Calendario dell'avvento: di cosa si tratta?

Quest'anno tutti che vogliono fare il calendario dell'avvento, per il periodo pre-natalizio!

Io non l'ho mai fatto, di cosa si tratta esattamente? Ha una storia?

raffeallinaraffeallina

Pubblicata IL 20/11/2008, ORE 17:54
4Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • Aggiungo solo che rappresentano dal punto di vista del Vangelo dall'annunciazione dell'arcangelo a Maria dell'immacolata concezione,la Madonna,alla nascita di Gesù.In Chiesa viene rappresentato(4 tappe) con l'accensione di un cero a settimana,fino al quarto che vede Cristo nato,appunto,l'avvento e la buona novella.Le tappe del calendario,nei vari modi creativi espressi,sono giorno per giorno.

  • ciak591ciak591

    Pubblicato IL 20/11/2008, ORE 21:43

    Appassionato di

    Scopri di più

    Anch'io ce l'ho il calendario dell'avvento. Nel mio pero' invece delle caselline ho delle taschine. In ognuna c'e' un cioccolatino. Un cioccolatino al giorno...fino all'avvento.

  • spany56spany56

    Pubblicato IL 20/11/2008, ORE 18:04

    Appassionato di

    Scopri di più

    Io ne ho trovato un calendario dell'avento online!Perde un po l'atmosfera ma la mattina a lavoro, dal primo dicembre, avrò anche le mie caselline!!

  • maurillo76maurillo76

    Pubblicato IL 20/11/2008, ORE 18:01

    Appassionato di

    Scopri di più

    Io lo facevo sempre quando ero piccolo!

    Sostanzialmente consiste in un calendario vero e proprio che parte dal primo di dicembre per concludersi il 25. Ogni giorno si apre una delle caselline corispondenti al giorno stesso e dentro, a seconda delle varie versioni, trovi o una frase o un dolcetto o semplicemente un illustrazione!Ero molto bello farlo perché tutte le mattine non vedevi l'ora di aprile la casellina!

    La storia del calendario d'Avvento è abbastanza recente.I primi calendari dovrebbero essere datati al 19 secolo. Le prime versioni sono relative al mondo protestante. Nelle famiglie venivano appesi inizialmente 24 disegni, oppure venivano fatti sulla porta o su una parete della casa 24 piccoli segni con il gesso in modo che i bambini potessero  ogni giorno cancellarne uno. Oppure venivano messi nel presepe 24 fili di paglia, uno per ogni sera fino alla Notte Santa. Altre tipi di calendari più rudimentali erano gli orologi del Natale oppure una candela d'Avvento, con su disegnate delle piccole tacche, che venivano lasciate bruciare una per sera.Il primo calendario dell'Avvento interamente fatto in casa di cui si conserva traccia lo possiamo datare al 1851. Nel 1902 , ad Hamburg, la libreria evangelica pubblica il primo calendario stampato, che rapppresenta un orologio natalizio per bambini.Da allora la tradizione si è estesa a tutti i paesi di lingua tedesca ed anche oltre. Adesso puoi trovarli quasi dovunque!

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia