credete ai guaritori? in lombardia fino a qualche decennio fa,quando una  persona era afflitta ...

credete ai guaritori? in lombardia fino a qualche decennio fa,quando una  persona era afflitta da dolori di vario genere o aveva problemi di salute,di solito,veniva consigliata ad andare dal sitimì (cosi venivano chiamati i guaritori).io ho sentito testimonianze di persone che ci sono andate,molti dicono di aver avuto  benefici.<come sono entrato nella stanza gia sapeva cosa avevo>cosi raccontavano tanti.credete sia possibile questo?

franci153franci153

Pubblicata IL 24/01/2010, ORE 00:08
6Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • i guaritori esisteranno finchè esisteranno coloro che continueranno a crederci.peccato che ,come al solito ,non tutti possono esercitare questa disonestissima arte.che dovrebbe anche fruttare bene....almeno aprite la partita iva!

  • icarus91icarus91

    Pubblicato IL 27/01/2010, ORE 10:02

    Appassionato di

    Scopri di più

    Io personalmente ci credo, da scettico ho dovuto ricredermi avendo visto e anche provato su di me cose al limite dell'incredibile (veramente!!).

    Però bisogna stare mooolto attenti, di seri ce ne sono veramente pochi e non dovrebbero chiedere soldi. Non sono sempre pranoterapeuti, anzi i migliori non lo sono proprio, nel senso che hanno energie superiori a questi e spesso come dice Franci153 nella domanda quando ti vedono sanno già quello che hai.

    Per rispondere ad Arianna151, io mi curo da loro da oltre 25 anni e per questo tempo i dottori farmacisti ecc. proprio non li ho visti. Ma attenzione non voglio fare il furbo, capiterà sicuramente anche a me di dovere usufruire di dottori e farmacisti e, magari in tutto questo tempo sono stato solo molto fortunato.

    Ciao a tutti

  • Secondo me solo il fatto di chiamarli guaritori mi indica una tendenza alla ciarlattaneria se il soggetto accetta il titolo di guaritore.

    In tutte le discipline, olistiche e non, (per non si intende la chiropratica, osteopatia, massoterapia etc) gli operatori delle discipline olistiche, con stesso percorso fomativo, ottengono risultati diversi, cioè  riescono ad avere risultati specifici, per esempio alcuni diventano eccezionali per lo sblocco delle cervicali, altri nello sblocco delle lombari, non è detto che non riescono a fare tuttedue, ma sicuramente una cosa gli riesce meglio dell'altra, sono quelle terapie come riflessologia, moxa, aromaterapia, ayurvedica, etc cioè quelle terapie che hanno sì dei buoni risultati, ma non danno un riscontro scientifico certo.

    Tra questi soggetti si intrufulano i cosiddetti "guaritori", senza un diploma ma con tanta buona volonta di guadagnare, l' autodidatta che magari avrà a lungo andare qualche risultato, ma che pensano bene di gabbare il malcapitato, facendo sedute infinite con l'unico risultato di rimpinguare il proprio conto in banca alle spalle del credulone, versione quella tal signora che con il concorso della figlia ed il guaritore esotico, scappato dall'Italia a gambe levate in brasile per non finire in galera, erano riusciti a mettere in piedi una multinazionale della truffa

    Ovviamente l'effetto placebo gioca un ruolo importante, a volte si sentono  dire cose del tipo: già appena mi ha toccato stavo meglio.

    Questo tipo di soggetto non ha bisogno di chissà che cosa ha solo bisogno di essere coccolato, non fa testo, però va a raccontare in giro che il tizio che l'ha guarito è un "mago" concorrendo a rovinandogli la reputazione poichè chi si lascia convincere ad andare da lui si aspetta mirabolanti risultati, e se non arrivano, apriti cielo, è uno che a volte riesce  . . .

    Nelle categorie dove bisogna conoscere la meccanica del corpo umano, le suddette chiropratica, osteopatia, massoterapia, fisiatria, ortopedia etc, non si può barare, perchè chi bara crea danni ancora più severi della patologia in essere.

     

  • vupiennevupienne

    Pubblicato IL 25/01/2010, ORE 00:13

    Appassionato di

    Scopri di più

    Io credo ai guaritori, la pranoterapia è una disciplina ormai molto conosciuta e vi posso assicurare che funziona, non è suggestione. Molto utile è anche il reiki.Ovviamente non tutti possono fare queste cose, bisogna avere una predisposizione naturale e imparare a gestire il tutto, specialmente bisogna imparare come non assimilare il male che si sta curando, altrimenti il guaritore lo somatizza e si ammala lui per primo, deve trovare un modo per "scaricare".Vi consiglio la lettura di questo articolo: http://www.anpsi.it/pranoterapia.asp

  • pangy1pangy1

    Pubblicato IL 24/01/2010, ORE 23:08

    Appassionato di gossip, ignoranza aromatizzata

    Scopri di più

    Ciao Arianna, sono d'accordo con te. Sono solo mangiasoldi. A proposito sei riuscita ad aprire l'allegato su GENIO. Quando vuoi fammi sapere.

  • arianna151arianna151

    Pubblicato IL 24/01/2010, ORE 22:40

    Appassionato di amore, animali, cinema, psicologia, relazioni, salute, sentimenti, tradimenti

    Scopri di più

    Personalmente sono molto scettica. A parer mio i benefici che se ne traggono, rilevano una condizione psicologica molto influenzabile che non esclude una somatizzazione dei problemi stessi dei quali la persona soffre. Se fosse così come dici, i medici andrebbero in pensione, gli ospedali diventerebbero circoli ricreativi e i farmacisti intrattenitori turistici. Non credi?

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia