Rob Rhinehart: inventa il cocktail Soylent per ridurre gli sprechi alimentari. Cibo addio? Cosa contiene? Ha controindicazioni?

Rob Rhinehart è un perito informatico americano per cui il cibo è ormai una perdita di tempo e di soldi. Ha deciso di sostituire i normali pasti quotidiani ad alcune polveri da sciogliere in acqua. Insomma, invece di andare dal supermercato e prepararsi una bella insalata, Rob ha scelto di bere una sorta di sbobba giallastra insapore e inodore che però contiene tutti i principi nutrizionali di cui ogni essere umano ha bisogno per sopravvivere.

Il cocktail di sua invenzione si chiama Soylent e l'idea gli è venuta da una coppia di anziani ricoverati in ospedale perché non più in grado di prepararsi da mangiare. L’ingegnere, prima di cimentarsi in quella che, a suo dire, potrebbe essere un’idea rivoluzionaria e addirittura utile a debellare la fame nel mondo, si è documentato a lungo

 

Cosa contiene esattamente il Soylent? Può davvero sostituire del tutto il cibo tradizionale? E gli esperti cosa dicono in merito?

magicalauretta1magicalauretta1

Pubblicata IL 20/03/2013, ORE 12:02 | Aggiornata IL 20/03/2013, ORE 12:08
7Leggi le risposte

Tag

Risposte Geniali

  • Miglior Risposta

    paurosaileniapaurosailenia

    Pubblicato IL 20/03/2013, ORE 12:05

    Appassionato di

    Scopri di più

    Nonostante Rob abbia ammesso sul suo blog che la scienza alimentare "E' un campo complicato semplicemente perché troppi fattori hanno un ruolo e difficilmente si possono cogliere affermazioni precise” egli sarebbe riuscito ad identificare tutti gli elementi nutrienti per il corpo umano ossia vitamine, minerali, aminoacidi essenziali, carboidrati e grassi a cui ha aggiunto altre sostanze varie, dal ginseng all'alfa-carotene, il tutto cercando di seguire le raccomandazioni nutrizionali della Food and Drug Admistration. Ecco che aspetto ha il Soylent

    L'ingegnere lo ha adottato come proprio stile alimentare e lo assume 5 volte al giorno, solo due invece i pasti tradizionali assunti in 7 giorni. "Per 30 giorni ho evitato completamente il cibo e ho controllato il contenuto del mio sangue e le mie prestazioni fisiche. Le prestazioni mentali sono più difficili da quantificare, ma mi sono sentito molto più perspicace" ha detto il ragazzo.  

     

    Non ci sono piatti da lavare, detersivi da usare, frigo. E contro una spesa media di circa 600 dollari mensili per i prodotti alimentari, oggi Rhinehart ne spende circa 50 per produrre la sua “polvere”. Il portentoso cocktail di Rob contiene tutte le componenti nutrizionali di una dieta bilanciata, con soltanto un terzo delle calorie e nessuna delle tossine o delle cose cancerogene che stanno in agguato nel pranzo. ù

     

    Gli esperti non si sono ancora pronunciati in merito all'invenzione ma per ora, però, non esistono prove scientifiche sulla sicurezza dell'assunzione di questo cocktail, soprattutto a lungo termine.

  • Dato che il corpo umano si evolve e si adatta alle situazioni,non vorrei che con il tempo,parlo di anni,lo stomaco si rimpicciolisse oppure cadessero i denti e altre amenità del genere......................

  • delfistefandelfistefan

    Pubblicato IL 23/03/2013, ORE 21:08

    Appassionato di

    Scopri di più

    Fantastico, finalmente qualcuno che si informa e fa vedere agli altri che siamo nel futuro.

    Alcuni vegani sostengono che grande parte delle malattie arrivano dal consumo di carne e derivati, io ci credo. E si potrebbe provare, ma ci sarà sempre 75% dell'umanità ignorante, cioè che non vuole sapere e serve pechè deve consumare.

    Stephan www.solartic.altervista.org

  • psmacchia111psmacchia111

    Pubblicato IL 20/03/2013, ORE 18:37

    Appassionato di

    Scopri di più

    si ma....chiuderebbero: macellerie, frutterie, ristoranti, allevatori di bestiame, negozi di alimentari, etc etc....Che facciamo?? Ci mettiamo tutti a girarci i pollici??..L'idea è valida, ma sembra avere come tutto, il risvolto della medaglia...

    1 commento:

  • lara77bslara77bs

    Pubblicato IL 20/03/2013, ORE 15:32

    Appassionato di

    Scopri di più

    SI PERO' UN BEL PIATTO DI PASTA IN COMPAGNIA NOOO?????????????????????

    1 commento:

  • rolex53rolex53

    Pubblicato IL 20/03/2013, ORE 14:48

    Appassionato di

    Scopri di più

    Obiettivamente e oggettivamente, a parte il piacere di masticare e il sapore dei singoli cibi,  sarebbe la soluzione ideale inanzitutto per debellare la fame nel mondo, basta bambini emaciati e denutriti. Per uno come me per il quale il mangiare è una noiosa perdita di tempo sarebbe una manna.

     

    Pensate poi alla fine degli allevamenti intensivi di bestiame a scopo alimentare. Poi ancora alla fine degli sprechi e degli sperperi gettati impunemente nell'immondizia. Poi a quanto detersivo lavapiatti in meno che inquina fiumi, mari e laghi.

     

    Pensate poi ancora al risparmio, con i tempi che corrono!

  • zaira620zaira620

    Pubblicato IL 20/03/2013, ORE 13:56

    Appassionato di

    Scopri di più

    anche i cibi tradizionali  possono far male

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia