Delusioni

Vi è mai capitato di trovare una persona che risponde ai vostri requisiti di coniuge ideale e successivamente scoprire che era tutta un'illusione?

vellutata21vellutata21

Pubblicata IL 13/10/2009, ORE 11:58
21Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • Vi ringrazio di aver contribuito a rispondere a questa mia domanda. Su alcuni aspetti mi avete aperto gli occhi.... sapete, quando si è presi da una situazione non si è molto lucidi da vedere chiaramente le cose come stanno, bisognerebbe avere la capacità di estraniarsi e guardare le cose da un'angolazione distaccata.... sicuramente sarebbe più costruttivo e si eviterebbero molti errori.

    Io in particolare ancora faccio le stesse scelte sbagliate, vuoi perchè non voglio dare cattive motivazioni alle persone che frequento (ingenua? Mha, diciamo stupida), vuoi perchè sono dei gran bravi bugiardi, vuoi perchè l'illusione è più dolce della cruda e nuda realtà.... sbagliando si impara, mi sa che devo però imparare a imparare.

    Così oggi mi guardo indietro e tiro le somme, bhè, ma di che mi lamento? Non sto con un uomo innamorato di un'altra, o peggio ancora, tanto codardo da non saper lottare per ciò che vuole. Meglio così. Ma con che tipo di uomo mi ero andata ad imbarcare?!.... uno che mi diceva di amarmi e dopo 5 minuti nella stessa telefonata mi stava mollando, uno che diceva che IO ero la sua metà ma che tornava dalla sua ex, che poi non era mai stata tanto la sua ex ma solo un rapporto messo in stand-by, che delusione, che presa in giro, che bugiardo, che.... uomo.

    Allora, che dire di più se non che alla fine chi ci ha guadagnato sono SOLO io. Mi mancassero le occasioni, macchè, anzi, eppure a me interessa solo l'amore e nient'altro.... Mi sa che in questo grande mare alla fine pesci buoni non ce ne sono mica poi ancora tanti.... di sicuro quello marcio lo lascio all'altra.

    Che poi io sono una persona capace di rendere felice anche il più difficile degli uomini.... e sì, chi ci ha perso è stato proprio lui e per che cosa? Ho scoperto che era proprio perchè è un codardo, come si dice.... senza palle? Ma che me ne faccio di uno così, no, non è il mio tipo. Io ho bisogno di un uomo di carattere che sappia gestire le situazioni e non che sceglie la strada più facile.

    Ora sto veramente meglio, e grazie anche a voi. Bacio

    1 commento:

  • pangy1pangy1

    Pubblicato IL 19/10/2009, ORE 15:25

    Appassionato di gossip, ignoranza aromatizzata

    Scopri di più

    Vellutata, è la prima volta che entro in questo argomento, ma l'esperienza dei miei 72o mesi, mi ha insegnato la seguente massima: Quando non si ha ciò che si ama, bisogna amare ciò che si ha.

  • Octo ancora tu, i video non li posso vedere da qui, mi sa che quando lo vedrò ti odierò.... è tanto brutto?

    1 commento:

    • astragalo61astragalo61

      Pubblicato IL 16/10/2009, ORE 11:51

      Appassionato di

      Scopri di più

      Uhh che cagnara, sbagliando si impara!..... Leggo solo ora le disavventure di vellutata e mi permetto due piccole osservazioni se posso. La prima è che potrebbe anche non trattarsi di presa in giro, insomma quest'uomo ha avuto una relazione seria e lunga, ne è uscito e ha provato con un'altra donna, evidentemente non ha funzionato perchè ha capito che era meglio la precedente (dire vado da lei perchè se no fa un brutto gesto è solo una scusa, neanche tanto garbata, per eclissarsi). La seconda cosa è che per tua ammissione ci sei andata molto cauta (giustamente o no) per paura di stare male o di sbagliare, insomma non ti sei data tutta (o sbaglio?) tenendo per così dire un piede dentro e uno fuori quasi fino alla fine, quando forse era troppo tardi: può darsi che lui abbia scambiato un segnale cautela con uno di mancato coinvolgimento a tutti gli effetti.   Bon prendi il tutto con beneficio di inventario. salut

  • maybe.yesmaybe.yes

    Pubblicato IL 15/10/2009, ORE 18:27

    Appassionato di

    Scopri di più

    Pippo, perchè banalizzi? Ti sei sentito accusato di qualcosa? Abbiamo forse detto la colossale sciocchezza che affermi? Non mi sembra. E non mi sembra il caso di continuare a porre la inutilissima, vuotissima e insulsissima contrapposizione uomini/donne. Si tratta di persone. Di vellutata e dell'uomo che l'ha lasciata per tornare dalla ex. Mi pare naturale che chi viene lasciato (vellutata in questo caso) accusi l'altro (l'uomo di cui sopra in questo caso) di insensibilità. E, Vellutata, le domande che ti poni sono inutili. A meno che tu non voglia caricare rancore verso quella persona per anestetizzare il dolore, il senso delle azioni di una persona non va cercato nell'ambito delle NOSTRE idee e motivazioni, ma in quelle dell'altro. Ho affermato che probabilmente è un codardo personale. Significa non avere il coraggio di affrontare le situazioni problematiche con equilibrio. Significa scappare di fronte alle difficoltà, trovare le scorciatoie, non volersi porre problemi. Non   si può chiedere coraggio ad un codardo e stupirsi perchè non ce l'ha.

     

     

     

     

    2 commenti:

    • pippo0014pippo0014

      Pubblicato IL 15/10/2009, ORE 20:46

      Appassionato di attualità e politica, curiosità, tecnologia e internet

      Scopri di più

      Io non intendevo banalizzare; dico solo che in amore ci sono rapporti che iniziano e rapporti che finiscono e la persona che viene lasciata soffre tanto se è donna quanto se è uomo. Riferito al caso specifico sono solidale con vellutata, ma lei ha (forse involontariamente) generalizzato: "L'uomo è codardo? Mi sembra una spiegazione logica"; e da un'altra parte ha lamentato che agli uomini interessa solo il sesso e non l'amore. Il mio era solo un invito a non "fare di tutta l'erba un fascio", in quanto esistono uomini insensibili, ma anche donne insensibili; potrebbe dire vellutata che nella sua vita non ha mai "mollato" nessuno? Immagino quanto avrà gioito l'uomo che è stato lasciato da lei. Poi aggiunge vellutata: "C'è da dire che l'uomo e la donna sono differenti e quindi soffrono per cose diverse"; neanche qui sono d'accordo: un uomo può soffrire quanto una donna, per le stesse cose. Maybe, io non mi sono sentito accusato, nè tantomeno accuso qualcuno, tra l'altro sono amico di vellutata, ne ho rispetto e rispetto anche te, figuriamoci se io voglio scatenare le polemiche; al contrario, io voglio accorciare le distanze tra uomo e donna per una maggiore solidarietà reciproca. Che poi quell'uomo a cui lei si riferisce sia stato un vigliacco (o approfittatore) incapace di prendere una decisione univoca, provocando sofferenze a destra e a manca, mi trovo d'accordissimo con voi. Io rispondo per me stesso e, che lo crediate o no, la prima volta che feci l'amore con la ragazza che oggi è mia moglie, avevo già deciso di sposarla e dunque non mi sento di essere posto sullo stesso carro sul quale è quel tizio.

      Un saluto

      Enzo/pippo0014

    • maybe.yes, pippo non mi sembra che stia banalizzando.

  • Il dolore di un uomo e il dolore di una donna sono la stessa cosa, sempre di sofferenza si tratta. C'è da dire che l'uomo e la donna sono differenti e quindi soffrono per cose diverse e lo esprimono in modi diversi.... generalmente, poi ci sono le eccezioni.

  • Condivido in pieno. Mi domando se questa specie di uomini si siano mai posti il problema della sofferenza che possono creare nella donna che hanno lasciato. Ovviamente le relazioni possono avere una fine, per svariati motivi, eppure non si riesce ad accettare una motivazione così priva di senso. Non solo le mogli o le ex soffrono, ma anche quelle attuali, perchè noi non abbiamo dei sentimenti? Quando una relazione finisce per un motivo ragionevole col tempo lo si può accettare (la ex si metterà l'anima in pace). Quando invece non c'è logica nelle scelte, e oltretutto si crea del dolore, la frustrazione e la delusione rimangono per molto tempo e creano dei dubbi che ci rimangono incollati per molto tempo. Perchè la sofferenza di una è più importante di quella dell'altra, o meglio, perchè la sofferenza di una è MENO importante di quella di un'altra? L'uomo è codardo? Mi sembra una spiegazione logica.

    1 commento:

  • maybe.yesmaybe.yes

    Pubblicato IL 15/10/2009, ORE 16:06

    Appassionato di

    Scopri di più

    Scusa, nella fretta ho scritto da cani. Intendo dire che è caratterizzato dall'incapacità di affrontare problemi emotivo-affettivi, non che ne sia privo...

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia