Il Giappone ha il debito più alto del mondo ma non rischia il fallimento. Noi sì. Perché?

Debito pubblico: quali sono i paesi che ce l'hanno più alto? Perchè a loro nessuno dice nulla?

Ho letto alcune nuove teorie divulgate dal movimento Modern Money Theory: "i deficit sono una cosa normalissima . Tutte le economie capitalistiche hanno deficit permanenti. In molti Paesi grandi e ricchi del mondo il deficit è diventato improvvisamente un problema. Poco reddito e molta disoccupazione fanno esplodere il deficit. Il deficit diventa un dramma se accompagnato da politiche di austerità fiscale che finiscono con il rappresentare una recessione organizzata."

 

Perché allora gli stati falliscono?

sberlaffosberlaffo

Pubblicata IL 06/03/2012, ORE 10:38 | Aggiornata IL 10/04/2012, ORE 16:32
42Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • Miglior Risposta

    I debiti più alti del mondo sono quelli in rosso, in rete è difficile trovare dati aggiornati
     

    Businessinsider ha pubblicato questa interessante classifica che elenca i 15 paesi che al mondo hanno il maggiore debito pubblico. La classifica è la seguente:

    1° Giappone: con un debito pubblico ari al 225,8% del PIL e che viene valutato dai mercati con uno spread CDS di 90,58 a 5 anni. Tuttavia, Moody’s ha maggiore fiducia nella leadership Nipponica rispetto a quelle della eurozona.

     

    2° St. Kitts & Nevis (due isole stato nel mar dei Caraibi): con un debito pubblico pari al 196,3% del PIL le due isole stato sono alla ricerca di creditori che aiutino nella ristrutturazione del debito. Lo spread CDS non è dichiarato.

     

    3° Libano: con un debito pubblico pari al 150,7% del PIL è valutato dai mercati con uno spread CDS di 352,77 a cinque anni. Il debito è diminuito ultimamente secondo l’FMI, e l’agenzia di rating FITCH ritiene la condizione del debito libanese stabile grazie proprio alla recente dimunizione.

     

    4° Zimbabwe: debito al 149% del PIL e spread CDS non dichiarato. L’FMI considera il paese sotto stress da debito.

     

    5° Grecia: debito al 144% del PIL e spread CDS pari a 2.350 a cinque anni. Sotto monitoraggio, si pensa che debito greco crescerà nel 2012 indipendentemente dagli aiuti.

     

    6° Islanda: debito al 123,8% del PIL e spread CDS di 239,86 a 5 anni. Si ritiene che l’economia islandese stia recuperando e quindi torna la fiducia degli investitori.

     

    7° Giamaica: debito al 123,2 del PIL e spread CDS non dichiarato. Nonostante una recente ristrutturazione il debito giamaicano è tornato a salire.

     

    FONTE: erikaopaliblog

     

    La classifica del debito pubblico dei paesi Euro in % del PIL (stima 2010, fonte Eurostat):

    Grecia 142,8 % 
    Italia 119 % 
    Belgio 96,8 % 
    Irlanda 96,2 % 
    Portogallo 93 % 
    Germania 83,2 % 
    Francia 81,7 % 
    Ungheria 80,2%
    UK 80 % 
    Austria 72,3%
    Olanda 62,7%
    Spagna 60,1 % 
    Polonia 55%
    Finlandia 48,4%
    Lettonia 44,7%
    Danimarca 43,6% 
    Slovacchia 41%
    Lituania 38,2%
    Slovenia 38%
    Svezia 39,8%
    Romania 30,8%
    Lussemburgo 18,4%
    Bulgaria 16,2%
    Estonia 6,6%
  • stranger-xstranger-x

    Pubblicato IL 24/02/2014, ORE 20:49

    Appassionato di

    Scopri di più

    Il Giappone non può fallire come non possono fallire tutti i paesi con sovranità monetaria che non emmettono moneta-debito.

    Il Giappone può stampare moneta a piacere per monetizzare il mercato interno, gli americani hanno dimostrato che all'occorrenza hanno stampato e stampato dollari senza copertura; chissà perché invece "alcuni" paesi, pur avendo una notevole ricchezza di sottossuolo (ricchezza reale) fanno parte del cosiddetto 3° mondo.?

    Lo sappiamo quasi tutti il perché solo che non si può dire.

  • 2bo%40v2bo%40v

    Pubblicato IL 29/03/2013, ORE 18:37

    Appassionato di

    Scopri di più

    scusate l'ignoranza..ma tanti stati hanno debito pubblico..chi sono i creditori???

  • valealbvalealb

    Pubblicato IL 18/03/2013, ORE 18:34

    Appassionato di

    Scopri di più

    In Giappone hanno avuto il coraggio di costruire un centinaio di centrali nucleari. Se le avessimo pure in Italia staremmo alla grande. Ma meglio poveri che radioattivi

  • maria2063maria2063

    Pubblicato IL 18/02/2013, ORE 14:49

    Appassionato di

    Scopri di più

    il Giappone ha il bebito con i giapponesi, noi per la maggior parte con altri paesi.

  • venti13venti13

    Pubblicato IL 21/12/2012, ORE 20:47

    Appassionato di

    Scopri di più

    Sembra che gli stati del  mondo sia comunque indebitati tutti,mal comune mezzo gaudio no ?

  • italow71italow71

    Pubblicato IL 04/10/2012, ORE 17:04

    Appassionato di

    Scopri di più

    Dunque, giochiamo a fare gli economisti.

    1) il Debito Pubblico del Giappone, non è un problema, perchè è quasi interamente detenuto dai GIAPPONESI, quindi è come essere indebitati con se stessi, per la precisione, la Stato Giapponese è indebitato con i cittadini Giapponesi, ed è indebititato con loro perchè A LORO da servizi di qualità! Ricordate lo Tsunami? ricordate quella strada distrutta e ricostruita in soli 4 giorni???? ecco cosa vuol dire dare servizi ai cittadini (ossia, qui vale in doscorso di kelton).

    2) Il DP Italiano invece, per almeno il 50% è detenuto da soggetti esteri, quindi E' UN VERO DEBITO. In qualsiasi momento i Ns. creditori possono venire da noi (come poi hanno fatto) tirarci per il colletto e dirci: uhè belli, andando avanti così voi i soldi non me li restituite, datevi una regolata, altrimenti non ti presto più un euro, chiaro???

    3) l'unica cosa che possiamo fare è:

        a) diminuire le spese: ossia ridurre il DP in mano a soggetto non italiani

        b) aumentare le entrate: ossia la produttività e il PIL 

    tutto questo, con buona pace di chi vorrebbe ancora fare i giochini con la moneta, tipo svalutazioni e nuova emissione...

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia