Paolo Barnard a l'Ultima Parola: "Monti è un criminale". Cosa ne pensate delle sue affermazioni?

Venerdi 25 maggio ho seguito l'Ultima parola su Rai 2 e mi ha colpito l'intervento fatto da Paolo Barnard che ha detto:

 

"Questo uomo (Mario Monti) che abbiamo sentito parlare della Grecia e ci ha spiegato quale è la virtù dell'Euro è un bugiardo oltre a essere un criminale perchè è stato messo al governo da un golpe finanziario che si è verificato dall'11 al 16 novembre. E' un docente universitario di economia è un monetarista e sa bene che la catastrofe economica che sta inglobando l'Europa distruggendo il sud Europa è un progetto di 70 anni che nasce con l'economista francese François Perroux, un filo nazista francese che si inventò la moneta unica, e Monti studia queste cose e lo sa perfettamente. L'Euro è stato disegnato da un progetto franco-tedesco per arrivare alla distruzione del sud Europa e quello che le aziende italiane stanno vedendo oggi è un progetto di deflazione economica: Monti sa queste cose, è un bugiardo e non spiega al pubblico la reale natura dell'Euro.Chi emette l'Euro, dove finisce quando viene emesso e cosa succede agli stati ex sovrani per avere la moneta necessaria per la spesa pubblica".

 

Questo è il video del suo intervento

 

A L'Ultima Parola, venerdì 1 giugno dalle 23.40: intervista a Warren Mosler, ll fondatore della Modern Money Theory, che ha scritto "7 innocenti frodi mortali della politica economica".

 

Per quanto mi riguarda è la prima volta che sento in tv un giornalista che fa tali affermazioni ma voi cosa ne pensate?

kobayashi87kobayashi87

Pubblicata IL 28/05/2012, ORE 10:18 | Aggiornata IL 29/05/2012, ORE 11:03
150Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • Miglior Risposta

    ilducapazzoilducapazzo

    Pubblicato IL 28/05/2012, ORE 10:23

    Appassionato di

    Scopri di più

    Nello stesso intervento che hai citato Barnard spiega anche come funziona il sistema Euro "L'Euro è emesso da un sistema di banche centrali, viene immesso direttamente nelle riserve dei mercati di capitali privati europei. Gli stati ex sovrani devono andare a bussare alla porta da questi strozzini e chiedere ogni singolo euro che spendono, vengono strozzinati dai tassi di interesse e questo ha creato il disastro economico e finanziario".

     

    Alan Greenspan (New York, 6 marzo 1926) è un economista statunitense. Fu per 18 anni, fino 31 gennaio 2006, Segretario del Comitato dei Governatori della Federal Reserve negli Stati Uniti e attualmente lavora come consulente privato tramite la sua azienda, la Greenspan Associates LLC. In questo video spiega perché l'isteria da deficit sia completamente fuori strada

    Oliviero Beha ha detto che l'analisi fatta da Barnard è corretta ma purtroppo gli italiani si ricorderanno solo il termine criminale anzichè l'analisi. Colaninno invece non accetta che "In una trasmissione televisiva su rete pubblica venga concesso di insultare in questo modo il Presidente del Consiglio che sta cercando di lavorare e salvare il nostro Paese".

     

    Ma al di là della cronaca della trasmissione che hai fatto ritengo che Barnard abbia fatto un'analisi chiara e comprensibile di ciò che è accaduto in Europa da quando c'è la crisi. Di Barnard ho letto un articolo dal titolo "Il più grande crimine" dell'ottobre 2011 che consiglio di leggere perchè mi ha aiutato a capire perché siamo in crisi. Perchè per gli stati debbano possedere una moneta sovrana, perché il trattato di Lisbona e il trattato di Maastricht sono stati dannosi per l'Europa, cosa servivano le tasse quando avevamo moneta sovrana e cosa servono ora con l'euro, il mondo del lavoro e l'occupazione. La prima parte è dedicata alla montatura del signoraggio bancario. Barnard smonta in modo semplice alcuni passaggi chiave, ma errati, del complotto del signoraggio. Dopodiché passa all'analisi della moneta sovrana e a come funzionava prima del 2002, passaggio all'euro. E come funziona il sistema monetario oggi, con la moneta unica. E perché hanno creato l'eurozona, qual è il fine: distruggere gli stati europei, depauperando ogni nazione dell'unione europea. Se vuoi invece avere una breve panoramica del pensiero di Barnard leggiti questo articolo

    5 commenti:

    Leggi tutti i commenti

  • domenico1130domenico1130

    Pubblicato IL 23/02/2013, ORE 10:11

    Appassionato di

    Scopri di più

    Sono d'accordo con Barnard. L'inciucio c'é stato e come.Monti aveva detto di no a Berlusconi che lo voleva come ministro in tempi non sospetti.Cosa lo ha spinto, e chi, a venire a salvare l'Italia  adesso? Patriottismo puro esemplice? Può anche darsi,ma il fatto che in poche ore sia diventato senatore a vita e poi premier é quanto meno insolito.Non sono d'accordo con Barnard quando dice che saranno elezioni inutili perché l'ordine che ha avuto Monti é chiarissimo:ELIMINARE BERLUSCONI,cosa che vogliono tutti gli altri partiti in lizza.Perciò Monti ce la farà e diventerà.per maggiore sicurezza e garanzia, presidente della repubblica,proprio con l'aiuto degli antiberlusconiani DITEMI pure che la mia é FANTAPOLITICA,ma se ci pensate E' POSSIBILE.A meno che Ingroia,Grillo,Vendola o altro outsider non raggiunga la maggioranza assoluta.Speriamo solo che dalle urne esca un Italia governabile.

    Buon voto a TUTTI.

  • Ormai siamo alla dittatura , guidata da Monti & C.  non vedo via d'uscita se non quella di eliminare Monti e che gli da corda ,altrimenti andiammo dritti dritti ne baratro ! forza italiani sen avete ancora un po di dignita, insorete contro questi nemici del popolo !

     

  • pennabianc21pennabianc21

    Pubblicato IL 03/08/2012, ORE 11:42

    Appassionato di

    Scopri di più

    Se Monti sia un criminale questo non lo so, ma di certo non è dalla parte dei cittadini onesti, come si può mettere alla testa di un governo un banchiere? E' come mettere un ladro di banche a capo di una banca, farà i nostri interessi? MAI!

  • lasar2011lasar2011

    Pubblicato IL 12/07/2012, ORE 19:16

    Appassionato di

    Scopri di più

    colaninno ha paura che arrivi anche per lui il momento della resa dei conti..... la reazione e' di chi e' toccato nel vivo.... quando viene fuori la verita' si focalizzano sui termini "criminale" , ecc ma di risposte sensate non se ne sente....

  • pietrainfinitapietrainfinita

    Pubblicato IL 10/07/2012, ORE 03:45

    Appassionato di

    Scopri di più

    dobbiamo agire noi, il popolo prima che sia troppo tardi. Ma non ci lasceranno votare, vedrete che troveranno altri inghippi, altri attentati, altri treni e stazioni che salteranno d'incanto, proprio quando l'opinione pubblica sarà chiamata a decidere ... Dobbiamo seguire l'Argentina, staccarci a tutti i costi da queste sanguisughe che ci stanno divorando vivi, uscire dall'euro e riappropriarci del nostro paese e della politica, dello stato che fa lo stato e non viene svenduto agli speculatori privati. Pensate se si impadroniscono dell'acqua come volevano fare .... morire di sete ci farebbero. Dobbiamo fare presto! Prima che sia troppo tardi.

  • Scusate, ma questa cosa che il capitale viene immesso addirittura nelle "riserve dei mercati di capitale privati" mi sembra un pochino strano. Come moneta unica è probabilmente stampato dal conio di ogni singola nazione ed immesso sul mercato, attraverso istitutiti di credito, ma che l'euro siano destinato alle riserve dei mercati di capitale mi sembra strano. Inoltre mi sembra altresì strano che gli stati nazionali bussino "solo" alle porte di società private per autofinanziarsi, è possibile e storicamente dimostrato che le banche tendano a finanziare gli stati sotto diversi forme (spesso anche con consulenze pericolose incentivando gli enti statali all'acquisto di titoli derivati), ma gli stati dovrebbero finanziarsi in maniera molto semplicistica attraverso le entrate fiscali. Gli eventuali interessi di cui si parla sono quelli presenti in ogni bilancia commerciale e riguardano lo scambio (prestito) di denaro tra stati (vedi ad es. prestito europeo alla Grecia previa prestazione di solida garanzia). Inoltre da quel poco che mi ricordo ancora, la solidità dell'Euro dovrebbe essere garantita da un margine d'intervallo circoscritto al famoso 3% collegato al proprio debito. Spiegato in modo molto sommario per diverse ragioni. Inoltre dire che esista un piano franco tedesco che macchiavellicamente ha escogitato un piano per distruggere il sud europa mi sembra un pochino assurdo, se non ricordo male dai passati studi (sono passati molti anni) l'euro venne introdotto per semplificare gli scambi commerciali, evitando i problemi di svalutazione dei cambi, senza dimenticare che lo scopo dell'UE era quella di fare in modo che i singoli stati fossero si "specializzassero" ognuno in uno o più settori, al fine di comporre un mosaico pressocchè perfetto che coprisse globalmente l'esigenza di una sola ed unica europa. Tant'è che molte delle giovani e non più comuniste economie furono ammesse solo successivamente alla creazione dell'Ue e all'immissione della moneta unica. La moneta unica richiede fermezza nelle politiche fiscali e monetarie dei diversi paesi, questo può essere un problema per quei paesi "allegri"(vedi Grecia) ed un problema per quei paesi "virtuosi" (vedi Germania). Infine non possiamo pretendere che Monti determini la svalutazione dell'euro rispetto alle altre monete nazionali, criticandolo da primo ministro italiano. Non so personalmente cosa pensi Monti dell'Euro, ma oggettivamente sarebbe imprudente per il Premier italiano criticare la propria moneta. Ricordiamoci che interagiamo con paesi anche extra ue che potrebbero beneficiare di una svalutazione monetaria per ottenere vantaggi e nelle importazioni e nelle esportazioni a danno proprio delle ns. PMI...di cui il ns. paese è fortemente rifornito. Poi in Confindustria chi ci và più?? E' vero che in Italia teoricamente esiste libertà di pensiero, parola, opinione (teoricamente) ma attaccare il premier adducendogli la responsabilità di non dire la verità sull'Euro mi sembra inutile e dannoso per la ns. economia. Poi...se si vuole fare un discorso sulla politica monetaria, sulla macroeconomia, sui mercati finanziari ed esprimere la propria opinione è un altro discorso, ma non possiamo pretendere che il premier attacchi apertamente la moneta unica a danno della ns. economia. Mio umile parere

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia