Stati Uniti d'Europa: ecco il piano degli eurocrati per creare il Superstato Europeo. Su quali fattori puntano? E quali effetti avrà sui cittadini?

Su WallStreet Italia ho letto un articolo che parla dei processi già in atto che dovrebbero portare alla creazione degli Stati Uniti d'Europa da parte degli eurocrati che vogliono trasferire i poteri dai singoli stati alla Ue. Tra i principali fattori ci sono l'abolizione della sovranità economica nazionale, abolizione delle valute nazionali, creazione di un esercito comune, creazione di una politica interna comune, creazione di una unione bancaria e del Ministero dell’Economia Europeo, abolizione delle monarchie nazionali, caduta del Vaticano e nascita di un sentimento europeista.

 

La creazione dell'Euro è stato sicuramente il primo passo per la creazione degli Stati Uniti d'Europa anche se gli effetti positivi sono stati decisamente inferiori di quelli negativi. La moneta unica è infatti una delle principali cause della crisi economica che ha danneggiato stati deboli (come Grecia, Spagna e Portogallo) ma ha avuto ripercussioni anche sui paesi forti perché decrescono fortemente le esportazioni verso i paesi più deboli e inoltre si devono indebitare per aiutare i paesi in difficoltà. 

 

Crisi come quella che stiamo attraversando servono a spingere gli stati nazionali a cedere sempre più poteri agli organismi comunitari e la crisi dei debiti sovrani è manovrata dai poteri finanziari. 

 

La NATO è già un’alleanza militare comune a molti paesi europei, però attualmente esistono ancora gli eserciti nazionali. Il progetto sarebbe quello, entro alcuni anni, di arrivare alla creazione di un esercito comune e di una politica estera comune europea.

 

Il Vaticano è un potere che non può esistere nei futuri Stati Uniti d’Europea, perché è un potere religioso che influenza milioni di Europei e inoltre non esita a fare dell’ingerenza politica e a contrastare eventuali proposte di legge che non condivide: un potere indipendente di questa importanza deve essere eliminato.

 

Si arriverà veramente alla creazione degli Stati Uniti d'Europa? Quali effetti per gli stati più deboli? E a quali rischi si va incontro?

ballerino198ballerino198

Pubblicata IL 05/03/2013, ORE 12:09 | Aggiornata IL 05/03/2013, ORE 12:20
41Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • Miglior Risposta

    maurizietto27maurizietto27

    Pubblicato IL 05/03/2013, ORE 12:14

    Appassionato di

    Scopri di più

    Non solo la creazione della moneta unica ma anche il Fiscal Compact e Il Mes rappresentano un passo decisivo verso la creazione di una unione bancaria europea. Ed è proprio per salvare le banche che la Ue, la Bce e la Troika hanno stanziato prestiti milionari a favore di stati come Grecia e Spagna chiedendo in cambio politiche di austerità che hanno portato all'impoverimento esponenziale delle popolazioni. E gli effetti sono evidenti soprattutto se si pensa che i tecnocrati fanno di tutto per combattere l'innalzamento del debito pubblico di stati a moneta sovrana che in realtà rappresentano la ricchezza dei cittadini.  

     

    I cosiddetti piani di salvataggio ("aiuti alla Grecia," EFSF, MES, finanziamenti mirati, acquisti di obbligazioni da parte della BCE, ecc.) hanno lo scopo di far credere ai cittadini degli Stati membri dell’UE che si può risolvere il problema del debito attraverso una ridistribuzione tra gli Stati "ricchi" e gli "stati poveri" nell’UE. Ma se guardiamo più da vicino, tutti questi piani di salvataggio non portano esattamente ad una ridistribuzione tra Stati, ma una redistribuzione tra tutti gli Stati a spese dei contribuenti e a beneficio di un gruppo selezionato del grande capitale

     

    Il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy ha presentato un documento nel quela afferma "Gli elementi costitutivi della sovranità nazionale devono essere smantellati. In futuro, l’UE dovrebbe avere voce in capitolo quando si tratta di bilanci nazionali". La Commissione europea prevede che ciascuno Stato deve firmare un accordo vincolante con il quale accetta determinati requisiti: lo scopo è quindi quello di portare i governi nazionali ad accettare il loro scioglimento firmando formalmente un accordo di auto-liquidazione.

     

    Nella realtà dei fatti la creazione di una moneta unica senza un unione politica comune è stato il passo negativo che ha compiuto l'Ue che vuole porvi rimedio proprio puntando sui fattori che sono stati sopra elencati. La Bce non stampa moneta ma la emette a debito prestandola agli stati, caricandoci su anche un interesse, che diventano quindi debitori della moneta che viene emessa ma l'idea di avere un progetto comune legato da una moneta unica senza un corrispettivo politico è una pura illusione. E questo è testimoniato anche dalle affermazioni del Vice presidente della Regione Abruzzo che ha detto "E' divertente pensare che si crede di risolvere la crisi dei paesi deboli d'Europa mandando a casa i governi politici e nominando i banchieri. E' paradossale che siano quelli che hanno creato il danno che vadano a governare". 

     

    La politica da tempo ha abdicato a favore della finanza ma alcune informazioni vengono tenute nascoste al cittadino perchè, come dice il Vice presidente della Regione Abruzzo, se lo sapessero potrebbe arrabbiarsi parecchio ed impugnare il forcone. E continua dicendo "I soldi che sono arrivati dalla Bce dovevano servire al credito da parte delle banche nei confronti delle aziende ma nella realtà sono serviti a ripianare i debiti delle stesse banche e nonostante ciò una continua diminuzione del raiting" . Ma sentite le sue affermazioni in questo video

    La vera necessità è quindi combattere contro il potere delle banche in Europa sulla base delle quali si verranno a creare proprio gli Stati Uniti d'Europa.

    3 commenti:

    • mimmo1074mimmo1074

      Pubblicato IL 16/03/2013, ORE 11:22

      Appassionato di

      Scopri di più

      NON E' IL PRIMO KE COMINCIA A FARE STI RAGIONAMENTI IO PERSONALMENTE E' UNA VITA KE LO DICO, DA PERFETTO PROFANO, E PERSINO BERLUSCONI, DISCUTIBILISSIMO COME UOMO E COME POLITICO ( CERTAMENTE NON LA PENSO COME LUI POLITICAMENTE NON MI PIACE PER NIENTE E ANCH'IO LO CONDANNO POLITICAMENTE ) MA SENZA DUBBIO UNO DEI PIU' GRANDI MANAGER DELLA STORIA ( VEDI L'IMPERO ECONOMICO CREATO DAL NULLA, PURE SE CON MOLTI SOSPETTI DI TRASPARENZA, MA NESSUNA RICCHEZZA E' LINDA E PINTA, MA CMQ SI PRESUMONO GROSSE CAPACITA' E COMPETENZE IN MATERIA ECONOMICA A CREARE E SOPRATTUTTO A MANTENERE QUEL PO PO DI IMPERO ) DISSE KE LO SPREAD E' UN BLUFF CREATO APPOSTA DAI BANCHIERI PER FREGARE GLI ITALIANI. E IO CI METTEREI, A STO PUNTO VISTO L'ARTICOLO, ANCHE RAITING FISCAL COMPACT MES ..... COSI COME TUTTE LE INVENZIONI DI MONTI SPENDING REVIEW SU TUTTE ( L'INGLESE E' LA LINGUA NOBILE, ORMAI DA ANNI HA PRESO IL POSTO DEL LATINO, PARLANDO IN INGLESE ORMAI I POLITICI/FINANZIERI FANNO BERE AL POPOLO OGNI LORO "BELLA INVENZIONE!" ). E IO ADDIRITTURA DA ANNI DICO KE TUTTO LO STUDIO DELL'ECONOMIA E' UN BLUFF OSSIA SOLO TANTI E TANTI PAROLONI PER SPOSTARE IN CONTINUAZIONE DA UNA PARTE ALL'ALTRA, SECONDO OVVIAMENTE OPPORTUNI ACCORDI TRA LORO DI QUESTI "GRANDISSIMI SAPIENTONI", MONTAGNE E MONTAGNE ( INFINITE HIMALAYA ) DI SOLDI KE A TUTTI GLI EFFETTI NON ESISTONO NE POTREBBERO MAI ESISTERE VISTO LA LORO SMISURATA GRANDEZZA MA PUO' SOLO GRAVARE COME DEBITO PER I CITTADINI. MA PIU' DI BERLUSCONI E DEL VICEPRESIDENTE DELLA REGIONE ABBRUZZO KI AVVALORA ANCOR PIU' TUTTE LE MIE IDEE ( E PERCIO' PER NIENTE ERESIE E "BARZELLETTE DA FAR SOLO RIDERE" A PRIMO IMPATTO ) E' GREG SMITH IL PRIMO VERO LUMINARE DI WALL STREET PENTITO KE L'ANNO SCORSO FECE, FORSE PER PROPRIO PRIMO, DELLE RIVELAZIONI A DIR POCO SCONVOLGENTI E RIPORTATE SUL SOLE 24ORE DEL 15.03.2012.

    • esmeralda553esmeralda553

      Pubblicato IL 16/03/2013, ORE 12:23

      Appassionato di

      Scopri di più

      ma certamente questo spread è una cosa fasulla creata per sottomettere economicamente l'Italia visto che non vuole andarsene dal' euro ; c'è qualcuno lì a Bruxelles che vuole la nostra pelle.

    Leggi tutti i commenti

  • rigo41rigo41

    Pubblicato IL 01/04/2013, ORE 21:37

    Appassionato di

    Scopri di più

    Qualche anno fa ci si poteva anche credere adesso penso solo che sia una grossa fregatura,la Merkel ci vuole tutti in ginocchio della sua Germania.

  • Stati uniti D 'Europa:TRA IL DIRE E IL FARE.non c'è il matre mah,l'egoismo nazionale e se non si fa prima una sola lingua,un solo Esercito,rimane un bel bla...bla...

  • raimondo76raimondo76

    Pubblicato IL 01/04/2013, ORE 19:13

    Appassionato di troika

    Scopri di più

    calma, questo è un altro imbroglio ...

  • osnabruck1osnabruck1

    Pubblicato IL 01/04/2013, ORE 18:38

    Appassionato di

    Scopri di più

    Va tutto bene quello che arriva, a patto che a comandarci non siano più i pagliacci nostrani, che sanno solo rubare e prenderci in giro, fregandosene di tutto il resto.

  • giorgetti2giorgetti2

    Pubblicato IL 01/04/2013, ORE 18:30

    Appassionato di

    Scopri di più

    voglio andarmene a vivere fuori dall' europa

  • polo-140polo-140

    Pubblicato IL 01/04/2013, ORE 16:47

    Appassionato di

    Scopri di più

    Non sono d'accordo nel modo più assoluto a concedere poteri ancor più forti alla UE, e perdere indentità personali dei rispettivi paesi, dove 2000 anni di storia anno forgiato le varie entità dei popoli Europei. Si dovrebbe chiedere ai vari popoli se sono disposti a tale sacrificio.(REFERENDUM)

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia