Pantelleria

Da qualche giorno mi sto soffermando sull'iniziativa di quel giovane parlamentare che è corso a Pantelleria per aiutare un gruppo di profughi a risolvere velocemente i loro problemi e non riesco a capire molto bene i termini della questione. Ci troviamo di fronte ad alcune persone che cercano asilo nel nostro paese ed alle quali, per ora, oltre ad aver salvato la vita con costi ingenti, stiamo dando vitto, alloggio, assistenza sanitaria, assistenza amministrativa per la ricostruzione di un passato che spesso non vogliono far conoscere. Certo, probabilmente i tempi sono un pò lunghi, vuoi per la atipicità del problema, vuoi forse per la farraginosa burocrazia che ci caratterizza. Quindi consiglierei al parlamentare di cercare percorsi alternativi per questi suoi pupilli visto che l'Italia è così inadeguata. Come dicevo mi risulta confuso, se non oscuro, il motivo per cui questo parlamentare italiano, rappresentante di un popolo che lo ha eletto per risolvere alcuni gravi problemi che condizionano il nostro futuro, cito ad esempio: un disavanzo del bilancio preventivo dello Stato che per il triennio 2013/2015 prevede una perdita media di circa 220 milioni annui, un debito pubblico che nel 2° trimestre 2013 ha raggiunto la somma di 2.076 miliardi, una disoccupazione che ad agosto 2013 è pari ad oltre 3 milioni di unità, 121 casi di suicidi nel periodo  2012  primi tre mesi del 2013,oltre 10.000 aziende fallite nei primi 9 mesi del 2013, i costi della politica (solo parlamentari nazionali,regionali e provinciali) che secondo Roberto Perotti nel 2012 sono stati pari a 2.479 milioni. A quanto sopra aggiungiamo una macchina dello Stato arcaica e costosa, una magistratura politicizzata, una sanità a pezzi e via dicendo. Come dicevo  mi risulta oscuro come questo signore, creando una scaletta di priorità tra i problemi da affrontare, abbia ritenuto opportuno mettere al primo posto i diritti di qualche centinaio di persone sbarcate sulle nostre coste alla ricerca di una sicurezza che nessuno garantisce agli Italiani.

franco1939394franco1939394

Pubblicata IL 28/12/2013, ORE 15:09
3Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • franco1939394franco1939394

    Pubblicato IL 02/01/2014, ORE 12:26

    Appassionato di

    Scopri di più

    Caro Stefano1412 il nome del sig. Kalid Chaouki l'ho omesso perchè non mi sembra importante, è invece importante il comportamento di certi personaggi che siedono nei posti di potere ma sembra che a te questo non interessi, secondo te è "un'altra storia  che è realtà a priscindere" pazienza.

    Cordiali saluti a te e alla tua realtà.

    1 commento:

    • stefano1412stefano1412

      Pubblicato IL 03/01/2014, ORE 14:50

      Appassionato di attualità e politica

      Scopri di più

      Si Franco è un altra storia, sicuramente vera e senza un colpevole ma con tanti colpevoli, ma si tratta d'altro. E non è che a me non interessi, interessa eccome. Ma di Pantelleria, che è l'argomento che poni, la politica doveva interessarsi assolutamente. Piuttosto non dici nulla su le nefandezze di noi italiani, quelle che noi scarichiamo sempre sugli altri. Comunque volevo dirti bravo perché finalmente qualcuno, ossia te, ha posto su questo blog una questione seria dopo tempo di tante stupidate. La partecipazione è stata piuttosto scarsa, anche questo segno della nostra poca partecipazione.

  • stefano1412stefano1412

    Pubblicato IL 29/12/2013, ORE 12:26

    Appassionato di attualità e politica

    Scopri di più

    Per una volta che la politica si interessa ad un problema politico ... ... ... perche' e' un problema politico e, se fossi religioso, direi pure cristiano", almeno cosi' dice Papa Francesco, ma non lo sono e non lo dico. Viste le vs considerazioni posso immaginare che neppure voi lo siate ed allora va bene cosi. Tutto il resto di quel che dice Franco fa parte di un altra storia che e' realta' a prescindere.  Lascerei perdere Roberto Perotti uno di quei grandi economisti, guardate il suo meraviglioso curriculum di consulente a tutto tondo di governi, banche private, nazionali e mondiali, enti ed istituti economici vari, che ci hanno portato in questa situazione. Io, tra i colpevoli piu' o meno inconsapevoli, ci aggiungerei anche qualche milione di italiani che i politici li hanno scelti e di loro hanno messo, e mettono, la capacita', intrinseca in questo popolo, di truffare, evadere, eludere, scansare le responsabilita', piangere, raccomandarsi l anima sempre a qualche santo, a qualche politico (si, anche quelli che disprezza) e... ... ... serve aggiungere altro ?

  • Come diceva un mio amico "mistero misterioso". Forse, però, la risposta è molto semplice e si chiama "pubblicità".

    1 commento:

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia