scelta per la scuola superiore

vorrei informazioni sul liceo scientifico tradizionale?

ciao

aymanpraymanpr

Pubblicata IL 15/06/2009, ORE 18:59
3Leggi le risposte

Tag

Risposte Geniali

  • zavorrina83zavorrina83

    Pubblicato IL 17/06/2009, ORE 19:58

    Appassionato di

    Scopri di più

    1° anno:italiano,latino,storia,geografia,matematica,inglese,arte,ed.fisica,religione.

    2°anno:italiano,latino,storia,scienze,matematica,inglese,arte,ed.fisica,religione.

    3°anno:italiano,latino,storia,filosofia,matematica,fisica,scienze,inglese,arte,ed.fisica,religione.

    4°anno:al posto di scienze c'è chimica.

    5°anno:al posto di chimica c'è geografia astronomica.

    questo è il piano di studi di un liceo scientifico tradizionale,poi esistono le varie eccezioni date da vari corsi sperimentali in cui si studia l'informatica o addirittura il greco oppure altre lingue.del tutto inutili,mira al tradizionale.

  • vaccamagravaccamagra

    Pubblicato IL 15/06/2009, ORE 21:38

    Appassionato di cucina, juventus

    Scopri di più

    Il liceo scientifico ha lo scopo di preparare i giovani che vogliono iscriversi alle facoltà scientifiche, così come il classico è finalizzato alla preparazione per le facoltà umanistiche.

    L'istruzione dei licei è del 1923 (Legge Gentile) e da allora la struttura didattica è rimasta pressoché immutata, salvo le modifiche che riguardano l'insegnamento delle lingue classiche e l'inserimento dell'educazione civica e dell'educazione stradale.

    In attesa della riforma della scuola secondaria superiore molti licei hanno adottato progetti di sperimentazione. Nello scientifico, come in tutti i licei, il progetto più seguito è stato il Brocca.

    I programmi del liceo scientifico non prevedono l'insegnamento del greco, ma lasciano uno spazio maggiore alla matematica e alla lingua straniera, il cui studio prosegue per tutti e cinque gli anni. L'insegnamento della geografia viene impartito soltanto nel primo anno, mentre la storia dell'arte viene sostituita dal disegno.

    Molti licei scientifici hanno attivato corsi sperimentali di lingue e di informatica: ciò allo scopo di facilitare l'impiego dei neodiplomati negli istituti di credito. Come il liceo classico, anche lo scientifico non abilita a una professione specifica, ma consente di partecipare ai concorsi pubblici e di accedere alle Accademie militari.

    Il liceo scientifico offre una base culturale generale per seguire un indirizzo universitario di tipo tecnico-scientifico, anche se non tralascia una preparazione umanistica. A differenza del classico che abitua gli studenti a un apprendimento deduttivo (dal generale al particolare), lo scientifico indirizza ad una osservazione induttiva (dal particolare al generale), che è la metodologia propria delle scienze.

    Per saperne di più vai qui.

    Buona serata!

  • delfinofoscodelfinofosco

    Pubblicato IL 15/06/2009, ORE 20:46

    Appassionato di

    Scopri di più

    Il liceo scientifico è una delle scuole superiori a cui si può accedere in Italia al termine della scuola secondaria di primo grado.

    Sull'esempio del liceo classico, del quale adotta identici programmi ministeriali per materie quali latino, italiano, storia, geografia, filosofia e storia dell'arte, combina una valida base letteraria, con una maggiore attenzione verso la lingua e letteratura straniera, la matematica, la fisica, le scienze naturali ed il disegno geometrico ed architettonico.

    Offre agli studenti che lo frequentano una formazione generale di alto livello, ed è, insieme al liceo classico, uno dei licei tradizionali in Italia; fornisce una base teoretica per qualsiasi percorso di studi universitari. I licei scientifici sono nati sulla base della Riforma Gentile rendendo autonoma la sezione Fisico-Matematica presente nella maggior parte dei Regi Istituti Tecnici, operanti in Italia nel XIX secolo e all'inizio del XX.Un corso di liceo scientifico dura cinque anni, suddivisi in un biennio ed un triennio.

    Al termine dei cinque anni, in seguito ad un esame di Stato si consegue il diploma di maturità scientifica. La divisione tra biennio e triennio non comporta un'interruzione del corso di studi, ma è marcata dal cambiamento degli insegnanti di italiano, storia, latino e matematica e dall'introduzione dell'insegnamento di filosofia e fisica.

    Per saperne di più clicca qui.

    Ciao!

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia