Che significano i detti "chiodo scaccia chiodo" e "appendere al chiodo"? Da dove derivano?

Queste espressioni le usiamo spessissimo ma da dove nascono?

destiny57destiny57

Pubblicata IL 16/06/2011, ORE 15:41 | Aggiornata IL 16/06/2011, ORE 16:16
4Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • legaladrona51legaladrona51

    Pubblicato IL 22/06/2011, ORE 20:52

    Appassionato di

    Scopri di più

    io faccio il camionista,,,vedete voi,,,,,,,,,,,,,,,,

  • tratantiunotratantiuno

    Pubblicato IL 21/06/2011, ORE 22:28

    Appassionato di

    Scopri di più

    "Un cruccio, un dolore ne attutisce altri, quasi facendoli dimenticare. Il proverbio ha origine, pare, da un gioco praticato nell’antica Grecia e consistente nell’estirpare con un paletto un altro paletto conficcato saldamente nel terreno. "

    fonte: http://www.labandadeisei.it/modididire.htm

    C'è il significato e l'origine di moltissimi modi di dire. Lo consiglio!

  • gnamegnammegnamegnamme

    Pubblicato IL 16/06/2011, ORE 15:59

    Appassionato di

    Scopri di più

    Chiodo scaccia chiodo lo usiamo spesso nelle situazioni sentimentali per dire che per dimenticare la persona amata si deve provare a innamorarsi di un'altra!Però non sapevo che derivasse da un gioco greco!Appendere al chiodo si usa molto nello sport per dire che si smette di farlo. Io quando l'anno scorso ho appeso i pattini al chiodo, nel senso che non li userò più!!

     

  • gloriana4gloriana4

    Pubblicato IL 16/06/2011, ORE 15:47

    Appassionato di

    Scopri di più

    Io ho sempre detto "chiodo schiaccia chiodo" ma credo sia uguale!E' come dire che un dolore ne fa dimenticare altri. Il proverbio ha origine da un gioco praticato nell'antica Grecia che consiste nell'estirpare con un paletto un altro paletto conficcato saldamente nel terreno.

    "Appendere al chiodo" vuol dire abbandonare un' attività perchè non ci si sente più in grado di continuarla. In particolare si dice che si appendono al chiodo gli attrezzi sportivi, a significare che non serviranno più. Il detto risale a un'usanza seguita dagli antichi gladiatori, che quando venivano liberati dedicavano le loro armi al Dio Ercole e le appendevano alle partei del tempio a lui dedicato.

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia