Pubblicità e sensualità, perché questo perenne connubio?

Le pubblicità sono sempre piene di uomini e soprattutto donne bellissimi, le signore spesso seminude e, ormai, siamo abituati a vedere cartelloni pubblicitari con bellezze poco vestite. Ma no sarebbe meglio fare pubblicità che descrivono i meriti del prodotto? Perché bisogna mettere il sesso ovunque?

dis-ordinatadis-ordinata

Pubblicata IL 24/09/2011, ORE 16:36 | Aggiornata IL 24/09/2011, ORE 16:42
5Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • dune-buggidune-buggi

    Pubblicato IL 26/02/2016, ORE 20:06

    Appassionato di

    Scopri di più

    prova ad immaginare ... una bella bionda ultra magra in bikini che fa la pubblicità ad una macchina stendi asfarlo oppure una impastatrice per cemento ... oppure uno scaricatore portuale ultra muscoloso e peloso (massimo rispetto a tutti gli uomini muscolosi e pelosi) che pubblicizza un fondo tinta, uno smalto per unghie, un nuovo laser depilatorio ... fantasia ed allegria.- 

  • cuorefarimaconcuorefarimacon

    Pubblicato IL 26/02/2016, ORE 18:02

    Appassionato di

    Scopri di più

    In un interessante articolo di wikipedia si sottolinea il pro e il contro della pubblicità "erotica"

     

    Le ricerche che si sono concentrate sul processamento dell'informazione hanno dimostrato come il sesso in pubblicità sia davvero potente nel catturare l'attenzione, perché spesso pubblicità che fanno leva sul sex-appeal sono ricordate meglio e riconosciute più facilmente rispetto a pubblicità ritenute neutre (ovviamente nella misura in cui il grado di memoria può essere considerato un indice del grado di attenzione). Tale effetto positivo ha però un risvolto negativo, e in questo caso i problemi riguardano il prodotto e la marca: il sesso è comunque un espediente efficace, ma rischia di esserlo troppo e di attirare su di sé tutta quanta l’attenzione se è eccessivamente esplicito e se i beni reclamizzati non hanno niente a che fare col sesso. Armando Testa, facendo sua un’espressione di Rosser Reeves, era molto esatto al riguardo: «troppo sesso funziona da vampiro perché succhia l’attenzione del cliente e l’allontana dal prodotto». In sostanza l'uso del sesso è rilevante per la comunicazione di marketing solo se i consumatori hanno intenzione di fare un acquisto per un motivo sessuale.

     

     

  • dottoecottodottoecotto

    Pubblicato IL 26/02/2016, ORE 17:52

    Appassionato di attualità e politica, cultura, letteratura, sport, storia, tecnologia

    Scopri di più

    C'è anche da dire che qualcosa inizia a cambiare non solo nella sensibilità della società, ma anche nella stessa pubblicità

    Questa per esempio è uno dei manifesti di denuncia, attraverso l'ironia, delle pubblicità sessista

     

  • dottoecottodottoecotto

    Pubblicato IL 26/02/2016, ORE 17:45

    Appassionato di attualità e politica, cultura, letteratura, sport, storia, tecnologia

    Scopri di più

    C'è anche da dire che a volte la pubblicità non solo fa un utilizzo discutibile della sessualità, ma mostra un sessismo davvero fastidioso. Umiliante sia del corpo delle donne sia della loro stessa dignità. In questo caso bisognerebbe davvero denunciare, e poi boicottare, un simile utilizzo della sessualità e della donna

     

  • super.cafonesuper.cafone

    Pubblicato IL 24/09/2011, ORE 16:40

    Appassionato di

    Scopri di più

    Pare che la spiegazione sia scientifica: uomini e donne belli e seducenti stimolano aree del cervello legate al desiderio e questo dovrebbe portare le persone a desiderare il rpodotto, indipendentemente dalle qualità dello stesso. Diverse ricerche hanno dimostrato che le pubblicità che stimolano il desiderio s  ess uale sono più efficaci di quelle che spiegano i pregi del prodotto in modo logico.

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia