sei maggio mille novecento settanta sei

06.05.1976 - terremoto del Friuli. Tutto distrutto ma nel giro di pochi anni è stato tutto ricostruito più bello e più razionale di prima. Tutto da soli, senza aiuti statali. Al sud è tutto diverso, gli aiuti statali sono arrivati molto numerosi ma molto rimane da ricostruire. Il poco ricostruito è stato fatto con finta tecnologia anti sismica e finto cemento. (rai tre report e presa diretta). 

dune-buggidune-buggi

Pubblicata IL 10/11/2014, ORE 19:15
6Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • dune-buggidune-buggi

    Pubblicato IL 24/08/2019, ORE 19:34

    Appassionato di

    Scopri di più

    La differenza tra il Friuli ed il resto dell’ Italia  è molto semplice. Nel Friuli aiuti e risorse sono state gestite localmente da personale locale. Rigorosa esclusione di personaggi politici. Per questo il Friuli è stato ricostruito più bello e più forte di prima, nel giro di pochi anni. Teniamo presente che nel mille novecento settantasei  la tecnologia ed i mezzi specifici erano limitati (poco più di badile e piccone) ma esisteva la gioia e l’ entusiasmo di collaborare con il vicino. Ora con mezzi tecnologici che un tempo mancavano il resto dell’ Italia è al punto di partenza ed poco fatto è già da riparare poiché sotto dimensionato.

  • forza_avellinoforza_avellino

    Pubblicato IL 06/05/2016, ORE 09:13

    Appassionato di

    Scopri di più

     

    Da irpino ed avendo vissuto in prima persona il terremoto del 1980 dico che non si specula sui morti di tragedie come queste. Purtroppo i nostri politici hanno pensato solo ad arricchirsi, in Friuli come in Irpinia e lo stesso sta avvenendo a L'Aquila. Un abbraccio a tutti i famigliari delle vittime di queste catastrofi

  • livanolivano

    Pubblicato IL 06/05/2016, ORE 08:22

    Appassionato di dubbi legali, politici italiani

    Scopri di più

    per la correttezza diciamo che ci sono stati gli aiuti economici statali;  la gestione dei fondi è stata demandata ai sindaci con ampia autonomia. Gli aiuti sono poi stati dati direttamente ai cittadini che si sono arrangiati nella ricostruzione delle case. Non sono state costruite opere inutili ed il motto è stato:  prima le fabbriche, poi le case e poi le chiese. I soldi degli degli italiani sono stati spesi bene.

    ciao d/b

  • dune-buggidune-buggi

    Pubblicato IL 05/05/2016, ORE 20:23

    Appassionato di

    Scopri di più

    Il tema torna di attualità, quaranta anni fa il terremoto, in pochi anni la perfetta ricostruzione senza aiuti ed ingererenze statali. Del resto noi Veneti e Friulani abbiamo più volte dimostrato con i fatti di essere diversi dal resto degli altri italici.- 

  • dune-buggidune-buggi

    Pubblicato IL 11/11/2014, ORE 16:15

    Appassionato di

    Scopri di più

    Il geologo e ricercatore scientifico MARIO TOZZI ha più volte parlato di prevenzione e sicurezza. Ma i politici preferiscono accelerare la distruzione del territorio cementizzando, asfaltando, costruendo piste da sci in zone franose.-  

  • moobyboommoobyboom

    Pubblicato IL 11/11/2014, ORE 12:33

    Appassionato di

    Scopri di più

    undici novembre duemilaquattordici: ricostruzione e messa in sicurezza del territorio del sud...quando inizierà????

    1 commento:

    • dune-buggidune-buggi

      Pubblicato IL 11/11/2014, ORE 15:55

      Appassionato di

      Scopri di più

      Ciao Mooby e ben sentito ... i politici non sono capaci neppure di spartirsi le bustarelle per i non ancora costruito expo di milano ed il mose di venezia. Parlare e fare (soprattutto fare) prevenzione e sicurezza (al sud come al nord) .... troppo difficile.

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia