Chi sono i lefebvriani?

Se ho capito bene i lefebvriani hanno officiato il funerale di Erich Priebke in contrasto con le indicazioni vaticane. Ma esattamente chi sono?

cuorefarimaconcuorefarimacon

Pubblicata IL 16/10/2013, ORE 09:39
2Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • viterbiumviterbium

    Pubblicato IL 17/10/2013, ORE 15:14

    Appassionato di

    Scopri di più

    La risposta di dottoecotto è viziata da pregiudizio ideologico; l'essenza del movimento sacerdotale fondato dal vescovo Lefebvre è religiosa, non politica, tutto il discettare di destra estrema e di negazionsimo è fuor di luogo. Il vescovo Williamson non è un loro esponente di spicco, anzi è stato allontanato dalla Comunità.  La caratteristica visibile della Fraternità è di celebrare la Santa Messa secondo il Messale di Giovanni XXIII, ossia con il Vetus Ordo, contrapposto al Novus Ordo riformato da Paolo VI:  tuttavia sia il Vetus sia il Novus sono pienamente legittimi, e anche se il Novus è quello ordinario, il Vetus è stato definitivamente liberalizzato per tutta la Chiesa da Benedetto XVI nel 2006, con la definizione di straordinario.

    Dottrinalmente, la Comunità si propone di conservare integra la Tradizione Cattolica (che non è folclore, ma è dottrina), e critica gli scostamenti dalla Tradizione che (secondo essa) si sono verificati nel Concilio Vaticano II e dopo di esso.  

    La loro sede di Albano aveva accettato misericordiosamente di celebrare il funerale di Erich Priebke, perché è un diritto di ogni cristiano cattolico di ricevere le preghiere della comunità cristiana in suffragio della sua anima; la celebrazione è stata impedita da una torma di facinorosi che in spregio ad ogni elementare senso di umanità e di giustizia hanno infierito contro la bara contenente il cadavere.  Tutto ciò a prescindere da qualsiasi giudizio si voglia dare su Priebke da vivo, ma guardando solo e unicamente all'anima di  Priebke morto che ormai è assoggettata soltanto al giudizio di Dio.

  • dottoecottodottoecotto

    Pubblicato IL 16/10/2013, ORE 09:51

    Appassionato di attualità e politica, cultura, letteratura, sport, storia, tecnologia

    Scopri di più

    Il nome corretto dei lefevriani è “Fraternità sacerdotale San Pio X” ed è nata nel 1970 ad opera del vescovo francese Marcel Lefebvre. Le loro posizioni sono vicine alla destra estrema e in particolare sono di orientamento negazionista (negano la gravità dell’olocausto, dichiarando per esempio – attraverso il loro esponente di spicco Richard Williamson – che non sarebbero esistite le camere a gas e che gli ebrei vittima dei nazisti fossero  circa trecentomila e non sei milioni ). Criticano lo spirito del Concilio Vaticano II, indetto da Papa Giovanni XXIII e in particolare l’ecumenismo verso le altre religioni, in particolare verso l’Islam considerato fonte di fanatismo. Rifiutano anche le novità relative al rito introdotte dal Concilio Vaticano II, come l’abbandono della messa in latino.

    Nel 1988, in seguito alla consacrazione illegittima di quattro vescovi, Marcel Lefebvre venne scomunicato. Nel 2009 Benedetto XVI, procedette – tra molte critiche - alla remissione della scomunica.

     

     

     

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia