Quali sono i contratti di precariato, le varie categorie di precari?

Che tipo di contratto ha un lavoratore interinale?Quali sono le differenze tra i tipi di precariato in Italia?

spany56spany56

Pubblicata IL 27/05/2009, ORE 12:10 | Aggiornata IL 27/05/2009, ORE 13:14
2Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • bandiellabandiella

    Pubblicato IL 27/05/2009, ORE 12:47

    Appassionato di

    Scopri di più

    A livello concettuale possiamo considerare precari tutti i lavoratori che non hanno un lavoro che gli permette di fare progetti a lungo termine e che gli faccia sembrare instabile e di facile interruzione lo stato di persona occupata nel mondo del lavoro.Ovviamente la situazione più instabile viene data dai contratti atipici che possono essere contratti di collaborazione o contratti in somministrazione.I collaboratori, ovvero i lavoratori con contratti di collaborazione, si dividono in:A PROGETTOCOORDINATI E CONTINUATIVIMINI CO.CO.COOCCASIONALIASSOCIATI IN PARTECIPAZIONEPRESTATORI D'OPERA IN REGIME DI PARTITA IVAAnche i sindacati si stanno muovendo per la tutela di questi lavoratori, che purtroppo data la condizione di precarietà sono passivamente ricattati (se non attivamente). Il sito del NIDIL è molto esauriente sulle tutele relative ai vari tipi di contratto specificandone in maniera accurata i diritti e i doveri.

  • filliminafillimina

    Pubblicato IL 27/05/2009, ORE 12:24

    Appassionato di

    Scopri di più

    I collaboratori interinali si differenziano in vari tipologie.I collaboratori coordinati e continuativi a progetto (CO.PRO. O LAP) per cui il lavoro viene svolto in modo prevalentemente personale, in assenza di rischio economico, ma soprattutto in funzione del risultato da raggiungere.Il committente non deve esercitare sul lavoratore il potere direttivo o il potere disciplinare.Il co.co.pro deve svolgere il suo lavoro in base al progetto, al programma di lavoro e le sue fasi assegnatogli dal committente, gestendo autonomamente la propria attività.Per coordinata si intende che l'attività del collaboratore è collegata a livello funzionale con quella del committente. Il lavoratore a progetto gode comunque di autonomia nelle modalità di esecuzione della prestazione lavorativa, ma comunque nel contratto individuali si può definire un orario della prestazione.Il contratto deve prevedere l'indicazione del progetto o del programma di lavoro.I lavoro cordinati e continuativi in generale possono anche avere un tipo di collaborazione di mono commitenza oppure di pluri commitenza. Nel primo caso si avrà una collaborazione con un unico committente, mentre nel secondo caso con più committenti contemporaneamente. Il contratto di collaborazione può prevedere l'esclusiva per un committente oppure, nel caso non sia prevista, da la possibilità al lavoratore di stipulare più contratti.

    I lavoratori atipici possono essere assunti in oltre con contratti in somministrazione.Ai lavoratori somministrati si applica il contratto collettivo nazionali e aziendale in uso nell’impresa che li ha assunti. Quindi la retribuzione, l'orario di lavoro, le ferie e i permessi, e i servizi vari forniti dall'azienda saranno uguali ai quelli dei colleghi assunti a tempo indeterminato.

    Inoltre i lavoratori somministrati sono titolari di diritti e di libertà sindacali così come lo sono i loro colleghi.I lavoratori in somministrazione si sostituiscono a quelli che erano i lavoratori interinali.E' una forma relativamente nuova di lavoro per il nostro ordinamento, molto di diffusa nel resto dell'Unione Europea. In Germania è definito "leasing di manodopera", mentre in francia e in spagna è chiamato "lavoro in affitto". Consiste infatti nella possibilità da parte delle imprese di "affittare" lavoratori dipendenti a tempo determinato rivolgendosi da agenzie specializzate iscritte all'albo.La motivazione alla base di tale tipo di contratto e' il "soddisfacimento di esigenze di carattere temporaneo delle imprese utilizzatrici".Questi ultima categoria, i somministrati, ad oggi possono usufruire dellìindennità di disoccupazione a requisiti ridotti.

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia