la Chiesa

Sento spesso accusare la Chiesa o il Papa di intromettersi nei fatti politici, di voler assumere potere politico,

non vedo dal mio punto di vista dove sia il problema quando il Papa interviene in problemi che sono si politici, ma che vanno a toccare un po' tutti noi,

non capisco il perche' di questo accanimento contro la Chiesa e spesso contro il Papa, visto che rappresentano la Parola di Dio e visto che sentire l'opinione di chi segue le leggi di Dio potrebbe solo essere un vantaggio,

ciao Giuliana

giuliana93giuliana93

Pubblicata IL 21/04/2009, ORE 16:03
6Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • erudito3erudito3

    Pubblicato IL 25/05/2009, ORE 10:48

    Appassionato di

    Scopri di più

    dato che la chiesa non è Dio, ma vuole solo cercare di seguirne gli insegnamenti e "il pensiero", si intromette nelle questioni che sono politiche ma che riguardano la gente,OVVIAMENTE DEVE farlo anche per sopravvivere.. poi è ovvio che lo fa a suo modo,anche sbagliando,infatti la chiesa non porta avanti una ideologia statica,poichè cerca di evolversi a quella che più  anticamente era bigotteria pura,perchè l'uomo era bigotto, quindi crociate,streghe bruciate,suore stron... che tutto facevano meno che inseguire la cristianità..  preti severisssimi coi fanciulli, INSOMMA la CHIESA NON E' DIO!!!!!! ma lo cerca!!! detto ciò,come non ricordare l'intromissione della mafia nella banca vaticana... e come non ricordare le varie speculazioni di denaro fatte su GRANDI UOMINI (come padre pio)da piccoli uomini (che chiedono il pizzo per consentire di vedere immaginette sacre) e il turismo religioso... dunque nella chiesa si avverte più la presenza dell'uomo che di Dio e dei suoi insegnamenti. ma che ci vuoi fare?? questa è la vita terrena...

    ovviamente ho citato alcuni lati negativi della chiesa,ma tanti e tanti sono quelli positivi e di vero aiuto cristiano con opere umanitarie,ma ovviamente ciò dipende dalle persone,dunque c'è il prete che tutto ha meno che la vocazione e c'è quello vero, c'è la suora egoista che prende i voti solo per Dio e c'è la suora che vede Dio in ogni ammalato e bisognoso, dunque è soggettivo e non si può fare di un'erba un fascio.

    1 commento:

  • Mi ero prefissato di non mai trattare in questo spazio, argomenti politici o religiosi, ma oggi in un post, sono caduto in tentazione, probabilmente alcuni si saranno anche offesi, non ho fatto a tempo di chedere scusa che il tutto è stato tolto, va be, meglio così. Non è forse che dietro questi argomenti si celi un diavoletto tentatore che fa nascere in noi solo discordia piuttosto che uno scambio di sapere, cioè il vero motivo per cui Genio è stato ideato?

    Grazie.

    1 commento:

    • pippo014pippo014

      Pubblicato IL 21/04/2009, ORE 20:40

      Appassionato di scienze e matematica

      Scopri di più

      C'ero anch'io su quella discussione ed è sparito tutto (compare un messaggio "si è verificato un errore di sistema"). E' una cosa indecente anche perché, spesso, vengono bloccate parole assolutamente non offensive. Sono stanco di questa censura e penso che uscirò da genio. Qui, secondo le intenzioni del fornitore del servizio, si può parlare al massimo del più e del meno e di come è stato il tempo oggi. Mi dispiace solo per le tante persone con le quali ho scambiato le mie idee come voi che scrivete qui).

      Un saluto a tutti - Pippo

  • fabiooldfabioold

    Pubblicato IL 21/04/2009, ORE 19:50

    Appassionato di astrofisica, astronomia, gemmologia, scienza

    Scopri di più

    Il problema è che la Chiesa non si limita ad esprimere un'opinione, cosa che penso sarebbe gradita a tutti, ma ha la volontà di COMANDARE lo Stato.

    Una prova è la scomunica, ancora in vigore (mai ritirata) per il partito comunista e per chiunque lo voti.

    Non sono comunista, ma la cosa la trovo perlomeno ridicola.

  • little-queenielittle-queenie

    Pubblicato IL 21/04/2009, ORE 18:30

    Appassionato di

    Scopri di più

    Ognuno ha il diritto di dire la propria, fin qui nessuno dice niente. Ma quando la Chiesa si intromette troppo in certi argomenti è meglio mettere le cose in chiaro. Per esempio, noi utenti spesso diamo una nostra opinione di politica, anche se magari non siamo laureati in scienze politiche. Ma visto che le nostre opinioni non hanno rilevanza in quanto non vengono trasmesse da i mezzi d'informazione, rimangono solo opinioni. Se invece la Chiesa o il Papa si intromette in argomenti di politica o di scienza ect devono pesare le parole che vengono dette, in quanto pubblicamente trasmesse. Soprattutto visto che queste persone hanno studiato teologia, e non gli altri argomenti in cui spesso si intrometteno. Quando per esempio il Papa ha detto che l'AIDS non si combatte con il preservativo ma con l'umanizzazione, secondo me è andato in barba a tutti quei ricercatori che da più di vent'anni cercano una cura a questa terribile malattia. E se per evitare il suo diffondersi, visto che non possiamo ancora curarla, si deve usare delle protezioni, non vedo che male c'è. Inoltre, come ho già detto in altre domande, purtroppo non sempre la Chiesa segue, come dici te, le leggi di Dio; si limita ad insegnarle agli altri, e pochi di loro le attuano veramente. E poi non so se hai notato alcune differenze; Giovanni Paolo II raramente (da quel che ricordo) è stato criticato, mentre il Papa attuale sì. Evidentemente il primo ha saputo esprimersi meglio, forse quello attuale dice le cose in modo sbagliato (non so se ricordi quando fece quel discorso sull'Islam che fece arrabbiare gli estremisti). Quindi, libertà di parola a tutti, ma che le parole vengano pesate e che le opinioni non vengano imposte agli altri. Ciao!

  • astragalo61astragalo61

    Pubblicato IL 21/04/2009, ORE 17:25

    Appassionato di

    Scopri di più

    La storia insegna che quando la chiesa (cattolica) si intromette nella politica combina solo guai; a partire dalle crociate dove nel nome di dio si scannavano gli infedeli, passando per l'inquisizione quando si bruciavano streghe e si torturavano poveri cristi, fino alla moderna connivenza con il partito della ex democrazia cristiana che ha imperato in italia per 40 anni grazie anche all'appoggio mdella chiesa....  Un esempio di fede e politica strettamente connessi lo vediamo tutti i giorni nei paesi di fede islamica: la religione detta legge nella vita e nei comportamenti delle persone.... e i risultati si leggono sui giornali o si vedono in tv,........se ti sembra giusto così......

  • pippo014pippo014

    Pubblicato IL 21/04/2009, ORE 16:53

    Appassionato di scienze e matematica

    Scopri di più

    Cara Giuliana, io sono uno di quelli che non sopportano l'intromissione della chiesa cattolica nella politica. Ma questa cosa non è che mi da fastidio solo se fatta dai cattolici. Per esempio, qualche anno fa, mi sono trovato a cena con dei miei carissimi vicini di casa evangelici. C'era anche il loro "pastore" (piccolo particolare che forse non c'entra nulla: aveva una fiammante Mercedes) che a tavola, mentre si parlava del più e del meno, costui ha manifestato la sua (secondo me eccessiva) simpatia per un certo partito politico. Questo non mi è affatto piaciuto. Non mi piace che l'uso di una ideologia, quella religiosa, serva da trampolino di lancio per promuovere un'altra ideologia. Non è una novità che in italia ci siano dei "partiti cattolici" cioè partiti che godono delle simpatie del vaticano. Guarda caso, poi, questi partiti sono quelli che godono delle antipatie mie.

    1 commento:

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia