Burocrazia e pressione fiscale, come salvarsi?

Cosa è successo alla burocrazia e alla pressione fiscale dopo dieci anni di governo Berlusconi? Qual è la situazione attuale delle aziende italiane?

luneditristeluneditriste

Pubblicata IL 30/05/2011, ORE 16:29
35Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • Miglior Risposta

    redunoreduno

    Pubblicato IL 06/06/2011, ORE 08:30

    Appassionato di sessualità

    Scopri di più

    Purtroppo i governi di B. sono stati i peggiori nella storia ed hanno superato perfino il superburocrate Prodi. B. non ha fatto nulla per il paese e la burocrazia  ora è più soffocante. B. è stato una disgrazia per il ns. Paese. Siamo in perenne stagnazione  economica perchè abbiamo uno Stato elefantiaco che sperpera tutte le risorse del Paese. Uno Stato che andrebbe snellito e riformato ma non abbiamo politici in grado di farlo. Anche la classe politica, per ns. disgrazia è mediocre, vecchia e avida.

    2 commenti:

    • anakonanakon

      Pubblicato IL 06/06/2011, ORE 10:32

      Appassionato di

      Scopri di più

      lo stato elefantiaco è di natura comunista perchè è tipica del comunismo occupare tutto solo pubblico niente privato.

      il pil è creato dalle imprese private non dalla P.A.

      MILIARDI DI EURO AI SINDACATI LEGGE COMUNISTA, IRAP TASSA COMUNISTA, ICI TASSA COMUNISTA + LE 197 IMPOSTE DAL MORTADELLA.

    • skyblu47skyblu47

      Pubblicato IL 24/08/2011, ORE 10:13

      Appassionato di

      Scopri di più

      Non c'è mai stato un governo, sia di dx che di sx che abbia ridotto le tasse.Anzi, nel tempo sono sempre aumentate,ma solo per mantenere questo carrozzone politico, dove tutti si abbuffano, a danno dei cittadini onesti.Ora tutti vorrebbero rimediare, ma  non sanno cosa fare.La politica non fà nulla, è appena si parla di ridurre i carrozzoni politici, i politici stessi si oppongono.Ci vorrebbe una rivoluzione per cambiare questa situazione di stallo,piu' verso il basso che verso l'alto, ma non vedo  nessuno all'altezza del cambiamento.

  • cuki -io li manderei tutti a casa .noi italiani siamo tutti dei farluconi .se si tratta di pallone siamo tutti uniti a italia grade italia di qua e di la .se si tratta di fare qalcosa di bene e di giusto per noi e il nostro paese .cene freghiamo.perche pensiamo solo per noi stessi mangiato io mangiato tutti....perche non cominciamo a fare una rivoluzione pacifica contro il caro carburante e pedaggi autostradali ...per 20 giorni nessuno tocchi piu la macchina e il motorino sono sicuro ne oteniamo qualcosa pero dobbiamo farlo tutti non dire a io cio i soldi anche se amenta tutto chi sene frega e andare in giro a fare il caccaro col macchinone ...facciamoli vedere ai nostri politici che il popolo italiano e unito ed e capace anche a rinunciare pur di otenere il giusto.....

  • pandagatpandagat

    Pubblicato IL 24/08/2011, ORE 19:04

    Appassionato di

    Scopri di più

    Dobbiamo anche tener presente che Berlusconi andato al governo nel 2001 nacquero grossi problemi in tutto il mondo occidentale a seguito dell'attentato alle TORRI GEMELLE ed appena ha ripreso il governo nel 2008 (dopo i due anni di Prodi) ecco svilupparsi la recessione americana e poi mondiale, che nell'Unione europea ha  colpito fortemente la Grecia, la Spagna, il Portogallo, l'Irlanda. L'italia ha saputo mantenere i conti a posto.

  • alex5060alex5060

    Pubblicato IL 24/08/2011, ORE 18:54

    Appassionato di

    Scopri di più

    Sono cambiate troppo poche cose ma non tanto per responsabilità del governo Berlusconi ma per tanti fattori esterni ai meriri o demeriti del Governo. Ogni volta ci sono ricorsi al TAR oppure alla magistratura, il governo non ha la possibilità di lavorare. Oggi sembra che la repubblica sia governata da uno stuolo di magistrati e di sindacalisti. Ogni modifica dello stato di fatto é quasi impossibile, ma purtroppo oggi noi stiamo spendendo sempre di più di quello che guadagniamo. Non ultimo non esiste alcuna collaborazione tra le varie forse politiche: a sinistra tutti scemi ed a destra tutti intelligenti, oppure il contrario. In questa situazione non si ricava niente ed é quello che é sotto gli occhi di tutti. Oggi i nostri politici sono solo vanagloriosi, pochi quelli veramente capaci ( da entrambi gli schieramenti ). Il politico di carriera é il personaggio più dannoso che utile perché non conosce la realtà del cittadino e come base non ha il cittadino ma l'indottrinamento ricevuto. I tempi cambiano, il politico poco. Questo é il vero male e purtroppo Berlusconi non c'entra. Nella pubblica amministrazione sono dieci anni che se parli di Berlusconi a momenti ti prendono a pedate, ognuno tiri le conclusioni che ritiene opportuno!!!

  • cs710cs710

    Pubblicato IL 24/08/2011, ORE 18:38

    Appassionato di

    Scopri di più

    Le aziende italiane ormai non esistono più sono state tutte distrutte dall'EQUITALIA s.p.a. non perchè hanno evaso il fisco, ma perchè sono state vittime della distrubuzione del debito pubblico creato dalla famosa casta politica e giudiziaria.

    Ma nonostante tutto noi italiani sapremo benissimamente come risolvere i problemi dello Stato nel seguente modo:

    1. Super condono sulle cartelle di pagamento con importo originario superiore a € 1.000 pagando solamente la somma di € 1.000 su ciascuna cartella. Le motivazioni sono dovute essenzialmente che tutte le cartelle di pagamento superiore alla somma di € 1.000 non verranno mai pagate, ma faranno solamente fallire le aziende private, quindi per aiutare tali aziende a riprendersi facendo questo provvedimento economico portera vera cassa allo STATO ed allo stesso modo le aziende private si riprenderanno economicamente e moralmente da tale situazione di crisi.
    2. Abolizione totale ICI. Tale provvedimento non porterà nessun problema ai comuni che eventualmente avessero neccessità di reperire fondi potranno attingere dalla TASSA RIFIUTI SOLIDI URBANI, ma l'abolizione dell'ICI consentiranno a tutti i proprietari e imprenditori di investire e quindi rafforzerà maggiormente il programma di sviluppo economico. Tale provvedimento porterà ai comuni una maggiore distribuzione del debito pubblico e quindi una maggiore garanzia di incassare i soldi dai contribuenti, è inutile concentrarsi su pochi contribuenti che poi si sà non pagheranno mai tutte quelle somme alte al comune e quindi si creerà insolvenza e quindi niente cassa per il comune che si rivolgerà allo stato per avere i soldi. Tutto questo sparisce con l'abolizione totale dell'ICI e la maggiore concentrazione da parte dei comuni sulla TASSA RIFIUTI SOLIDI URBANI.
    3. Abolizione della TASSA AUTOMOBILISTICA. Tale tassa è inutile e dispendiosa sia per il contribuente che per lo stato. Per lo stato e la regione è inutile perchè basterebbe aumentare le addizionali sul carburante ed il gioco è fatto lo stato non rimetterebbe assolutamente nulla. Per il contribuente è vantaggioso in quanto abbolendo tale tassa non ha una scadenza sulle spalle che se non riesce a pagarla va a finire all'EQUITALIA E.TR. s.p.a. il doppio della somma che doveva inizialmente pagare, pagandolo nel carburante il contribuente sà che quando ha il denaro metterà il carburante e quindi pagherà indirettamente le tasse allo Stato senza evaderle. L'abolizione di tale tassa porterebbe ad entrambi dei buoni benefici.
    4. Abolizione tassa possesso TV. Tale tassa non ha nessun beneficio per lo stato in quanto porterebbe un graduale abbandono della TV da parte dei contribuenti. In tal senso basterebbe che l'amministrazione della RAI tagliasse i fondi a tutti i lavoratori autonomi che lavorano da loro quindi tutte le STAR, lo staff direttivo, insomma tutti quelli che prendono somme superiori a € 3.000,00 mensili. E' arrivato il momento di far lavorare le new entri a prezzi molto più competitivi. E se non bastasse si dovrebbe privattizzare tali canali come tutti gli altri diversificando su ciascuno i rispettivi proprietari e soprattutto chi è già proprietario di un canale non può comprarsi un'altro canale.

    Tali consigli sono utili spero che chi ha il potere di decidere prendesse in seria considerazione tali consigli.

     

     

     

  • fiore432fiore432

    Pubblicato IL 24/08/2011, ORE 18:01

    Appassionato di

    Scopri di più

    IL debito publico è una invenzione dei padroni (BCE & EDERAL RESERV)quali tramite i loro servi ( i POLITICI) dominano gli schiavi (IL POPOLO) RIBELLATI ritirando tutti i risparmi dalle banche, (se puoi)

    INFORMATI con "SIGNORAGGIO" "CLUB BILDEMBERG" e capirai

  • pazienza15pazienza15

    Pubblicato IL 24/08/2011, ORE 17:18

    Appassionato di

    Scopri di più

    Semplicemente facendo gli onesti, lasciando da parte l'egoismo e applicando controlli severi.

    Bisogna che la richezza nazionale venga ridistribuita con equità, non ha senso che vengano retribuite pensioni da sogno quando la gente non sa come andare avanti. Ma i primi a farlo devono essere i super pagati e i ricchi.

     

     

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia