Arsenico nell'acqua minerale. In Europa è stata ritirata e in Italia?

Allerta arsenico nell'acqua minerale. in Europa partite bloccate e avvisi pubblici, mentre in Italia nessuno sa nulla?

Beviamo acqua che contiene arsenico?

liola22liola22

Pubblicata IL 26/03/2012, ORE 10:37 | Aggiornata IL 26/03/2012, ORE 10:41
4Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • Miglior Risposta

    piennolapiennola

    Pubblicato IL 26/03/2012, ORE 10:48

    Appassionato di cinema, cucina, letteratura, storia

    Scopri di più

    E' successa una cosa assurda, il 14 marzo 2012 il ministero della Salute ha inviato una comunicazione al sistema si allerta rapido europeo (Rasff) segnalando il ritiro dal  mercato italiano di una marca di acqua minerale naturale con un'eccessiva quantità di arsenico. Questo è avvenuto solo ed esclusivamente perché le bottiglie sono esportate in Portogallo e in questi casi la norma europea prevede l'obbligo di informare il Rasff.

    In Italia non è mai stata data nessuna notizia di allerta, nessuna comunicazione ai consumatori. Assurdo.

     

    Fonte:IlFattoAlimentare

  • inaiaginaiag

    Pubblicato IL 24/09/2012, ORE 10:12

    Appassionato di

    Scopri di più

    ho letto un articolo che in Italia la legge prevede che l'arsenico può non essere indicato in etichetta se è contenuto tra i 10  i 20 mcg/l

  • mira6meramira6mera

    Pubblicato IL 26/03/2012, ORE 13:28

    Appassionato di calcio, genio, sport

    Scopri di più

    In questo sito ho trovato un po' di utili informazioni sulla presenza di arsenico in alcune acque minerali vendute in Italia.

    Nota: I dati sono del 2011, e non so se nel frattempo è cambiata la situazione....

     

    L’arsenico è un noto elemento cancerogeno (è associato a diversi tipi di cancro, come cancro alla pelle, polmoni, vescica, rene e altre malattie della pelle) e tutte le acque minerali campionate sono risultate al di sotto del tetto massimo di 10 microgrammi/litro.

    Tuttavia, secondo gli scienziati, andrebbero monitorate quelle acque che hanno un valore superiore a 5, e cioè Acqua di Nepi, Frisia, Funte Fria, Vaia, Levissima, Orvieto, Sant’Anna di Vinadio e Candida.

    .

  • patapon1patapon1

    Pubblicato IL 26/03/2012, ORE 10:46

    Appassionato di amore e relazioni, marketing e pubblicità, musica, viaggi

    Scopri di più

    In altri Paesi europei le notizie delle allerta vengono divulgate in rete da parte delle stesse aziende o mal che vada dalle autorità sanitarie.

    In  Italia la Valle d'Aosta è l'unica regione che fornisce  le informazioni sui  prodotti  sottoposti ad allerta e al ritiro.

     

    Non dimentichiamo che l'allarme acqua all'arsenico era scattato anche in alcuni comuni italiani, per l'acqua del rubinetto . Nel Lazio lo stato d’emergenza relativo alle elevate concentrazioni di arsenico è stato prolungato fino al 31 dicembre 2012 per quanto riguarda i cittadini delle zone interessate.

    Si tratterebbe di 11 comuni nella provincia di Roma, 8 comuni in provincia di Latina e ben 38 comuni in provincia di Viterbo, per un totale di oltre 300 mila abitanti.

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia