Dov'è finita la mia SCUOLA?

Agghiacciante  sorpresa,   le istituzioni  si sono  alleate alla malavita  quella delinquenza comune  che occupa una grande fascia  della nostra Italia,  se un politico,  un funzionario di polizia, un  sindaco, ecc.  persone che credi  al di sopra di ogni  sospetto,   si aggregano   alla delinquenza   a scopo di lucro   diventando delinquenti loro stessi,  e   sono tanti  costoro,  mi chiedo  ma   cosa è successo in questi anni?   La MIA scuola   mi ha insegnato  con la mia famiglia a non rubare   a comportarmi da onesto cittadino nel rispetto delle leggi,  cosa che ho cercato di fare  finora.  Ma  costoro che insegnamento hanno avuto?   Dove è finita quella SCUOLA  ma sopratutto  dove sono finiti quegli  insegnanti?    Saremo costretti,  laggiù dove è scritto....Italiani  popolo di navigatori,  poeti,   anche quello di LADRI?

acerasaceras

Pubblicata IL 07/12/2014, ORE 11:49
2Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • dune-buggidune-buggi

    Pubblicato IL 29/08/2017, ORE 14:58

    Appassionato di

    Scopri di più

    Libri di testo … alcune domande – potete spiegarmi per quale motivo numerosi prof scelgono i libri di testo sempre più “non” logici. Sono spariti i libri a fascicoli che stavano facilmente in cartella ed erano leggeri. Si preferisce ora il volume unico e del formato maxi. Pesante, impiccioso e non fotocopiabile poiché fuori formato. I contenuti un tempo erano semplici e lineari, con numerose infografie, tabelle, schemi riassuntivi. Ora si preferisce il periodare contorto di difficile comprensione. Ogni anno escono nuove versioni con soli spostamenti di pagine e costi maggiorati. (Forse) verrebbe da pensare che i libri di testo venissero scelti ancora chiusi, senza visionarli e leggerli con attenzione, (forse) per sorteggio, … ma i fatti sembrerebbero dimostrare senza misurarli e pesarli … voi cosa ne pensate.- 

  • dune-buggidune-buggi

    Pubblicato IL 07/12/2014, ORE 18:19

    Appassionato di

    Scopri di più

    Ciao Aceras da d/b. Un tempo erano le organizzazioni malavitose a far vincere la politica che poi le avrebbe aiutate. Ora accade il contrario. E' la politica che fa primeggiare ora questa, ora quella ... organizzazione malavitosa. In base agli interessi personali della politica stessa. - una saggio proverbio recita - regala un cavallo veloce al saggio, ne avrà bisogno per fuggire.   

    1 commento:

    • etrusco1900etrusco1900

      Pubblicato IL 08/12/2014, ORE 09:14

      Appassionato di

      Scopri di più

      Purtroppo la politica ricompensa la malavita che ha procurato voti con depenalizzazioni, indulti, amnistie, se si depenalizzano i piccoli reati e il ladro che svaligia la casa è considerato un piccolo reato, anche se il ladro viene preso viene subito rilasciato e quel ladro ha la garanzia dell'impunità, ruberà di nuovo e poi di nuovo ancora e il cittadino onesto è indifeso, se si prova a reagire finisce nei guai per eccesso di legittima difesa. Quando all'estero parlano male dell'Italia purtroppo spesso hanno ragione.

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia