motocross poi le accelerazioni fulminee sono utili per superare gli ostacoli ed il motore a due tempi sale subito di giri certi superano i diecimila( circa). in un bi - cilindrico a due tempi durante la rotazione l'albero motore ha sempre un cilindro in fase attiva ( scoppio-espansione) mentre per raggiungere questo risultato in un normale motore a quattro tempi occorrerebbero quattro cilindri .... questo vuol dire maggior peso , maggiori dimensioni di ingombro... albero motore più lungo, volano più grande, monoblocco più voluminoso .... a parità di cilindrata , nel motocross l'equilibrio e la maneggevolezza sono tutto .... motore più piccolo motore più maneggevole ... però il motore a due tempi inquina maledettamente tanto, ma tanto, di più che un normale motore in quanto l'olio contenuto nella benzina deve bruciare e di consegueza inquina di più ...

    1 commento:

  • dune-buggidune-buggi

    Pubblicato IL 31/10/2018, ORE 12:18

    Appassionato di

    Scopri di più

    Certo che in un futuro recente e sempre più attuale i motori sanno elettrici di rinnovata generazione. A proposito motori, alternatori, trasformatori sono stati ideati da Nikola Tesla. Ma poiché era di origini slave veniva sempre criticato. Interessante è rileggere “la guerra delle correnti tra Nikola Tesla e Thomas Edison” – un bellissimo libro e film – Tesla lampo di genio – A presto LupoGrigio. (la mia domanda era perché nell’ attuale per il cross si preferiscono i due tempi al posto dei quattro tempi … forse per il minor peso e manutenzione del due rispetto al quattro).- 

    1 commento:

    • lupogrigio1953lupogrigio1953

      Pubblicato IL 31/10/2018, ORE 12:45

      Appassionato di

      Scopri di più

      Non mi intendo molto di motori (soprattutto quelli a 2 tempi). Ma credo che forse i 2 tempi hanno maggiore spunto, ma il loro impiego rimarrà relegato alle gare visto che non sono in regola con le norme antinquinamento sempre più stringenti. Quanto a Tesla, non credo che il suo problema sia stata la nazionalità, ma il fatto che Edison ormai era diventato un imprenditore di successo e aveva conoscenza solo della corrente continua e quindi gli mancava di sapere quali potenzialità di sviluppo avesse la corrente alternata. Naturalmente Tesla per lui era un pericolo, e come tale lo combatté.

  • lupogrigio1953lupogrigio1953

    Pubblicato IL 31/10/2018, ORE 12:10

    Appassionato di

    Scopri di più

    Mi sabglierò, ma per me i motori a scoppio, che siano a 4 o 2 tempi, hanno gli  anni contati. Il motore del futuro è elettrico.

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia