Che dieta seguire per ridurre il rischio calcoli?

Ciao, nella mia famiglia molte persone soffrono o hanno sofferto di calcoli renali e alla colecisti, il medico mi ha detto di stare sotto controllo con l'alimentazione per ridurre i rischi, sapete darmi qualche consiglio?

trappanellatrappanella

Pubblicata IL 18/01/2010, ORE 12:16
3Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • fabiooldfabioold

    Pubblicato IL 18/01/2010, ORE 21:11

    Appassionato di astrofisica, astronomia, gemmologia, scienza

    Scopri di più

    Penso che il tuo medico, oltre a dirti di stare attenta alla dieta, saprà darti i consigli adatti su di essa.

  • intascaintasca

    Pubblicato IL 18/01/2010, ORE 12:29

    Appassionato di attualità, psicologia e sociologia, salute e benessere

    Scopri di più

    Ciao, i calcoli alla colecisti si formano per diversi motivi, di cui sicuramente una parte legati alla'limentazione. Gli aspetti a cui prestare attenzione per prevenirli sono questi:- RAPIDO DIMAGRIMENTO: il digiuno prolungato facilita la formazione di calcoli rallentando la motilità della colecisti e prolungando la permanenza della bile al suo internoOBESITÀ: l’obeso tende a secernere più colesterolo e meno sali biliari ed ad avere una minore svuotamento della cistifellea.GRAVIDANZA, PILLOLA ANTICONCEZIONALE, TERAPIE ESTROGENICHE SOSTITUTIVE: in risposta all'incremento della concentrazione degli estrogeni cresce anche la secrezione di colesterolo, che facilita la formazione di calcoliNon esistono accorgimenti dietetici particolari in grado di prevenire la formazione di calcoli. In linea generale si consiglia comunque di usare il buon senso, seguendo una alimentazione sana ed equilibrata.

  • lascivia_iolascivia_io

    Pubblicato IL 18/01/2010, ORE 12:20

    Appassionato di arte, mistero, musica, tv, viaggi

    Scopri di più

    Purtroppo la predisposizione genetica è il fattore che ti espone di più al rischio di calcoli renali, ma è fondamentale mantenere idratato l'organismo assumendo le giuste quantità di liquidi con la dieta.Alcuni studi hanno dimostrato che una dieta ricca di carne conduce più frequentemente ad una calcolosi renale perché le urine rendono l'urina più acida. Vanno inoltre limitati tutti quegli alimenti ricchi di purine come: acciughe, aringhe, sardine, crostacei, fegato, animelle, rognoni, cuore, selvaggina, oche e piccioni. Un altro elemento da tenere sotto controllo è il sale, non bisogna superare gli 8 grammi al giorno.

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia