Perché si festeggia il capodanno?

Perché si festeggia il capodanno??Si è sempre festeggiato?

giovyaragiovyara

Pubblicata IL 20/11/2008, ORE 18:11
6Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • discoverysergiodiscoverysergio

    Pubblicato IL 29/10/2009, ORE 14:47

    Appassionato di

    Scopri di più

    il capodanno 2010 si festeggia per avere un buon augurio per l'anno avvenire!

  • Furono i Babilonesicirca 4000 anni fa a festeggiare per primi il capodanno. Intorno all’anno 2000 a.C., l’anno babilonese iniziava in corrispondenza della prima Luna Nuova dopo l’equinozio di primavera. L’inizio della primavera era un periodo logico per associarvi l’inizio dell’anno: è la stagione della rinascita, della nuova semina, della fioritura…

  • lisiel3lisiel3

    Pubblicato IL 02/12/2008, ORE 14:55

    Appassionato di

    Scopri di più

    Pare che il Capodanno abbia le sue origini in Mesopotamia, sin dai remoti giorni del II millennio a.C. I mesopotamici credevano che l'universo fosse nato dopo una violenta lotta fra il loro dio Marduk e la dea del caos Tiamat. La vittoria andò a Marduk, il quale, con la forza, impose l'ordine sul caos. Ogni anno la sua impresa era commemorata all'arrivo delle piogge portatrici di vita. Dato che il re rappresentava l'ordine, per circa 11 giorni egli si ritirava, e la popolazione ricreava letteralmente il caos bevendo, permettendo agli schiavi di insultare i padroni e commettendo atti immorali. Per quella particolare occasione, tutti gli dei babilonesi erano portati in città e partecipavano ad una solenne processione, per aiutare Marduk a vincere la battaglia contro Tiamat. La grande battaglia veniva rivissuta attraverso la lettura pubblica dell'Enuma elish, l'epopea della creazione che ne narrava la storia. In quelle occasioni era normale assistere a riti di esorcismo e altre usanze esoteriche nel tentativo di scacciare gli spiriti maligni che turbavano l'armonia.

  • giannnizzerogiannnizzero

    Pubblicato IL 20/11/2008, ORE 18:40

    Appassionato di

    Scopri di più

    Ci sono un sacco di curiose tradizioni per festeggiare il capodanno moderno!!

    La tradizione italiana prevede per esempio di vestire biancheria intima di colore rosso o di gettare dalla finestra oggetti vecchi o inutilizzati! Inoltre mangiare lenticchie alla cena del 31, come auspicio per ricchezza. Addirittura per alcuni la prima lenticchia va mangiata con le mani.In Spagna c'è la tradizione di mangiare alla mezzanotte dodici chicchi d'uva che poi corrispondono ai rintocchi dell'orologio di Puerta del Sol a Madrid. In Russia invece dopo il dodicesimo rintocco, si apre la porta come per far entrare l'anno nuovo. In Ecuador ed in Perù fuori la propria casa c'è l'esibizione dei manichini di cartapesta, ed a mezzanotte li si brucia nelle strade. In Giappone prima dello scoccare della mezzanotte le famiglie si recano nei templi per bere sakè ed ascoltare 108 colpi di gong che annunciano l'arrivo di un nuovo anno che corrisponde al numero peccati che una persona compie durante l'anno.

  • milensitamilensita

    Pubblicato IL 20/11/2008, ORE 18:28

    Appassionato di

    Scopri di più

    Capodanno corrisponde per noi al primo giorno dell'anno. Si festeggia ovunque, solo per le popolazioni che seguono il calendario giuliano, solo a livello religioso, viene festeggiato il 14 gennaio.In altre culture ci sono comunque tradizioni anche molto diverse.Alcuni dei primi festeggiamenti risalgono al VII secolo dove i pagani delle Fiandre, seguaci dei druidi, usavano festeggiare il passaggio al nuovo anno. tale culto pagano venne deplorato da Sant'Eligio, che redarguì il popolo delle Fiandre.Nel medioevo la maggior parte dei popoli europei usava il calendario giuliano ma le date erano varie in cui si festeggiava il capodanno.In Inghilterra e Irlanda dal XII secolo fino al 1752 il capodanno si celebrava il 25 marzo, il giorno dell'incarnazione, data usata anche per lungo periodo a Pisa e Firenze. In Spagna fino al 1600 era festeggiato il 25 dicembre, la Natività, mentre in Francia fino al 1564 il giorno della resurrezione, Pasqua. A Venezia al 1797 era il primo marzo mentre in Puglia e Calabria il primo settembre secondo lo stile bizantino.Solo nel 1691 papa Innocenzo XII proclamo che l'anno dov'esse iniziare il 1° gennaio, emendando il calendario del suo predecessore, e l'adozione universale del calendario gregoriano sanzionò questa data per tutti.Il capodanno corrisponde con una festa religiosa normalmente (la Solennità della Madre di Dio per la chiesa cattolica romana, la Circoncisione di Gesù in quella ambrosiana), ma anche una occasione per celebrare la notte di passaggio tra il 31 dicembre e il 1° gennaio.

  • valleronavallerona

    Pubblicato IL 20/11/2008, ORE 18:19

    Appassionato di

    Scopri di più

    Ciao!!!! Qui di seguito la storia e le origini del Capodanno:

    Per i babilonesi, il nuovo anno cominciava con la rinascita della Terra, cioè con la primavera. Ma allora come si è arrivati a festeggiare il Capodanno in inverno inoltrato, il primo di Gennaio?

    Gli antichi Romani continuarono a celebrare l'anno nuovo nel tardo marzo, ma il loro calendario era continuamente 'manomesso' dai vari imperatori; si scelse quindi 'sincronizzarlo' con il sole. Fu Giulio Cesare, nel 46 a.C., a creare quello che ancora oggi è conosciuto come il 'calendario Giuliano', che stabiliva che l'anno nuovo iniziava il primo gennaio. Il primo di gennaio i Romani usavano invitare a pranzo gli amici e scambiarsi il dono di un vaso bianco con miele, datteri e fichi, il tutto accompagnato da ramoscelli d’alloro, detti strenne come augurio di fortuna e felicità. Il nome strenna derivava dal fatto che i rami venivano staccati da un boschetto della via sacra ad una dea di origine sabina: Strenia, che aveva uno spazio verde a lei dedicato sul Monte Velia. La dea era apportatrice di fortuna e felicità; il termine latino strena,presagio fortunato, deriva probabilmente proprio dalla dea.    Nel Medioevo molti paesi europei usavano il Calendario Giuliano, ma vi era un'ampia varietà di date che indicavano il momento iniziale dell'anno. Tra queste per esempio il 1 marzo (capodanno nella Roma repubblicana), 25 marzo (Annunciazione del Signore) o il 25 dicembre (Natale). Solo con l'adozione universale del calendario gregoriano (dal nome di papa Gregorio XIII, che lo ideò nel  1582), la data del 1 gennaio come inizio dell'anno divenne infine comune.

    http://www.formorefun.it/capodanno/capodanno.htm

    Per altre info clicca qui

    Buona serata!!!!!Sorridente

    E....BUON ANNO!!!!!Linguaccia

    http://il_brigante.ilcannocchiale.it/mediamanager/sys.user/30462/55.jpg

     

     

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia