I MARO'

Perchè i nostri marò sono tornati in India correndo un rischio molto grave, ma a chi fa comodo sottometterci all'India, questa vicenda è nata storta fin dall'inizio, io mi vergogno delle scelte prese dai nostri politici sulla pelle di questi giovani. Dobbiamo andare a prenderli e rompere i rapporti con questo paese violento e aggressivo.

franco1939394franco1939394

Pubblicata IL 23/03/2013, ORE 17:22
3Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • nickname4800nickname4800

    Pubblicato IL 24/03/2013, ORE 09:52

    Appassionato di scienze

    Scopri di più

    Ricordo la tragedia del Cermis quando due pazzi piloti americani, per fare una bravata, tranciarono i cavi della funivia e causarono la morte di ben 20 persone innocenti. Questi piloti non vennero processati in Italia ma furono riconsegnati agli Stati Uniti che non fecero un granchè per punirli. Ricordo anche la morte di un agente Italiano (mi pare in Somalia), ucciso per errore ad un posto di blocco americano. Anche in questo caso non vi fu giustizia. A prescinderedal fatto che la parola d'onore va sempre onorata, mi chiedo perchè siamo stati così teneri con l'India che comunque fecesbarcare i nostri militari con l'inganno per poi arrestarli.

    1 commento:

  • emi0954emi0954

    Pubblicato IL 23/03/2013, ORE 18:48

    Appassionato di

    Scopri di più

    Sono rientrati perchè questi erano gli accordi presi e non vuo dire essersi sottomessi a nessuno, a parti invertite avremmo preteso la stessa cosa. Non è ancora chiaro cosa è successo, di sicuro c'è che sono morti alcuni pescatori indiani loro si completamente innocenti. L'India non è mai stato un paese violento ed aggressivo e da loro dobbiamo pretendere un processo equo dove venga dimostrata la verità e per me si è perso pure troppo tempo. Credo che tutti speriamo nell'innocenza di quei ragazzi e che abbiamo agito nel rispetto del loro dovere.

    2 commenti:

    • franco1939394franco1939394

      Pubblicato IL 25/03/2013, ORE 10:36

      Appassionato di

      Scopri di più

      ma se non è chiaro che cosa è successo come fai a sostenere che erano due poveri pescatori. Inoltre dimentichi che la naveera in acque internazionali ed è stata costretta con l'inganno ad approdare in quello che tu definisci uno stato non violento e non aggressivo. Ti pregherei di informarti meglio e, in particolare circa il comportamento del nostro governo.

    • emi0954emi0954

      Pubblicato IL 25/03/2013, ORE 14:01

      Appassionato di

      Scopri di più

      l'unica cosa certa è che i morti erano semplici pescatori, questo è stato appurato da un pezzo diversamente questa storia sarebbe già finita. Sei tu che dovresti informarti meglio. Quello che non è chiaro è se effettivamente hanno sparato, perchè è vero che hanno sparato, convinti che fossero dei pirati o per timore che lo fossero ed hanno anticipato la reazione.

  • viterbiumviterbium

    Pubblicato IL 23/03/2013, ORE 18:15

    Appassionato di

    Scopri di più

    Parlando dei due marinai, io non penso che debbano essere santificati a priori. Facciio il paragone con il poliziotto Spaccarotella, e direi o liberi tutti e tre, o in carcere tutti e tre.

    Parlando dell'India, il Paese asiatico si è comportato molto male, ma lo ha fatto occupando gli spazi di visibilità e di giuridicità graziosamente lasciati  vuoti dai nostri governanti "tecnici".  E finalmente parlando del nostro governo, io proporrei all'India Rimandateci i due marinai, e prendetevi in cambio iol ministro Terzi e se non vi basta prendetevi pure il ministro Di Paola: voi ci guadagnate, ma non quanto ci guadagniamo noi !

    1 commento:

    • franco1939394franco1939394

      Pubblicato IL 25/03/2013, ORE 10:29

      Appassionato di

      Scopri di più

      ti sembrava che li volessi santificare? Ho solo detto che la dinamica non è chiara e loro sono soltanto degli esecutori. comunque sono favorevole allo scambio da te suggerito, anzi, aumenterei il numero dei parlamentari da mandare così in poco tempo metterebbero in crisi l'India.

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia