Presepe 2012 in Vaticano : costo 112 mila euro. Chi paga? E' giusto devolvere una cifra simile per tale opera?

Su TgCom 24 ho letto un articolo sui costi che il Vaticano sosterrà per il presepe di quest'anno: 112 mila euro. Una cifra non indifferente rispetto ai tempi di crisi che ci sono ma il Vaticano rispetto agli anni passati risparmierà 180 mila euro.

 

Le cifre sono state fornite nel corso di una conferenza stampa in Vaticano dal presidente della Basilicata, Vito De Filippo, e dal segretario del Governatorato, mons. Giuseppe Sciacca. Il presepe di quest'anno, realizzato dal maestro Francesco Artese con circa cento personaggi in terracotta su una superficie di circa 150 mq, è ispirato a vedute e scorci del territorio lucano, in particolare della città di Matera. 

 

Ma chi paga? E quanto è costato gli anni precedenti il presepe di Piazza San Pietro?

ballerino198ballerino198

Pubblicata IL 14/12/2012, ORE 15:18 | Aggiornata IL 14/12/2012, ORE 15:23
94Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • Miglior Risposta

    magicalauretta1magicalauretta1

    Pubblicato IL 14/12/2012, ORE 15:21

    Appassionato di

    Scopri di più

    La cifra messa in gioco per allestire il presepe di Piazza San Pietro non passa di certo indifferente e quello che dovrebbe far riflettere è che ben 90 mila euro riguardano realizzazione e trasporto. La cifra è arrivata in gran parte da contributi di imprese private della Basilicata che ha offerto il presepe per il 2012. A carico del Vaticano ci sono i costi di allestimento che ammontano a 21.800 euro

     

    Questa cifra ha creato alcune politiche poichè da più parti si sostiene che tale cifra sarebbe stata più utile a sostenere iniziative più concrete. Secondo alcuni dati contenuti nei documenti dal caso "Vatileaks" nel 2009 il presepe era costato 550 mila euro scesa a soli 300 mila euro nel 2010.

    6 commenti:

    • biase5biase5

      Pubblicato IL 26/12/2012, ORE 12:20

      Appassionato di

      Scopri di più

      La risposta giusta è questa: tutti i commenti partono da un pregiudizio di fondo e cioè "che i soldi debbono essere spesi per i poveri, ecc.". Così diceva Giuda quando la peccatrice lavava i piedi a Gesù e glieli profumava con un unguento costoso.... "si poteva vendere e dare il ricavato ai poveri... ma il Vangelo aggiunge che Giuda diceva così perché era lui a tenere la cassa dei soldi!!!!! Perciò questi commenti sono tutti falsi e interessati... credo che costoro non danno mai un centesimo ai poveri e alle persone in difficoltà!!!!!!!!

    • bo-manubo-manu

      Pubblicato IL 26/12/2012, ORE 19:06

      Appassionato di

      Scopri di più

      anche se è stato donato da imprese private era meglio aiutare le famiglie che il natale non l'hanno potuto festeggiare...trovo fuori luogo che si debbano buttare via i soldi così. Se il Vaticano vuole il presepe che se lo paghi coi "suoi" soldi

    Leggi tutti i commenti

  • giuliano343giuliano343

    Pubblicato IL 05/01/2013, ORE 10:38

    Appassionato di

    Scopri di più

    si potrebbe aiutare tante persone

  • hugo28hugo28

    Pubblicato IL 31/12/2012, ORE 18:58

    Appassionato di

    Scopri di più

    non era meglio sfamare la povera gente. si predica in un modo si razzola in altro che schifo

  • hugo28hugo28

    Pubblicato IL 31/12/2012, ORE 18:55

    Appassionato di

    Scopri di più

    a pagare sempre noi povera gente mentre loro predicano in un modo e razzolano in altro......tutti magnoni

     

  • Ma cosa ve ne importa se il Vaticano,che è uno stato straniero,usa i suoi soldi per fare un presepio nella sua piazza,avreste ragione di criticare se il Vostro parroco sperpera i soldi della Vostra parrocchia.

  • hommer-unohommer-uno

    Pubblicato IL 26/12/2012, ORE 20:20

    Appassionato di

    Scopri di più

    in risposta  alle persone che hanno scritto: c'è chiesa di serie A e B c'è preti che con la caritas aiutano  tutti ,i poveri italiani e non ,con la mensa  tutti i giorni o con il pacco alimentare tutte le settimane , e queste sono di serie B che pochi conoscono e considerano. Quelle di serie A invece fanno tutt'altro fanno finta di fare carità e poi la roba sparisce.non dico bugie.... ho dato  aiuto come volontario in caritas scaricando il camion con gli aiuti alimentari 4 bancali con ogni sorte di roba, il 1° giovedi di ogni mese danno un pò di pasta qualche scatola di biscotti per i bambini un pacco di riso e se fai casino riesci ad ottenere qualcosa in più, per ottenere questa specie di pacco devi presentare l'isee,e fare domanda .io sono in cassa integrazione da oltre 2 anni con 613 euro al mese che lìnps paga ogni 3 mesi (ho 56 anni ).Il pranzo di Natale a me ed alla mia famiglia mi è stato donato da alcuni miei amici e vicini di casa.Il comune ,la provincia la regione si ricordano di me quando e ora di votare .Il Vaticano predica bene ma razzola male con quei soldi con amore cristiano avrebbe fatto felici tante persone ,e questo vale anche per lo Stato Italiano tutti i giorni si sentono di ruberie e sperpero di denaro pubblico, al solo pensiero che qualcuno con i miei soldi siè comprato pure un ciupa ciupa ,ed io non riesco comprare neanche un pacco di pasta TUTTO QUESTO MI FA' SCHIFO

  • rv-etruscorv-etrusco

    Pubblicato IL 26/12/2012, ORE 19:22

    Appassionato di

    Scopri di più

    Vi invito a leggere  crisi economica italiana  (con la foto della bandiera ) la trovate andando sulla barra di facebook , cerca persone , ci sono tanti argomenti per poter risparmiare diversi miliardi di euro, valutate e datevi da fare a combattere questi enormi sprechi:  

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia