150 km7h in autostrada???

Col Nuovo codice della Strada ci sarà davvero questa possibilità? Che dice la legge?

gripweedgripweed

Pubblicata IL 14/07/2009, ORE 11:57
42Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • Miglior Risposta

    valleronavallerona

    Pubblicato IL 14/07/2009, ORE 11:59

    Appassionato di

    Scopri di più

    Ciao!

    Multe a rate, foglio rosa a 17 anni e innalzamento del limite di velocità a 150 km all’ora nei tratti autistradali dove c’è il Tutor. Sono queste alcune delle novità contenute nel disegno di legge che modifica in 60 punti il Codice della Strada che potrebbe essere approvato in via definitiva questa settimana.Il testo, licenziato tre giorni fa dalla commissione Trasporti in sede legislativa, verrà votato dalla Camera tra mercoledì e giovedì e, se non subirà modifiche, introdurrà una serie di norme che cercheranno di migliorare le abitudini degli automobilisti, con l'obiettivo di innalzare il livello di sicurezza sulle strade.

    In particolare il disegno di legge prevede che sarà possibile elevare sulle autostrade il limite di velocità a 150 km/h, ma solo dove è presente il Tutor (una novità che ha già suscitato molte polemiche, tra cui l'allarme di Giordano Biserni, presidente dell'Asaps, che l'ha definita "uno schiaffo alla sicurezza").

    Tuttavia, le sanzioni per chi corre troppo aumenteranno da 500 a 2.000 euro oltre i 40 km/h e da 779 a 3.119 oltre i 60 km/h, mentre diminuirà la decurtazione dei punti: -3 invece di 5 se si superano i limiti da 10 a 40 km/h, -5 invece di 10 da 40 a 60, -10 oltre i 60. Riottenere i punti per chi, nell’arco di un anno, ha effettuato tre violazioni gravi non contestuali con decurtazione fino a 5 punti sarà più difficile: raggiunti i -15 si è costretti a rifare l’esame teorico e la visita medica allo stesso modo di chi ha perso tutti i 20 punti.

  • giogio1753giogio1753

    Pubblicato IL 05/01/2011, ORE 15:37

    Appassionato di attualità e politica, auto e moto, sport, tecnologia e internet

    Scopri di più

    ma ci rendiamo conto che i nostri legiferatori sono dei c...ni,gente che praticamente,volendo essere ottimisti,nella vita si occupa d'altro,e semmai potrebbe legiferare per altre cose,ma venendo al dunque:l'ubriaco o il drogato che si mette al volante,cosa vuoi che se ne freghi del limite,non e' cosciente,il limite serve solo a farti addormentare al volante se devi viaggiare per medio/lunghi percorsi.dico questo perche' a me recentemente da firenze a napoli,di mattina,sono stato piu'volte sul punto di addormentarmi e quindi creare eventuali incidenti,cosa che non mi succedeva prima.saluti

  • mafri1mafri1

    Pubblicato IL 28/12/2010, ORE 14:59

    Appassionato di

    Scopri di più

    Allora secondo me, che di strada ne faccio circa 4500 km al mese, il vero pericolo è l'imbranato che usa la macchina alla domenica e che ha paura perchè non è mai andato in autostrada e si piazza in seconda corsia a 80 all'ora!!! a velocità basse è facilissimo distrarsi perchè non si è concentrati, mentre a velocità più sostenute aumenta la tensione e non si guarda in giro!! e con tutte le tecnologie esistenti, perchè non installare sulle macchine obbligatoriamente dei sensori (che già esistono) che fanno rallentare o frenare da sola l'auto in caso di ostacolo?? o che in caso di scarsa visibilità l'auto non può superare una certa velocità?? e perchè non dotare le strade e le macchine di sensori che quando si entra in centro abitato attivano il limite di velocità a 50 come nei box della formula 1??? se si vuole le soluzioni ci sono!!!

  • acarpineacarpine

    Pubblicato IL 20/12/2010, ORE 16:28

    Appassionato di

    Scopri di più

    Ma se una persona paga il bollo auto maggiorato per un'auto con più prestazioni, sia in fatto di accelerazione che in franata, perchè deve camminare in autostrada come una smart, la quale io nemmeno farei salire in autostrada?

  • barba_63barba_63

    Pubblicato IL 14/12/2010, ORE 14:30

    Appassionato di bricolage, fai-da-te

    Scopri di più

    sinceramente non sò se questa proposta di legge sia mai andata in porto. Mi chiedo però perchè anche in Italia non si faccia come in Germania, dove sulle autostrade a seconda del traffico e delle condizioni meteo il limite di velocità viene segnalato da dei cartelli luminosi ben visibili e con tanto di telecamera per beccare chi fa il furbo.

  • riflessionmacoyriflessionmacoy

    Pubblicato IL 24/11/2010, ORE 10:17

    Appassionato di

    Scopri di più

    La velocità non è la condizione principale per evitare incidenti, anzi, spesso la bassa velocità porta il guidatore a estraniarsi dall'attenzione di guida o ad addormentarsi.

    E' invece molto importante la velocità in funzione del tipo di mezzo guidato, ovvio che la sicurezza a 150 Km/h non è uguale tra una Panda e un BMW 2000 è non è uguale tra autisti sobri e autisti alticci o drogati, tra fondo asciutto e fondo scivoloso.  E' invece un vero delitto uniformare il tutto alla velocità massima senza tenere conto delle molte varianti.  Io personalmente a basse velocità sono distratto (penso ad altre cose), a velocità brillanti sono molto attento alla guida ed ho i riflessi prontissimi, in molte occasioni ho evitato che altri mi venissero addosso. La velocità và adeguata alla persona; al mezzo; alle condizioni della strada e del tempo. E sopratutto al cervello di chi guida.

     

  • luca8912luca8912

    Pubblicato IL 14/11/2010, ORE 10:06

    Appassionato di

    Scopri di più

    Ciao il limite di 150 km/h c'e' nei tratti di autostrada con 4 corsie piu' la corsia di emergenza, cioe' in totale 5 corsie e quindi ok 150km/h, nel momento che diventano 3 automaticamente da rispettare sono i limiti vecchi...

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia