Perchè siamo noi a doverci suicidare?

Stante la recente cronaca, aumenta il numero di suicidi tragli italiani che non ce la fanno più. Ora, non sarebbe meglio organizzarci e cacciare a pedate politici di ogni schieramento e banchieri golpisti che millantano pure il consenso popolare? Personalmente vorrei chiudere gli occhi lasciando ai miei nipoti un avvenire sicuro, pensioni, servizi, diritti e quanto è dovuto a chi lavora onestamente. Ripeto: cosa aspettiamo?

ernesto160ernesto160

Pubblicata IL 05/01/2012, ORE 13:01
39Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • Miglior Risposta

    il-paulil-paul

    Pubblicato IL 11/01/2012, ORE 10:29

    Appassionato di

    Scopri di più

    la cosa da fare sarebbe essere tutti d'accordo e non versare nulla allo stato , nè tasse nè contributi nè iva ecc ecc, sia gli autonomi sia i dipendenti tramite il proprio capo , vedi che in un attimo lo stato và a rotoli .. e le forze dell'ordine non pagate non penso che difendano i politici .. in fondo sono anche loro cittadini ...

    5 commenti:

    • be-nebe-ne

      Pubblicato IL 12/05/2012, ORE 07:47

      Appassionato di esercizi pancia piatta, paradisi fiscali

      Scopri di più

      °°°Oltre a darci il nostro, i politici dovrebbero versare allo stato tutto quello che anno rubato.

    • biancaideabiancaidea

      Pubblicato IL 11/09/2012, ORE 13:17

      Appassionato di

      Scopri di più

      non sono d'accordo perché a rimetterci saremme soltanto noi che usiamo i servizi pubblici pagati per decenni ... a quel punto inutilmente... L'UNICA COSA è NON ANDARE A VOTARE PER UNA VOLTA. UNA SOLA SPORCA VOLTA. DICO IO: NON ANDIAMO A VOTARE! TANTO VOTIAMO SEMPRE GLI STESSI CANI ED IN PARLAMENTO SONO RAPPRESENTATE SEMPRE E SOLO LE SOLITE CATEGORIE: AVVOCATI, MEDICI, IMPRENDITORI.

    Leggi tutti i commenti

  • dune-buggidune-buggi

    Pubblicato IL 14/01/2016, ORE 16:00

    Appassionato di

    Scopri di più

    dopo tanti anni il tema ed i fatti sono ancora attuali

  • upupa54upupa54

    Pubblicato IL 11/10/2012, ORE 20:18

    Appassionato di

    Scopri di più

    Purtroppo il momento del suicidio è un attimo di incoscienza. Io chiedo a chi decide di fare un passo cosi' importante di portarsi all'inferno con se' qualche politico

     

  • enzo1324enzo1324

    Pubblicato IL 01/10/2012, ORE 23:32

    Appassionato di

    Scopri di più

    Se io mi trovassi in difficoltà ,al punto da desiderare il suicidio, a causa di problemi creati dal malgoverno della classe politica, farei una cosa sola: tirerei il collo al primo politico che vedo in  strada.

  • edelweis808edelweis808

    Pubblicato IL 19/09/2012, ORE 10:57

    Appassionato di

    Scopri di più

    bla,bla...tante belle parole ma fatti....prendiamo tutti esempio da Genova.Alle ultime elezioni comunali di questa primavera hanno disertato il molti (non mi ricordo la percentuale) le urne.Se non li votiamo più 'sti mangia mangia a tradimento se ne andranno a casa,spero.Comunque ricordiamoci che se sono al governo è perchè sono stati eletti...e qualcuno deve cantare il mia culpa.O no?scusate ma non leggo risposte di Ernesto160.Se mio marito avesse le sue idee ed il suo spirito, caro Ernesto, forse sarei ancora sposata.edelweis808

  • Ricordiamo che se non versiamo nulla allo stato e quindi lo stato dovesse smettere di versare gli stipendi ai propri dipendenti tra cui, come qualcuno ha sottolineato, alle forze dell'ordine, coloro i quali ne avrebbero la peggio saremmo noi comuni cittadini. Le forze dell'ordine tutt'oggi usano propri fondi per fornire al cittadino comune la certezza della sicurezza che teoricamente in un paese civile dovrebbe esserci sempre, se noi come cittadini dovessimo rifiutarci di fare il ns. dovere, vivendo in uno stato civile che fornisce determinati obblighi ai cittadini...avremmo una sorta di anarchia...che ci spingerebbe probabilmente a fare cadere il governo...forse anche coadiuvati dalle forze dell'ordine (ma su questo non ci giurerei troppo, in quanto ci sono ragazzi che scendono per strada tutti i giorni non sicuramente per lo stipendio, ma per il senso dello stato e per il fastidio nel vivere l'ingiustizia)...ma alla fine...cosa otterremmo?? Caos e probabilmente un esasperazione che ci spingerebbe a scegliere personaggi sbagliati, senza ponderare la scelta. L'Italia può cambiare, se gli italiani lo vogliono, se si cambia il sistema elettivo, se si cambiano i ns. rappresentanti, se si abbassano i costi della politica (inteso in senso generale), se le forze dell'ordine nella propria totalità vorranno difendere gli ideali e la democrazia, se gli anarchici smetteranno di spaccare le vetrine delle proprietà altrui per sfogarsi per un sistema marcio e corrotto che non cambieranno certamente così, se la casta politica sarà dimezzata ed anche più, se la pressione fiscale scenderà, se gli investimenti aumenteranno etc...tanti se, tanti se...Mio umile parere. Ciau

  • Riguardo al superenalotto, beh..quello è gioco d'azzardo, il gioco d'azzardo regala all'uomo l'illusione del "soldo facile", di poter saldare le rate del mutuo, di poter creare una rendita per i propri figli per permettergli di studiare ed un infinità di altre cose. E' solo una delle tante illusione/speranze con le quali molte persone vanno a dormire la notte, ma se la cosa non diventa patologica non crea danni a nessuno e permette a molta gente che lotta per pagare i conti tutti i giorni di nutrire una speranza per uscire dalla solita e dura routine. Personalmente mi rifiuto categoricamente di giocare a qualsiasi gioco, siano esse slot machine, superenalotto, lotto o quant'altro ma è solo una mia scelta, non mi permetto sicuramente di criticare chi ama giocarci. Ognuno di noi sogna una vita serena e felice ed il denaro sfortunatamente è una componente, insieme alla salute, rilevante ed importante. Meglio sarebbe poterselo guadagnare onestamente e quotidianamente con un buon lavoro, purtroppo però non tutti hanno il talento e la fortuna (primario evento) per poter realizzare quel sogno. Inoltre a mio modesto parere, meglio una penna stilografica in mano ed una schedina che una mitraglietta allo scopo di fare del male ad innocenti e purtroppo nel contesto sociale a cui lei faceva riferimento, è semplice individuare gli innocenti e molto complicato individuare i colpevoli, poichè se la cosa fosse stata inversa, sono certo che la magistratura avrebbe già posto rimedio, insieme alle forze armate a risolvere la cosa da diverso tempo. Quindi amico mio, amici miei, deponiamo le armi od almeno cerchiamo di usarle solo nei confronti di chi per primo preme il grilletto contro di noi, almeno avremo veramente la certezza di avere lottato veramente per la ns. vita e saremo certi di non aver colpito qualcuno che colpe concrete non ne ha!

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia