Nigel Farage: "In Europa pericolo di rivolte di massa e persino la rivoluzione". Possibile conseguenza dell'austerity? Esistono delle soluzioni?

In un intervento al Parlamento Europeo Nigel Farage ha a detto che alcuni paesi Ue potrebbero dover far fronte a "rivolte civili di massa e forse anche alla rivoluzione in alcuni paesi portati alla disperazione" come conseguenza delle misure di austerità causate dalla crisi dell'euro.

Farage ha messo in guardia il Parlamento Europeo sulla crescita di partiti "estremisti" che potrebbero "Causare la rinascita del nazionalismo socialista in paesi come la Grecia", dove le recenti elezioni "ricordano quelle in Germania nel 1932: abbiamo visto il collasso del centro dello status-quo e la crescita delle estreme a destra e sinistra". L'euro rappresenta un grave pericolo per l'Europa.

 

Può accadere davvero quanto prospettato da Farage? Esiste una via d'uscita? Perchè continuare a imporre l'austerity se ha un impatto negativo per le finanze dei governi?

 

paurosaileniapaurosailenia

Pubblicata IL 23/05/2012, ORE 12:44 | Aggiornata IL 23/05/2012, ORE 12:47
68Leggi le risposte

Risposte Geniali

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia