Che differenza c'è tra un imam e un prete?

Un imam per i musulmani è l'equivalente dei un nostro prete?

ay3y3ay3y3

Pubblicata IL 17/12/2008, ORE 15:24
2Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • platonnoplatonno

    Pubblicato IL 19/01/2009, ORE 11:49

    Appassionato di

    Scopri di più

    Imam significa GUIDA morale o spirituale (ed è questo l'uso che per lo più se ne fa in ambiente politico) quanto un semplice devoto musulmano che sia particolarmente esperto nei movimenti rituali obbligatori della preghiera canonica salāt. Costui si pone davanti agli oranti, dando modo ad essi di correggere eventuali erronei movimenti che comporterebbero l'invalidità della salāt.Da un punto di vista religioso il termine Imàm indica storicamente il capo della Comunità islamica (Umma) ed è per questo sinonimo di califfo. Un peso senz'altro maggiore è dato dalla figura dell'Imam che viene considerato Guida predestinata da Dio della Comunità islamica sciita a causa dei suoi legami di sangue e spirituali con Ali ibn Abi Talib, cugino e genero del profeta Maometto, e che è accreditato pertanto di particolare eccellenza fra gli uomini, per il fatto di fruire di una speciale ineffabile assistenza da parte di Dio.

  • genioinlampadagenioinlampada

    Pubblicato IL 17/12/2008, ORE 15:51

    Appassionato di attualità, cultura, letteratura, lettura, libri, petrolio, scienze, scrittura, società, storia

    Scopri di più

    No, le differenze sono profonde. Nell'islam non c'è sacerdozio e l'“imam” (in senso lato) è semplicemente un fedele esperto dei riti che dirige la preghiera nella moschea ma non fa parte di un clero musulmano.

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia